Come valutare il preventivo di un amministratore

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Nella guida seguente, scopriremo come valutare il preventivo di un amministratore di condominio. Ai giorni nostri, richiedere tale misura non costa nulla. Tuttavia, bisogna analizzare questo preventivo in maniera approfondita e scrupolosa, al fine di scongiurare eventuali sorprese ben poco piacevoli. L'obiettivo è quello di valutare ciascuna offerta nella massima correttezza, evitando scelte troppo avventate. Leggete il procedimento insieme a noi.

28

Occorrente

  • preventivo
38

Attenzione ai compensi e alle spese

Per valutare il preventivo di un amministratore, dovete prima di tutto tenere d'occhio il compenso annuo dell'amministratore. Al tempo stesso, non lasciate mai in secondo piano le possibili spese accessorie, molto spesso in grado di far salire il preventivo in maniera sostanziale. Concentratevi soprattutto sulle uscite relative alle telefonate, alla cancelleria o alle spese postali. Accertatevi con la massima precisione se tali spese siano da includere nella somma relativa a questa voce di spesa o meno. Nel secondo caso c'è qualcosa che non va, dato che la proposta complessiva potrebbe risultare ben poco affidabile.

48

Occupatevi del noleggio della sala

Ora occupatevi della logistica. Verificate se siete in possesso di uno spazio apposito per le riunioni condominiali. Se non ne disponete, date un'occhiata al costo del noleggio della stanza e richiedete il preventivo. Confrontatelo col prezzo finale per il noleggio di un altro ufficio nei prezzi del vostro palazzo. Se la spesa non vi conviene, potete chiedere aiuto ad un oratorio vicino per il noleggio di una sala. Scoprite ancora come valutare il preventivo di un amministratore.

Continua la lettura
58

Tenete d'occhio la durata e i costi delle assemblee

Ora tenete d'occhio le riunioni e le loro caratteristiche. Valutate se il candidato amministratore di condominio abbia fissato o meno una durata massima di tempo destinata alle assemblee. State attenti ad eventuali more aggiuntive, che possono scattare al superamento di un determinato limite temporale. Verificate la tariffa applicata dal professionista per ciascuna assemblea straordinaria e la percentuale a lui spettante per ogni lavoro straordinario. Anche in base a tali elementi potete accertare la convenienza del preventivo. Ecco ancora come valutare il preventivo di un amministratore di condominio.

68

Dialogate con l'amministratore

Il dialogo con l'amministratore è fondamentale per scongiurare ogni rischio di truffa. Verificate gli orari nei quali potete contattarlo per ogni necessità. Richiedetegli sempre un numero di telefono dove può essere reperibile in ogni momento della giornata. Dialogate e discutete per raggiungere il compromesso giusto e restare soddisfatti da ogni servizio. Se dopo il preventivo la spesa complessiva risulta troppo alta, contattate l'amministratore. Insieme a quest'ultimo e agli altri condomini, cercate di rendere un po' meno onerosa la cifra totale. Vi abbiamo mostrato come valutare il preventivo di un amministratore. Speriamo di avervi dato una mano.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come revocare l'amministratore di condominio

La maggior parte dell'ente persone nell'epoca moderna vive in un condominio. Nonostante questo fatto abbia anche dei notevoli vantaggi, c'è comunque bisogno di designare un amministratore di condominio che si occupi di tutti i problemi e della gestione...
Case e Mutui

Come Revocare Un Amministratore Di Condominio

L'amministratore di condominio è la persona che ha il potere esecutivo all'interno di un condominio. L'amministratore non instaura nessun rapporto con il condominio in quanto persona non giuridica, ma con i singoli condomini, che invece sono personalità...
Case e Mutui

Cosa chiedere all'amministratore prima di acquistare una casa

Quando si acquista una casa soprattutto se è la prima volta, è fondamentale cercare di evitare errori banali di cui potremmo pentirci per molto tempo. Anche se sembra ovvio dover verificarne l'abitabilità, le condizioni ipotecarie e catastali, prima...
Case e Mutui

Amministratore di condominio: come sceglierlo

Quando la propria abitazione si trova all'interno di una palazzina, è necessario avere un buon amministratore di condominio. In questo modo si cerca di gestire al meglio la convivenza civile tra i condòmini. Le decisioni riguardanti gli aspetti comuni...
Case e Mutui

Come tutelarsi se un amministratore di condominio ha lasciato dei pagamenti insoluti

Non è raro scoprire che un amministratore di condominio abbia tralasciato il pagamento di alcune bollette condominiali come le bollette dell'acquedotto o altri pagamenti da sostenere per conto dei condomini. Con l'arrivo di un nuovo amministratore, vengono...
Case e Mutui

Come cambiare amministratore di condominio

L'amministratore gestisce le criticità di un condominio. Risolve i problemi ed i disguidi per i beni comuni. Mitiga eventuali incomprensioni tra i condomini, trovando un accordo tra le parti. Non sempre però questa figura professionale svolge adeguatamente...
Case e Mutui

Come valutare un rustico prima di acquistarlo

Se intendete acquistare un rustico, prima di procedere con il rogito notarile vi conviene controllare alcuni importanti fattori. Nello specifico si tratta di verificare se ci siano danni strutturali gravi, se l'ubicazione è lontana da ospedali ed altri...
Case e Mutui

Come valutare beni immobili

I beni immobili hanno un valore immobiliare di mercato che viene determinato da: la localizzazione geografica e territoriale e lo stato di conservazione. Questo valore oscilla da una quotazione minima ad una massima al metro quadro in base a diversi fattori....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.