Come Verificare Lo Status Di Pmi Piccole E Medie Imprese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Alcune fonti di finanziamento prevedono la propria destinazione alle PMI (che sarebbe l'abbreviazione di "Piccole e Medie Imprese") così come definite dall'Allegato 1 del Regolamento della Comunità Europea numero 800, emanato dalla Commissione Europea nell'anno 2008. Qualora una società non soddisfa i parametri richiesti, non può accedere a queste fonti di finanziamento. Nella seguente semplice e rapida guida che vi enuncerò nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna verificare lo status di PMI delle piccole e medie imprese.

25

Innanzitutto, dovete sapere che l'appartenenza alla categoria delle PMI dipende da parametri che sono legati al fatturato, al numero dei dipendenti della società e dal totale di bilancio. Specificatamente, l'impresa viene definita come ciascuna azienda, indipendentemente dalla propria forma giuridica, che esercita un'attività economica. Rientrano, tra le imprese, anche le società di persone (s. S., s. N. C. E s. A. S) e le ditte individuali, nonché tutte le associazioni che svolgono abitualmente un'insieme di operazioni finalizzate alla produzione di beni oppure di servizi, con cui poter soddisfare efficacemente i bisogni dei loro potenziali clienti.

35

Con riferimento ai parametri necessari per rientrare nella categoria delle piccole e medie imprese, la legge in vigore in tutti gli Stati dell'Unione Europea (UE) stabilisce che i parametri e le soglie finanziarie che determinano l'appartenenza alla famiglia delle PMI sono le seguenti: il numero dei lavoratori dipendenti deve essere inferiore ai duecentocinquanta; il fatturato annuo non deve superare i 50.000.000 di euro oppure il totale di bilancio annuale non può essere superiore ai 43.000.000 di euro.

Continua la lettura
45

All'interno della seguente macro-area di imprese, nel medesimo allegato, viene definita anche un'ulteriore differenziazione e, specificatamente, vengono definite delle piccole imprese quelle che hanno un numero di lavoratori dipendenti minore delle cinquanta unità ed un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuale corrispondente od inferiore ai 10.000.000 di euro.

55

Le aziende che, invece, vengono definite, secondo la legge vigente nei Paesi appartenenti all'Unione Europea (UE), delle micro imprese tutte quelle che occupano massimo dieci dipendenti ed hanno un fatturato annuo oppure un totale di bilancio uguale od inferiore ai 2.000.000 di euro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Il marketing per le piccole imprese

In questo articolo vi darò delle utili e preziose informazioni su il marketing per le piccole imprese.Molto spesso le piccole imprese si trovano a far fronte a una serie di problematiche completamente diverse da quelle che riguardano le grandi imprese.Alcune...
Aziende e Imprese

Modalità per acquisire lo status di socio di una srl

La società a responsabilità limitata, nota anche nella sua forma abbreviata come srl, è una società di capitali con personalità giuridica, che risponde delle proprie obbligazioni sociali limitatamente alle quote versate da ciascun socio. Le quote...
Aziende e Imprese

Come iscriversi all'Albo delle Imprese Artigiane

Prima di avviare una nuova attività che avrà tutte le caratteristiche di un'impresa, è necessario conoscere come e quando iscriversi all'Albo delle Imprese Artigiane e, di conseguenza, quando può essere definita "artigiana" la propria impresa. Attraverso...
Aziende e Imprese

Come trovare le PEC delle imprese

Con la PEC, acronimo di Posta Elettronica Certificata, potrai dialogare liberamente con la Pubblica Amministrazione. Inoltre, inviare documenti importanti, validi come una raccomandata A/R. Per comunicare con le imprese pubbliche o private, apri una casella...
Aziende e Imprese

Come richiedere un finanziamento europeo

L'Unione Europea ogni 7 anni si impegna a fornire un piano di finanziamenti per le piccole e medie imprese (PMI). Queste ultime inoltre devono anche contribuire economicamente - insieme all'Unione Europea - al finanziamento della nuova attività. Ma come...
Aziende e Imprese

I finanziamenti per la costituzione di nuove imprese

Se trovare un'occupazione alle dipendenze altrui è sempre più difficile, per chi voglia e debba lavorare, la soluzione può essere l'auto-impiego, ovvero il costruirsi un lavoro in proprio.Purtroppo, a meno di non avere ottime capacità di autofinanziamento,...
Aziende e Imprese

Le assunzioni obbligatorie per le imprese

Le imprese sono il motore portante dell'economia di ogni singola nazione. Esse possono occuparsi di ambiti e settori diversi, offrendo servizi oppure prodotti all'avanguardia, ma tutte hanno in comune il rispetto di un determinato codice di leggi e regole....
Aziende e Imprese

Strategie di internazionalizzazione delle imprese

Il termine “internazionalizzazione”, è sinonimo di tutti quei processi dove le imprese investono nei mercati esteri. Dove il loro obiettivo è quello di acquisire quote di mercato nazionali ed internazionali. Le imprese, sempre più adoperano questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.