Come valorizzare e contabilizzare Immobilizzazioni in corso di costruzione

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

in questa semplice ed esauriente guida servirà vi forniremo tutte quante le informazioni necessarie su valorizzare e contabilizzare delle immobilizzazioni in corso di costruzione. Una delle modalità attraverso le quali un'azienda può entrare in possesso di una immobilizzazione è rappresentata dalla realizzazione della stessa in economia, ossia senza fare ricorso a soggetti esterni. Ovviamente, si può ricorrere a questi ultimi soltanto per aspetti prettamente collegati alle lavorazioni esterne, come la fornitura del materiale e quant'altro. Lo scopo prefissato di questa guida è quello di fornire degli elementi fondamentali, necessari ai fini di una corretta valorizzazione e della rappresentazione contabile dell'argomento in discussione. A questo punto possiamo finalmente entrare nel vivo dell'argomenti in questione.

24

Addebito degli importi

Da un punto di vista prettamente pratico, possiamo anche segnalare che nel caso di una produzione interna delle immobilizzazioni, gli importi devono essere addebitati periodicamente nella dicitura "Immobilizzazioni in corso ed acconti" dello stato patrimoniale, accreditando in contropartita la voce "Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni" del conto economico. Quest'ultima imputazione, infatti, consente di rettificare indirettamente i costi sostenuti e rilevati per ciascuna commessa. Nella dicitura "Immobilizzazioni in corso ed acconti" devono essere segnalati altri costi, che andiamo a citare a seguire. Tra questi, pertanto, annoveriamo i costi per produrre gli immobili senza averne ancora la piena proprietà, oppure quelli riservati ai prodotti che non sono stati ancora completati ed i versamenti per gli anticipi.

34

Scrittura

La scrittura che si deve eseguire sarà, pertanto, quella delle immobilizzazioni in corso ad incrementi di immobilizzazioni per lavori interni. Al termine dei lavori di costruzione, il bene è pronto per l'utilizzo ed il saldo del conto "Immobilizzazioni in corso" è stornato con giroconto nello specifico conto di riferimento appartenente alla macro-classe detta "Immobilizzazioni materiali". Se, ad esempio, viene costruito in economia un capannone, la scrittura può essere "Fabbricati industriali a Immobilizzazioni in corso".

Continua la lettura
44

Addebito dei costi

Per concludere, possiamo dire che nel caso in cui i lavori siano stati portati a termine nell'arco del medesimo esercizio, è anche possibile addebitare direttamente i costi sostenuti al conto acceso alla immobilizzazione materiale ottenuta, senza che si rende necessario il transito nel conto delle "immobilizzazioni in corso". La scrittura che si deve eseguire, nel caso di costruzione di un capannone sarà, pertanto, "Fabbricati industriali a Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni". Come potete notare, valorizzare e contabilizzare le immobilizzazioni in corso di costruzione rappresenta un qualcosa non molto complicato da comprendere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Gli Anticipi A Fornitori

Che cosa si intende per contabilizzazione degli anticipi? A che modalità di pagamento si associa il concetto di anticipo o acconto? Si considera anticipato il pagamento eseguito da un acquirente nei confronti di un venditore prima della consegna del...
Aziende e Imprese

Come calcolare e contabilizzare l'accantonamento Tfr

Il TFR, acronimo di Trattamento di Fine Rapporto, consiste in una liquidazione o buonuscita, maturata dal lavoratore dipendente presso un unico datore di lavoro e pagato al termine del rapporto lavorativo dal proprio sostituto. Essenzialmente il trattamento...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare gli anticipi a fornitori in valuta estera

Un pagamento in anticipo è quello dato al venditore prima che venga consegnato il bene o il servizio. Può essere parziale o intero a seconda degli accordi. Attraverso questa breve guida vedremo come bisogna procedere per contabilizzare correttamente...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Gli Animali

Le società che operano nel settore zootecnico incontrano talvolta problemi peculiari nella redazione del bilancio per la presenza di fattori produttivi atipici: gli animali. Le motivazioni che hanno spinto le società a rinnovare profondamente la metodologia...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare l'Indennità per licenziamento illegittimo

Il licenziamento di un dipendente è da sempre alla base nel mercato del lavoro. Che sia giusto o sbagliato, a volte può essere necessario, altre volte ingiustificato. Una branca particolare della materia è quella che riguarda quello "illegittimo" ovvero...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Le Spese Per Salari E Stipendi

Una delle categorie di scritture contabili che produce, sicuramente, delle maggiori problematiche è quella riguardante le modalità per la contabilizzazione degli emolumenti da corrispondere ai lavoratori dipendenti. La finalità di questa semplice ed...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Il Leasing Operativo

Che cos'è il leasing operativo? Questa domanda è assolutamente lecita, e procediamo pertanto a darne una generale quanto breve definizione. Per leasing operativo s'intende tutto ciò che è strettamente legato al periodo di utilizzo di un bene, mobile...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare La Cessione Di Fatture

Quando si apre un'attività commerciale, di qualsiasi natura essa sia, bisogna considerare sempre la quantità di tasse e che si andranno a pagare per le diverse attività economiche a cui la propria azienda deve far fronte. Vi sono diversi metodi per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.