Come verificare i bolli auto pagati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

A volte può capitare di ricevere un avviso di pagamento di un bollo auto non pagato in un determinato anno. Se non trovi la ricevuta e vuoi fare un controllo, non scoraggiarti! Sappi che puoi fare questo controllo gratuitamente e verificare la tua posizione per gli ultimi dieci anni. Nella mia guida ti spiegherò come verificare i bolli auto pagati tramite internet.

27

Occorrente

  • Un computer
  • Una connessione a internet
37

Entrare nel sito dell'Agenzia delle Entrate

Il primo metodo è quello di accedere al servizio offerto dall'Agenzia delle Entrate. Per fare ciò, effettua la connessione a internet dal tuo PC, o da qualsiasi altra postazione. Connettiti alla pagina dell'agenzia delle entrate digitando www.agenziaentrate.it nel motore di ricerca. Avvenuta la connessione, clicca sulla voce "Servizi". Ora prosegui digitando nella nuova maschera che si apre la sezione "bollo auto".

47

Controllare il pagamento

Per verificare i bolli auto pagati, devi cliccare ora sulla voce pagamenti effettuati. Si aprirà un'altra finestra che devi compilare, con i dati necessari per la tua ricerca. Inizia con l'inserire nel primo rigo la regione dove l'auto risulta registrata. Nel secondo scrivi la categoria del veicolo, mentre nel terzo la targa. Nell'ultimo rigo inserisci l'anno del quale vuoi conoscere se hai effettuato il pagamento. Infine clicca su "Visualizza pagamento". Nella pagina che si apre avrai tutti gli estremi relativi ad esso. Dunque stampa una copia e conservala per eventuale dimostrazione di bollo auto pagato.

Continua la lettura
57

Usare il calcolo del bollo

Puoi usare il metodo precedente solo un numero limitato di regioni, in cui l'Agenzia delle Entrate gestisce il bollo auto. Questo vale per esempio per la Sicilia e la Sardegna. Per le altre regioni si può invece utilizzare il sistema del calcolo del bollo, sempre sul sito Agenzie delle Entrate. Nella pagina apposita di tale calcolo, devi riportare i dati di identificazione del tuo veicolo. Questi sono: categoria del veicolo, targa, regione di residenza, mese e anno di scadenza, mese di validità e codice di riduzione. Dopo aver compilato tutti i campi, scrivi il codice di sicurezza nel riquadro e pigia su "calcola importo".

67

Entrare sul sito dell'ACI

C'è infine un altro modo per verificare i bolli auto. Vai sul sito dell'ACI, il cui indirizzo è www.aci.it. Qui non devi fare altro che compilare il riquadro "Dati del veicolo e dell'intestatario". Ci sono vari menu a tendina in cui dovrai selezionare il tipo di pagamento che preferisci, la regione di residenza, il genere di veicolo e la targa. Scrivi poi il codice di sicurezza e infine clicca su "Calcola". Si aprirà dunque una finestra con i dati relativi all'importo del bollo auto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Puoi fare la verifica degli ultimi dieci anni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come verificare i propri contributi

Il frequente mutare degli orizzonti politici, l'incertezza economica ed il continuo aumento di lavori precari, hanno reso indispensabile trovare degli strumenti per poter controllare e verificare costantemente tutto ciò che riguarda l'evolversi della...
Finanza Personale

Come verificare i Dati dei versamenti F23

Quando si parla di tasse e tributi molti potrebbero storcere il naso. Questa materia infatti, oltre che per la sua natura, può creare qualche grattacapo a chi ne ha che fare, specie se non è particolarmente esperto. A tal proposito occorre evitare gli...
Finanza Personale

Come verificare la rendita catastale di un immobile per il pagamento ICI

La rendita catastale è il valore che si attribuisce ai fini fiscali a tutte le unità immobiliari capaci di produrre un proprio reddito. Lo si individua moltiplicando la grandezza dell'immobile espressa in metri quadri od in metri cubi per il valore...
Finanza Personale

Come detrarre il costo della RC auto dalla dichiarazione dei redditi

In questo periodo di crisi economica e preoccupante recessione potrebbe essere un aiuto a tutti i consumatori ricordarsi di detrarre i costi dell'assicurazione auto o del motociclo dal modello 730, tenendo a mente che la detrazione è possibile anche...
Finanza Personale

Come verificare il pagamento di un modello F24

Il Modello F24 è un documento sfruttato essenzialmente per il pagamento della maggior parte delle imposte, delle tasse e dei contributi. Il modello è denominato “unificato” perché consente al contribuente di fare con un’unica operazione il pagamento...
Finanza Personale

Come verificare l'autenticità dell'argento

Avere un oggetto che sia fatto in argento è sicuramente una cosa che ha molto valore, ma per quanto ci sia scritto argento non sempre questo è realmente la lega corretta. Molte volte tendono a vendere un prodotto che in realtà non lo è, camuffandolo...
Finanza Personale

Come ottenere la detrazione del 36% per l'acquisto di un box auto

La finanziaria in Italia anche quest'anno, ha rinnovato la possibilità di ottenere la detrazione del 36% e 50% per l'acquisto di un box auto. Questi incentivi in Italia sono poco sponsorizzati e le procedure per ottenerli non sono neanche tanto facili...
Finanza Personale

Come pagare il bollo auto a rate

Tra le varie spese automobilistiche oltre all'assicurazione RCA, le spese di manutenzione ordinaria per il tagliando, carburante ecc, troviamo il bollo auto. In questo caso siamo di fronte ad una vera e propria tassa automobilistica che va corrisposta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.