Conto corrente vincolato: come funziona

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il conto corrente vincolato è una moderna forma bancaria che fa del servizio bancario un incrocio fra un conto corrente e un deposito di risparmio. Per chi vuole stare molto attento alle sue spese e vuole mettere da parte un po' di soldi, questo sistema può essere una valida opportunità. Con questa tipologia di conto, infatti, si possono incassare interessi attivi più alti rispetto a quello di altre forme di risparmio.
In questa breve guida vi sarà mostrato in pochi passi come funziona un conto corrente vincolato.

25

Funzionamento

Il conto corrente vincolato è una forma di contratto e consiste nell'impegnarsi formalmente a mantenere sul conto corrente una certa cifra, per un determinato periodo di tempo, più o meno lungo, senza però prelevarla o sottrarne una parte. In praticare metterete i soldi sul vostro conto, dimenticando di averli. In cambio a questo oneroso impegno, la banca vi corrisponde una percentuale di interessi attivi che verrà stabilita nel contratto stesso. Di norma un conto corrente vincolato offre interessi molto più alti rispetto ad un libretto di risparmio o ad un conto corrente non vincolato. Considerate inoltre che il tasso aumenta in base alla cifra che congelate, ed in base al numero di anni per cui vi impegnate a non toccare il denaro: maggiori le somme e più lunghi i periodi, più alte le percentuali di guadagno che la banca dovrà darvi.

35

Svantaggi

Il conto corrente non vincolato, però, purtroppo non comporta solamente vantaggi per il cliente. Il vincolo del denaro è il punto chiave in questo tipo di contratto e il cliente non può prelevare quella somma nel periodo stabilito. Se tuttavia delle incombenze vi dovessero assolutamente obbligare a ritirare la somma di denaro che avevate congelato, la banca avrà il diritto di sottrarvi dagli interessi accumulati una percentuale, in genere del 2-3%. Dunque dovete fare molta attenzione prima di scegliere questa offerta bancaria perché non è adatta a tutte le situazioni, e assicuratevi di aver letto ogni singola clausola del contratto, anche quelle scritte in caratteri molto piccoli, prima di firmarlo.

Continua la lettura
45

Conclusione

Ecco il cliente ideale a cui si rivolge il conto corrente di tipo vincolato: Questo tipo di conto è adatto a chi è in possesso di una somma di denaro considerevole, dai 10.000 euro in su, ed è assolutamente sicuro che non avrà bisogno di quei soldi per il periodo di tempo pattuito con la banca. Questo ragionamento vi impedirà di dovere ricorrere a quel risparmio, essendo poi obbligati al pagamento di una penale. Inoltre per far sì che il vincolo frutti, deve valere la pena, e per somme ridotte gli interessi attivi non fruttano percentuali significative.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

5 regole per scegliere il conto corrente migliore

Il conto corrente è uno strumento finanziario utilizzato per gestire il proprio denaro. Può essere usato per l'accredito dello stipendio, versamenti, spostamento di bonifici, la domiciliazione delle utenze della propria abitazione o il deposito dei...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Albania

Di questi tempi, aprire un conto corrente all'estero conviene, perché i costi di gestione sono nettamente inferiori rispetto a quelli italiani, specie in paesi come l'Albania. Potrebbe sembrare un'operazione complicata, ma non è affatto così, vi basterà...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire un conto corrente postale

Tutti quanti abbiamo la necessita' di aprire un conto corrente dove depositare i nostri soldi. Ci sono moltissimi servizi ed istituti preposti a questo, e molti scelgono il conto corrente postale. Anche se molti decidono successivamente di chiuderlo per...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente postale in 5 mosse

Da qualche tempo è possibile aprire un conto corrente postale che risulta essere conveniente soprattutto per i signori risparmiatori italiani. In effetti il conto corrente postale permette ai cittadini che lo possiedono di effettuare delle manovre finanziarie...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente a Londra

Il conto corrente è importantissimo, per non dire primario, nel caso in cui si cercasse lavoro in qualunque regione italiana, ma riveste un ruolo ancora più importante all'estero e nelle città ricche di opportunità come Londra. Questo perché il datore...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente condominiale

Avete preso in carico l'amministrazione del condominio e volete informazioni riguardo l'apertura di un conto corrente condominiale? Grazie a questa guida avrete tutte le informazioni necessarie e, in pochi e semplici passaggi, avrete un conto in banca...
Banche e Conti Correnti

Come comunicare il conto corrente dedicato

Come sappiamo, il conto corrente bancario è un servizio che le banche offrono ai risparmiatori per depositare i loro risparmi. Chi ha una propria attività (autonomo, libero professionista o imprenditore) di solito apre un conto corrente per gestire...
Banche e Conti Correnti

10 consigli per risparmiare sul conto corrente

Oggigiorno è impossibile continuare a vivere senza essere titolari di un conto corrente bancario. Tale necessità nasce dal fatto di avere a portata di mano un numero IBAN dove le aziende ed i titolari presso cui lavoriamo ci possono accreditare mensilmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.