Come Valutare la Flessibilità dei Ricavi della produzione di un Bene

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Attraverso la Break Even Analysis o Analisi del punto di equilibrio è possibile andare a perfezionare ulteriormente l'esame della struttura costi / ricavi nella produzione di un bene, sia in funzione delle vendite realizzate che in funzione del budget. Ulteriori ed importanti misure infatti sono: il margine di sicurezza e l'elasticità del processo produttivo. Gli indicatori sono informazioni critiche, sintetiche, significative e prioritarie che permettono di misurare l’andamento aziendale nei suoi più svariati aspetti. Sono informazioni critiche, in quanto su di esse il management opera le proprie scelte; inoltre, sono informazioni sintetiche, perché espresse da una variabile semplice o composta (es. Tempo,fatturato x addetto, etc.). Permettono di misurare l’andamento aziendale in quanto sono rappresentate da variabili quantitative o qualitative, comunque confrontabili (lead time del ciclo ordine-consegna di oggi rispetto a ieri, o di Alfa rispetto a Beta). Nei passi della guida a seguire troverete le giuste indicazioni su come valutare la flessibilità dei ricavi della produzione di un bene.

25

Occorrente

  • Conoscere il concetto di Break Even Analysis
35

Il margine di sicurezza che intuitivamente possiamo descrivere come di quanto i ricavi e quindi le vendite per quel particolare prodotto, possono contrarsi prima che la produzione inizi ad entrare nell'area di perdita; questo margine si ricava dal rapporto fra il delta di ricavi ottenuti rispetto ai ricavi del punto di pareggio rapportato ai ricavi ottenuti, ossia: MS%= [(R (q) - R (qP) / R (q)] x 100, dove R (q) sono i ricavi ottenuti dalla vendita, mentre R (qP) sono i ricavi calcolati in corrispondenza del punto di pareggio.

45

Chiaramente il tutto ha senso se un'eventuale riduzione dei ricavi di vendita si riferisce ad una contrazione delle quantità prodotte e vendute e non ad una riduzione dei prezzi, ipotizzando che tutto ciò che è prodotto sia anche venduto. Questo vuol dire in buona sostanza che l'azienda può capire in un periodo di crisi di quanto la produzione possa ridursi prima di incorrere in perdite per quel dato prodotto. Supponiamo ad esempio che una impresa abbia i seguenti ricavi di vendita R (q)= 110%u20AC con R (qP)=55%u20AC, attraverso il calcolo scopriamo che MS=50%, quindi percentualmente le vendite possono ridursi del 50% prima di incorrere in perdite operative.

Continua la lettura
55

Dal punto di vista logico una produzione è tanto flessibile quanto minori sono i costi fissi che la caratterizzano, in modo tale che i costi variabili prevalenti possono variare direttamente al variare della produzione. Il rapporto di elasticità, perciò, viene così calcolato: CV diviso i CF.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come determinare l'equilibrio costi/ricavi di produzione

Conoscere la struttura dei costi aiuta non solo a formare il prezzo di vendita, ma anche a sapere se l’impresa, producendo a quel dato livello di costi, può ottenere un reddito positivo, e qual è la quantità di servizi che deve produrre e vendere...
Aziende e Imprese

Come aumentare i ricavi aziendali

In un periodo di crisi economica prolungata come quello che stiamo vivendo, è davvero difficile fare in modo che l'azienda abbia una stabilità finanziaria. Il problema fondamentale è che il mercato è saturo, dunque è complicato trovare dei clienti...
Aziende e Imprese

Come calcolare il reddito d'esercizio

La suddivisione della vita aziendale in periodi amministrativi è necessaria ed obbligatoria per determinare il reddito d'esercizio, ovvero il risultato economico conseguito al termine dell'anno. È importante perché esprime se la gestione di quel determinato...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare I Ricavi Delle Agenzie Di Pubblicità

Quando si ha un'agenzia di pubblicità solitamente bisogna saperne controllare la contabilità. Questo compito però non risulta essere sempre facile per tutti. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per...
Aziende e Imprese

Come calcolare il fatturato annuo

Anche nella pratica, il fatturato è una delle ragioni di classificazione delle aziende, per fasce (o per classi), spesso articolato nell'indice di fatturato per addetto, ed entrambi sono elementi essenziali della valutazione dell'azienda (anche ai...
Aziende e Imprese

Come calcolare ed analizzare il Roic

La finanza è un tema molto importante che purtroppo non ci viene spiegato molto bene nel periodo scolastico, e dovremo andare a studiarlo da autodidatti per capire di più il sistema economico nel quale viviamo, per esigenze quotidiane, per quelle lavorative,...
Aziende e Imprese

Come riclassificare il conto economico

Il conto economico, per rappresentare efficacemente il reddito d'esercizio ai fini dell'analisi di gestione aziendale, dev'essere strutturato e formalizzato in una specifica maniera; dev'essere riclassificato, per poter ottenere le informazioni aggiuntive...
Aziende e Imprese

Come Determinare I Principali Aggregati Economici Di Bilancio

Comunemente il bilancio, per fattori culturali, è visto come un aspetto amministrativo. Il fine della presente guida è di indicare le modalità di Determinare dei principali aggregati economici partendo dal volume d'affari fino ad arrivare all'utile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.