Contestare una multa: 5 cose da sapere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando sul tergicristallo della propria auto ci si ritrova un foglietto di carta subito risale il forte dubbio di aver preso una multa. Ebbene quando ci si ritrova in questa situazione bisogna provvedere al pagamento della stessa per evitare aumenti di denaro o risultare un pessimo contraente ai sensi delle normative vigenti. Ma vi possono essere dei casi in cui la contravvenzione risulta essere sbagliata ma questo bisogna dimostrarlo. In questa guida spiegheremo infatti in 5 punti quali sono le cose da sapere per poter contestare una multa.

26

Come contestare una multa

Descriviamo i vari casi in cui si può contestare una multa e quindi in base alle diversità a chi ci si può rivolgere per impugnarla. I casi più banali riguardano ad esempio la presenza di un doppio verbale per la stessa trasgressione, l'errata trascrizione di targa e veicolo o l'errata violazione commessa. Questi sono verbali che si possono contestare semplicemente all'Ente che emette il verbale. Ma se sono casi più consistenti l'altra strada è il ricorso e può avvenire in due modi: mediante il Prefetto e il Giudice di Pace.

36

Come contestare la multa al rispettivo Ente

La multa viene fatta immediatamente non appena viene rinvenuta. Il verbale che si presenta in quel momento non è il vero e proprio atto, ma solo una notifica che viene fatta per recarsi al comando dei vigili per presentare il pagamento della mora. Quindi se viene contestato nel minor tempo possibile, dimostrando l'errore da parte di chi ha trascritto la multa, allora è possibile evitare il pagamento.

Continua la lettura
46

Come contestare la multa tramite istanza

Se le tempistiche non sono state favorevoli un'ulteriore soluzione per evitare ricorsi (che sono sicuramente lunghi e a volte costosi), si può presentare un'istanza all'Ente che ha emesso la prescrizione. Si può richiedere quindi la verifica di tale verbale cercando di dimostrare l'errore da parte della figura che rappresenta tale Ente e di conseguenza annullare l'atto.

56

Come contestare la multa al Prefetto

La multa se viene contestata al Prefetto va fatta mediante ricorso da presentare entro sessanta giorni dal ricevimento del verbale. Deve essere scritta su carta semplice e descrivere tutte le problematiche relative alla contestazione di tale multa. Insieme all descrizione bisogna scrivere quale sia il veicolo, la marca, numero di targa e i dati del proprietario del veicolo. Il ricorso va presentato a mano o per mezzo di raccomandata con ricevuta di A/R, al comando dei vigili o al Prefetto che si trova nel capoluogo di provincia. Se il ricorso non dovesse andare a buon fine bisogna pagare il verbale con l'aggiunta di una sanzione. Nel caso in cui non viene fornita alcuna risposta entro 210 giorni (180 se presentata al Prefetto) allora vale il silenzio assenso e quindi la multa viene cancellata.

66

Come contestare al Giudice di Pace

Altro caso è contestare la multa al giudice di pace. In questo caso non va presentato il ricorso al Prefetto, poiché in tal caso non può essere presentata
a due Enti. Anche qui viene richiesta una documentazione su carta semplice, descrivendo le caratteristiche dei veicolo, modello, targa e chi ne è l'intestatario. Descrivere il motivo di tale sanzione e documentare anche mediante fotografie il motivo per cui il verbale è errato. Anche questa va presentata a mano o mediante raccomandata con ricevuta di A/R presso l'ufficio dove è avvenuto tale sanzione. A differenza del Prefetto bisogna in ogni caso pagare una spesa onoraria pari a 37 euro. Nel caso in cui il ricorso non va a buon fine bisogna pagare la multa ma senza l'ulteriore sanzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Carta di credito: come contestare una transazione

La carta di credito: uno strumento tanto pratico, quanto pericoloso! Una moneta elettronica, un utilissimo strumento di pagamento. Ma anche un'arma a doppio taglio che ci espone alle truffe altrui. In realtà, la carta di credito non è altro che una...
Finanza Personale

Come contestare una truffa subìta con la carta Postepay

Avete subito una truffa utilizzando la vostra carta prepagata Postepay e non sapete cosa fare? Allora questa è la guida che fa per voi! Oggi giorno la carta Postepay è molto diffusa, e in particolare viene utilizzata per effettuare i pagamenti online,...
Finanza Personale

Postepay: come contestare gli addebiti in caso di truffa

La Postepay, è una peculiare carta elettronica prepagata, che normalmente permette al titolare di effettuare i suoi acquisti con sicurezza e con facilità (anche online). È risaputo che nei tempi odierni, l'avvento della tecnologia ci permette di effettuare...
Finanza Personale

Come contestare una bolletta del telefono

Pensate che la vostra bolletta telefonica preveda addebiti non dovuti, o che includa, tra le voci, servizi di cui non avete mai usufruito? I conteggi del traffico riportati sull’ultima bolletta telefonica sono eccessivi rispetto al vostro standard abituale?...
Finanza Personale

Come fare ricorso contro una multa

A volte si ha la necessità di dover fare ricorso in giudizio (dinanzi al Giudice di Pace) per poter annullare una sanzione amministrativa ricevuta per la violazione del codice stradale che si ritiene ingiustamente irrogata. Questo tutorial ha l'obiettivo...
Finanza Personale

Come contestare l'estratto conto della carta di credito

L'estratto conto della propria carta di credito può contenere addebiti sbagliati, doppie scritturazioni, oneri di prodotti e servizi mai richiesti e ricevuti o altre anomalie. In questo caso è possibile contestare tali errori. Bisogna contattare direttamente...
Finanza Personale

Come contestare un servizio telefonico non richiesto

Ci sarà sicuramente capitato, di ritrovare all'interno della nostra bolletta telefonica dei costi più elevati, dovuti all'attivazione di particolari servizi che non avevamo assolutamente richiesto. In questi casi potremo contestare l'attivazione del...
Finanza Personale

Come contestare la bolletta dell'energia elettrica

Il fenomeno delle bollette impazzite è purtroppo una costante poco lieta nel nostro paese. I contribuenti sempre più spesso si trovano a combattere con conti da pagare palesemente più salati del dovuto. Che si tratti di errore o della classica furbata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.