Come vendere su internet senza partita IVA

Di: A. N.
Tramite: O2O 21/08/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Negli ultimi anni, l'avvento di internet e la sempre maggiore globalizzazione dei mercati, ha portato ad uno sviluppo sempre più massiccio di una particolare forma di commercio, sconosciuta ai più, prima dell'avvento della tripla W, ovvero il commercio elettronico a distanza. Grazie ad alcuni siti, quello che fino a 15/20 anni fa era inimmaginabile, è diventato un mercato scelto da molti soggetti, che permette anche ai piccoli rivenditori di potersi creare uno spazio in un mercato che è sicuramente molto più vasto rispetto a quello della propria città, o del proprio quartiere. Ma ci si chiede se è possibile vendere su internet senza partita IVA: nei prossimi passi vedremo dunque come fare.

25

Premessa

Il più delle volte aprire la partita IVA per vendere on line è un vero e proprio scoglio, nonostante alcune agevolazioni come il regime dei minimi, dettate soprattutto dai contributi previdenziali obbligatori: è evidente che un soggetto che si approccia al commercio on line, molte volte per guadagni non elevati, soprattutto all'inizio e soprattutto se si tratta di soggetti giovani, parte da un - (leggasi "meno") 3200 euro, ovvero il contributo fisso per l'INPS commercianti, che sembra insormontabile.

35

Dichiarazione

Guadagnando cifre inferiori a quella indicata nel passo precedente, l?apertura della partita IVA non avrebbe alcun senso senso, poiché le spese obbligatorie imposte dalla legge, supererebbero il ricavo. Però ogni tipologia di reddito va dichiarata e anche il ricavo ottenuto dal commercio su internet deve essere presentato all'Agenzia delle Entrate: questo deve essere fatto tramite due modelli, che sono il 730 oppure l' Unico.

Continua la lettura
45

Modalità di vendita

Bene, dopo aver parlato della parte fiscale, è certamente utile dedicare qualche riga anche al lato pratico, infatti è bene sottolineare che, anche senza partita Iva, esistono numerose possibilità di commerciare occasionalmente via web. Quando si tratta di vendere solo in maniera saltuaria ciò di cui si dispone, è sicuramente sconsigliabile accollarsi il costo e la gestione di un apposito sito, mentre ci si può piuttosto avvalere di numerose possibilità offerte da internet: esistono infatti appositi siti sui quali è sufficiente registrarsi fornendo i propri dati e un indirizzo e-mail. Si avrà quindi la possibilità di inserire i propri annunci secondo le diverse categorie, generalmente con l'opzione di fornire una o più foto di ciò che si intende cedere. Alcuni siti sono totalmente gratuiti, mentre altri possono richiedere delle piccole commissioni.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come trovare online la partita IVA di un’azienda

La partita iva di un'azienda equivale, in poche parole, a ciò che è il codice fiscale per un privato cittadino. Essa viene rilasciata dall'Agenzia delle Entrate nel momento in cui si avvia un'attività e serve ad identificare un'impresa ai fini del...
Aziende e Imprese

Come verificare la partita iva nazionale

Con questa guida vogliamo illustrare come verificate la partita iva nazionale eseguendo pochi e semplici passaggi. Ricordiamo che Partita Iva deve essere aperta solamente qualora qualcuno svolga l'attività di consulente o libero-professionista. Questo...
Aziende e Imprese

Come verificare l'esistenza di una partita iva

La partita iva è rappresentata da una sequenza di 11 numeri, che identifica univocamente un soggetto o un'impresa che esercita un'attività rilevante dal punto di vista dell'imposizione fiscale indiretta. È molto importante verificare l'esistenza e...
Aziende e Imprese

Come aprire una partita IVA per giovani

Oggi per i giovani ci sono delle nuove opportunità per inserirsi nel modo del lavoro con una professione autonoma; infatti, per loro è stata istituita una Partita Iva specifica che gli consente di ottenere anche una serie di agevolazioni rispetto a...
Aziende e Imprese

10 cose da valutare prima di chiudere la partita IVA

In contesto quale quello attuale, caratterizzato da una lenta ma progressiva crescita dei consumi e dalla conseguente ripresa delle assunzioni da parte delle aziende, chiudere la partita IVA per tornare al lavoro dipendente sembra essere a molti la soluzione...
Aziende e Imprese

Come aprire partita Iva e gestirla senza commercialista

Questa guida, offre semplici suggerimenti a chi vuole cimentarsi in una nuova attività produttiva. In alcuni casi, aprire una partita IVA, e gestirla senza oneri, è possibile evitando il commercialista, il cui costo sicuramente inciderebbero  sul fatturato....
Aziende e Imprese

Come scorporare l'IVA da un importo totale

Per chi ha la partita IVA, può essere sicuramente utile se non addirittura necessario, riuscire a risalire al prezzo originale di un articolo, prima dell'applicazione dell'IVA per poterlo eventualmente acquistare correttamente, secondo dei calcoli corretti....
Aziende e Imprese

Come procedere alla tenuta del registro IVA sulle vendite

Tra i diversi libri contabili la cui tenuta è obbligatoria per alcune tipologie di azienda troviamo il registro IVA sulle vendite, sul quale, per l'appunto, andranno annotate alcune operazioni che si svolgono nell'azienda e che sono soggette all'applicazione...