Consigli sui lavori notturni

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo articolo vorrei fornire un quadro d'insieme sulla normativa in merito ai lavori notturni e alle particolari disposizioni legislative che li rendono s peciali rispetto al normale lavoro diurno, al fine di tutelare una serie di soggetti considerati deboli, come adolescenti e donne in gravidanza. Poi cercherò di tracciare le problematiche legate ad esso e di fornire alcuni consigli ai lavoratori che svolgono o si accingono a svolgere la loro prestazione lavorativa durante le ore notturne.

24

Le disposizioni

Le disposizioni in materia di lavoro notturno contenute nel D. Lgs. N. 66/2003 lo definiscono come l'attività lavorativa svolta in un periodo di tempo di almeno sette ore consecutive che comprendano l'intervallo di tempo compreso tra mezzanotte e le ore cinque. Inoltre sono lavoratori interessati a questa disciplina quelli che, durante questo periodo notturno, svolgano in modo normale almeno 3 ore del loro tempo lavorativo e quelli che svolgano una parte del loro orario di lavoro secondo quanto disciplinato dal Contratto collettivo di Lavoro a loro applicabile.

34

Le tutele

Le tutele apprestate dal legislatore. Lo Stato ha dettato delle regole più severe e divieti riguardo a quali soggetti non possano essere adibiti a questo tipo di prestazione.
Innanzitutto l'orario di lavoro di notte non può superare le otto ore in media nelle 24 ore.
L'art. 2108 del codice civile, stabilisce poi che questo tipo di lavoro deve essere retribuito con maggiorazioni rispetto al normale lavoro diurno. Le categorie per le quali è disposto un divieto assoluto di essere impiegati durante la notte sono le donne dall'accertamento della gravidanza fino all'anno del bambino e i minori tra 16 e 18 anni. Per la madre di un figlio minore di 3 anni, l'unico genitore affidatario di un figlio minore di 12 anni e chi abbia a carico un soggetto disabile è prevista la facoltà di poter rifiutare di prestare lavoro notturno.

Continua la lettura
44

Gli adempimenti

Gli adempimenti a carico del datore di lavoro. Chi voglia adibire un dipendente al lavoro notturno andrà incontro ad una serie di procedure che, se non correttamente effettuate, possono portare a sanzioni molto gravi. In primis va effettuata una consultazione sindacale che deve concludersi entro 7 giorni; va poi data un'informazione preventiva ai dipendenti interessati e al rappresentante della sicurezza sui rischi maggiori di tale tipo di prestazione; ogni anno occorre inviare alla Direzione Provinciale del Lavoro una comunicazione periodica annuale sull'esecuzione di tali prestazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Guida ai lavori creativi

Da ragazzi siamo sempre stati abituati alla prospettiva di lavori che richiedono una laurea o che siano molto ricercati e permettano di mantenersi e condurre una vita dignitosa. La stabilità viene messa al primo posto delle cose da cercare quando si...
Lavoro e Carriera

10 lavori da fare dopo la pensione

La pensione può essere sicuramente un ottimo momento per sfruttare tutto il tempo libero che si ha a disposizione e per poter svolgere diversi lavori, che si è sempre sognato di fare. In questa breve lista vi indicheremo 10 lavori utili da poter fare...
Lavoro e Carriera

I lavori più pagati al mondo

In questi ultimi anni la crisi economica ha colpito tutto il mondo, causando un crollo dell' economia e un aumento della disoccupazione. Nonostante questo ci sono alcuni lavori che vengono pagati in maniera adeguata se non di più. In questa lista cercheremo...
Lavoro e Carriera

5 lavori part time senza esperienza

Trovare un lavoro è un’impresa davvero ardua di questi tempi. Complice la crisi economica, molte aziende sono state costrette a ridurre il numero di dipendenti alle proprie dipendenze. Tuttavia, i contratti part time hanno permesso alle aziende di...
Lavoro e Carriera

10 lavori che permettono di continuare a studiare

La vita dello studente può essere molto dura e faticosa. Tra un esame e l'altro è necessaria tanta preparazione e concentrazione. Oltre ad essere una vita impegnativa, quella dello studente è anche una vita onerosa. Tasse e materiale didattico hanno...
Lavoro e Carriera

5 lavori da remoto

Nell’era digitale il lavoro da remoto è diventato uno degli strumenti più richiesti dai professionisti.Oggi il mondo del lavoro è cambiato e bisogna essere al passo con i tempi. L'era digitale 2.0 ha fatto nascere startup e coworking che hanno cambiato...
Lavoro e Carriera

Lavori per studenti: ecco i migliori

Oggi giorno come tutti sappiamo trovare un lavoro full-time è diventato un impresa ardua, il tasso di disoccupazione è cresciuto a livello esponenziale e molti giovani sopratutto anche quelli che studiano trovano molte difficoltà. Gli studenti che...
Lavoro e Carriera

I lavori più richiesti al mondo

Poter fare un lavoro appassionante permette di essere felici e di guadagnare belle cifre. Ciò vuol dire una vita soddisfacente e la possibilità di mettere in pratica abilità e conoscenze. Sono davvero tanti i lavori più richiesti al mondo, ma ne spiccano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.