Come viene calcolata l'‪Imposta sul valore aggiunto‬

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nell'anno 1972 in Italia fu introdotta con un decreto legge l'‪Imposta sul valore aggiunto‬, che va applicata ad un prezzo che da netto (Iva esclusa), diventa lordo (Iva inclusa). In pratica, quando si compra un determinato prodotto, oppure si usufruisce di un bene (acquisto di un televisore o una radio) oppure di un servizio (riparazioni idrauliche, di un ferro da stiro ecc), si paga una somma comprensiva della suddetta Imposta sul valore aggiunto. Premesso ciò, ecco una guida dettagliata su come viene calcolata l'IVA.

26

Conoscere il valore reale della merce

Per calcolare l'Imposta sul valore aggiunto, è fondamentale conoscere il valore reale della singola merce; infatti, ognuna ha una sua aliquota, che è del 22% su quasi tutti i prodotti e i servizi, mentre si attesta al 4% nel caso di beni alimentari e al 10% per altre tipologie di beni come ad esempio le utenze domestiche di acqua, luce e gas.

36

Partire dalla base imponibile

Per fare una serie di esempi, va sottolineato che per effettuare il calcolo dell'Iva sull'acquisto o vendita di un bene o di un servizio, bisogna partire dalla base imponibile; infatti, la formula si può sintetizzare nel seguente modo: Iva = Imponibile x 22 :100. Calcolata l'Iva, basterà poi sommare il risultato alla base imponibile per ottenere il totale (Imponibile + IVA). Come accennato nel passo precedente se si tratta invece di un bene alimentare o di un qualsiasi altro con un'aliquota al 10%, allora per il calcolo basta sostituire l'aliquota stessa nella suddetta formula di calcolo: Imponibile x 10 : 100. A questo punto mettendo da parte la formula procediamo con un esempio a base di denaro reale. Se infatti, ci occupiamo della costruzione di una sedia che poi vendiamo a 20 euro, il cliente dovrà pagare il 22% in più come si evince dalla formula di seguito enunciata: 20 euro (imponibile) x 22 (aliquota) : 100 = 4,40 euro. Questo importo è dunque quello che va aggiunto al totale del bene realizzato, per cui la sedia al cliente alla fine viene a costare euro 24.40.

Continua la lettura
46

Verificare l'IVA a credito o a debito

L'imposta sul valore aggiunto in presenza di una partita IVA, genera per differenza tra acquisti e vendite un debito o un credito con lo stato. Questo discorso interessa quindi soltanto a chi lavora in determinati settori, mentre il privato ovvero colui che non dispone di una partita IVA, non può in nessun modo vantare un credito nei confronti del fisco, ed è per questo motivo che sono state predisposte le suddette aliquote al 10%; al 4% e in taluni casi anche allo 0%, proprio per andare incontro ai soggetti privati.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Contabilizzare L'imposta Di Bollo

Il sistema italiano, prevede l'imposta di bollo, ovvero un' imposta fiscale che va applicata alla produzione, richiesta o presentazione di determinati documenti. In questo modo, utilizzando la carta bollata o applicando le marche da bollo, si versano...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'imposta di soggiorno

L'imposta di soggiorno è una tassa, introdotta dall'art. 4 del D. L. N. 23/2011, che un governo locale pone a carico di coloro che alloggiano in strutture ricettive Italiane; nota anche come tassa di soggiorno o tassa di pernottamento.Calcolare l'imposta...
Aziende e Imprese

Acquisto PC per le aziende: come ottenere il credito di imposta

I supporti informatici sono diventati oggi assolutamente necessari per avviare qualsiasi tipo di attività. Sia che si apra un negozio di abbigliamento che un supermercato, si ha comunque bisogno di avere dei computer a disposizione sia per prendere idee...
Aziende e Imprese

Come quantificare valore di un terreno agricolo

Quantificare il prezzo di vendita di un terreno, può sembrare un impresa ardua ma con dei validi accorgimenti e tenendo in considerazione alcuni fattori, è possibile riuscire ad ottenere il suo preciso valore. Per prima cosa è fondamentale tenere in...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Valore Attuale Di Un Investimento Annuale

Relativamente ai mercati mobiliari, ci troviamo di fronte ad una somma di denaro che si dovrebbe impiegare come investimento per il periodo in corso. Si tratta del cosiddetto "valore attuale", il quale serve per bilanciare la quantità di denaro che...
Aziende e Imprese

Come calcolare il valore attuale netto di un investimento annuale

Ciascuna persona che decide di investire il proprio denaro dovrebbe conoscere bene alcuni valori davvero rilevanti da tenere in considerazione, tra cui il "Valore Attuale Netto" (VAN). Quest'ultimo si ottiene facendo la sottrazione tra il valore attuale...
Aziende e Imprese

Come calcolare il valore attuale di un'azione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri ed appassionati dei nostri articoli, a capire come poter calcolare il valore attuale di un'azione. Iniziamo subito con il dire che il valore delle azioni è davvero difficilissimo...
Aziende e Imprese

Come calcolare il valore economico di un'azienda

Se siete interessati ad effettuare un'analisi sulla salute finanziaria di un'azienda, oppure nel caso in cui voleste acquistarla, sarà necessario fare un calcolo in merito al valore economico della stessa. Ci sono vari metodi per farlo, ed in particolare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.