Come versare l'assegno di mantenimento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pratica di divorzio è un fenomeno sempre più in continuo aumento. È sempre maggiore infatti il numero delle coppie che non andando più d'accordo e vivendo una situazione insopportabile di convivenza, decidono di mettere fine a livello legale del loro contratto matrimoniale. La separazione più essere consensuale, quando entrambi i coniugi sono accondiscendenti alla scelta del divorzio oppure giudiziale. In entrambi i casi, la legge prevede il versamento di un assegno di mantenimento al coniuge più debole in termini economici. Questa guida nasce dalla necessità di illustrare, nei minimi dettagli, come versare l'assegno di mantenimento.

26

Occorrente

  • Ricorso al tribunale, atto di separazione, separazione consensuale, separazione giudiziale, procedimento penale, bonifico, giroconto, vaglia ordinario, prelievo forzoso
36

Separazione giudiziale

Nel caso in cui entrambi i coniugi chiedano una separazione giudiziale, il giudice dovrà valutare a quale genitore affidare i figli (qualora ci siano), l'importo dell'assegno mensile da versare e le modalità del mantenimento degli stessi. È importante sottolineare che, perché ciò si verifichi il coniuge affidatario degli eredi non debba possedere redditi propri ne reddito sufficientemente elevato. Una delle prerogative, per il riconoscimento del diritto all’assegno di mantenimento al coniuge economicamente più debbole è il non addebito del fallimento del matrimonio.

46

Entità dell'assegno familiare

In caso di colpa della separazione, infatti questo non potrà ottenere dal coniege l'assegno di mantenimento, che gli consenta di continuare a sostenere il tenore di vita che conduceva nella vita matrimoniale, fatto salvo ovviamente l’assegno per gli alimenti. L'entità dell’assegno di mantenimento, in linea generale, viene quantificato non solo in relazione ai redditi del coniuge obbligato, ma anche sulla base di tutti gli altri cespiti patrimoniali, come i beni mobili ed immobili, che erano fruibili dalla coppia durante il matrimonio, nonché sulla base del valore intrinseco degli stessi. Inoltre, l'assegno di mantenimento va corrisposto con cadenza mensile in base ai termini stabiliti dal giudice.

Continua la lettura
56

Come versare l'assegno di mantenimento

Al fine di avere una tracciabilità del pagamento effettuato, è bene versare l'importo dell'assegno tramite bonifico sul c/c dell’interessato/a, oppure attraverso un vaglia postale ordinario. In caso di inadempienza di versamento mensile, il coniuge "obbligato" è soggetto aprocedimento penale, a meno che non abbia perduto il posto di lavoro e quindi non possa adempiere appieno a quanto disposto, all’atto della separazione, dal Tribunale. In coso contrario, il coniuge "beneficiario" potrà far valere il suo diritto presso il Giudice, chiedendo il sequestro dei beni del coniuge inadempiente o recuperare il suo credito attraverso il cosiddetto “prelievo forzoso” presso il datore di lavoro o l’ente pensionistico dello stesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come versare la gestione separata Inps

Tutte le attività lavorative da cui si genera reddito per la precisione superiore ai 5000 euro, richiedono l'obbligo di versare i contributi previdenziali. Nello specifico si tratta di pagare in percentuale quanto percepito, e ciò può avvenire in forma...
Richieste e Moduli

Come versare i contributi Enasarco

Gli agenti di commercio, così come i rappresentati, sono tenuti a versare i contributi previdenziali alla fondazione Enasarco (Ente Nazionale di Assistenza Agenti e Rappresentanti di Commercio), quale ente previdenziale della categoria, che eroga una...
Richieste e Moduli

Come versare il deposito cauzionale

Con la legge del dicembre 1998, n.431, si è avuta una variazione importante riguardo la tipologia dei contratti di affitto di immobili ad esclusivo uso abitativo. Attualmente si ha la facoltà di scegliere diverse tipologie di contratto. I contratti...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'assegno di accompagnamento per invalidità civile

L’assegno di accompagnamento per invalidità civile è una indennità economica, erogata a domanda dall'Inps, a favore dei soggetti con menomazioni. Una commissione verificherà che il soggetto non possa camminare nè svolgere le azioni quotidiane senza...
Richieste e Moduli

Come versare i contributi Inps

Lavorare tanto per crearsi dei contributi per la pensione. È stato questo, per anni, l'obiettivo di migliaia di generazioni che hanno regalato le loro braccia al progresso, assicurandosi paghe da anziani più che dignitose. Nonostante ai giorni d'oggi...
Richieste e Moduli

Come versare il TFR all'Inps

Abbiamo bisogno di effettuare un versamento TFR all'INPS e vogliamo alcuni chiarimenti sulla procedura che bisogna adottare e le regola da tenere in considerazione? Se la risposta a questa domanda è si allora questa guida fa proprio al caso nostro. Nei...
Richieste e Moduli

Come richiedere gli assegni familiari in caso di separazione

L’assegno al nucleo familiare è una forma di sostegno economico corrisposto dall'INPS per le famiglie dei lavoratori dipendenti. L'importo dell'assegno familiare è definito ogni anno da determinate tabelle valide dal primo luglio di ogni anno, fino...
Richieste e Moduli

Assegni familiari: 5 cose da sapere

Gli assegni familiari sono un incentivo dell'INPS a favore di famiglie di particolari categorie di lavoratori. Se il reddito di tale lavoratore va sotto una certa soglia prevista per Legge, l'INPS è pronta a firmare tale assegno. Negli ultimi tempi si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.