Consigli per una migliore gestione dei risparmi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In tempi di crisi come quelli odierni, i risparmi sono la prima fonte di guadagno esistente. Il risparmio è ciò che abbiamo già riscosso e messo da parte, e solitamente viene sfruttato come garanzia per il futuro in caso di qualunque necessità. Una volta accumulati, i risparmi, vanno anche saputi gestire: qual è il modo migliore per farlo? Non tutti ne sono capaci: alcuni hanno le mani bucate, come si suol dire, e tendono a disperdere ciò che hanno messo da parte. E cosa potreste fare in tal caso, per arginare il problema e migliorare la situazione? È ciò di cui vi parlerò in questa lista, nello specifico vi elencherò i 5 consigli per una migliore gestione dei risparmi.

26

Fare una lista dei propri movimenti

Per cominciare a gestire i vostri risparmi è opportuno che quantifichiate quanti essi siano. Fare una lista dei vostri movimenti e risparmi è un ottimo modo per gestire le entrate e le uscite, in modo tale da tenere tutto sotto controllo e non esagerare con le spese. Vi basterà appuntare il tutto su un'agendina che potreste portare sempre con voi e il gioco sarà fatto.

36

Comprare solo il necessario

Un'altra importantissima e basilare regola per gestire al meglio i propri risparmi è quella di comprare solo il necessario. Di qualunque cosa si tratti, dai vestiti agli alimentari passando per gli sfizi, comprare solo il necessario vi permetterà di evitare un dispendio eccessivo dei vostri risparmi e conseguenze spiacevoli per il vostro conto.

Continua la lettura
46

Comprare cose convenienti

Oltre a comprare solo ciò che è necessario, anche comprare ciò che è più conveniente vi permetterà di gestire al meglio i vostri risparmi. Che si tratti di una casa, un automobile, passando per acquisti più piccoli come gli elettrodomestici, i vestiti, la mobilia per una casa, ecc aspettare gli sconti o cercare l'offerta migliore, vi aiuterà a non disperdere inutilmente i vostri soldi.

56

Evitare gli investimenti bancari

Gli investimenti bancari, soprattutto se fatti scorrettamente, possono rivelarsi un rischio, un qualcosa che potrebbe minare i vostri risparmi. Anche se non si può fare di tutta l'erba un fascio e talvolta, se ben gestiti e seguiti, possono apportare benefici, è meglio stare attenti e se possibile evitarli. Come sarebbe preferibile evitare anche altri impegni bancari quali i mutui e i prestiti: con essi i vostri risparmi avranno di certo vita breve.

66

Aprire un conto in banca o alla posta

Infine, l'ultimo consiglio per la gestione dei vostri risparmi è quello di aprire un conto bancario o postale dove poter custodire i vostri soldi. Tenere i risparmi in casa è di certo antiquato e rischioso, un buon conto corrente con spese minime o nulle sarà l'ideale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come investire i tuoi risparmi

Investire il denaro non è sempre così facile, ma sicuramente non è necessario essere dei maestri di borsa o dei laureati in finanza. In questa guida vi daremo una mano su come investire i vostri risparmi. Molte banche conclamano con pubblicità "affidaci...
Finanza Personale

3 idee per investire i propri risparmi

Se possedete un piccolo capitale di liquidità, che non dovete necessariamente tenere immobilizzato, una scelta interessante potrebbe essere quella di investirlo per ottenerne un rendimento. Investire, significa mettere in atto un processo atto ad incrementare...
Finanza Personale

Come tutelare i propri risparmi

L'andamento economico degli ultimi anni ha messo un po' in allarme i risparmiatori. Purtroppo con l'entrata dell'euro pochi sono i soldi che i risparmiatori possono mettere da parte. Prima la gente dopo la la spesa quotidiana, metteva da parte qualcosa....
Finanza Personale

Come mettere al sicuro i propri risparmi

La questione economica diviene sempre più spinosa. Sempre meno persone riescono a mettere da parte un po' di denaro per le situazioni di emergenza, tuttavia anche se essi riescono devono comunque fare i conti con l'imponente interrogativo: dove e come...
Finanza Personale

Come gestire i risparmi

Al giorno d'oggi gestire i propri risparmi è diventata una missione molto difficile; risparmiare e soprattutto gestire in modo oculato il proprio denaro è di importanza vitale, non solo per affrontare con sicurezza il presente e migliorare la propria...
Finanza Personale

Come tutelare i propri risparmi da un eventuale fallimento della banca

In questi tempi non è così facile trovare un lavoro a tempo indeterminato, con garanzia di pagamento. Anche chi ha la fortuna di averlo, fatica ad arrivare a fine mese e difficilmente riesce ad accumulare soldi. Per non parlare di chi ha terminato il...
Finanza Personale

Come difendere i risparmi dalla crisi

In questo periodo di grave crisi, ciascuno di noi è attanagliato da spese troppo alte: bollette, affitti, benzina, spesa alimentare in continuo aumento di prezzo. Si sa, stiamo attraversando un periodo di transizione troppo pesante ma, come si dice in...
Finanza Personale

Come riconoscere il momento migliore per comprare azioni

La borsa è uno degli aspetti della finanza più affascinanti. Chi è esperto di borsa può in poco tempo guadagnare molto, cosi come un'errata gestione delle azioni può brevemente portare una crisi finanziaria. Comprando delle azioni o vendendole al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.