Come utilizzare una cassetta di sicurezza

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Purtroppo la sicurezza nelle proprie case al giorno d'oggi non è proprio al massimo. Diviene quindi sempre più importante utilizzare le giuste contromisure per conservare al meglio i propri bene più preziosi. In questa guida vedremo più specificatamente come utilizzare una cassetta di sicurezza in maniera semplice ed efficace. Una cassetta di sicurezza, come appunto suggerisce il nome stesso, serve per custodire da eventuali smarrimenti oppure furti, ciò che riteniamo indispensabile e di valore. Non solo quindi i risparmi in denaro faticosamente accumulati. Comunque, indipendentemente dal fatto che essa venga utilizzata in casa o in altro luogo, bisogna capire come utilizzarla correttamente.

26

Occorrente

  • Inventario oggetti custoditi
  • Contratto con banca
  • Nascondiglio in casa
  • Codice sicurezza
36

Il contratto d'uso

Innanzitutto bisognerà tener ben presente il contratto d'uso che verrà stipulato con la banca di fiducia. Per prendere visione se in caso di furto, incendio o altri eventi di natura dolosa e vandalica l'eventuale perdita del contenuto in cassetta verrà risarcita e fino a che stima. In questo caso si saprà, essendo a conoscenza del valore complessivo massimo di rimborso, cosa conservare per rientrare nei limiti in virtù di un eventuale rimborso.

46

Documenti importanti

Gioielli, risparmi di una vita, lingotti d'oro, collezioni rare e preziose, documenti importanti tutto questo può essere riposto comodamente in una cassetta di sicurezza. Essa potrà comunque essere nascosta benissimo entro le proprie mura domestiche essendo oramai in commercio dispositivi veramente infallibili che addirittura consentono un riconoscimento, aldilà del semplice codice o “password”, vocale, ottico o tramite impronte digitali. L'importante sarà nasconderla veramente nei migliori dei modi possibili per ingannare un eventuale ladro e cambiare spesso la combinazione di apertura.

Continua la lettura
56

Sistema di sicurezza

Per evitare problemi è comunque bene compilare di volta in volta un elenco degli oggetti depositati nell'apposita cassetta. Stilato in ben due copie una da conservare fra i documenti a casa e l'altra direttamente in cassetta. Non è consigliabile utilizzare questo sistema di sicurezza per conservare polizze di assicurazione sulla vita o testamenti. Poiché, per esempio, in caso di morte dell'intestatario del contratto d'uso il tribunale potrebbe decidere, per questioni ereditarie o per motivi di natura diversa, di farvi apporre i sigilli. Prolungando così i tempi di attesa per un futuro pagamento di tale polizze. I documenti come testamenti si dovranno conservare in una scatola di metallo da nascondere per bene in solaio oppure in cantina onde evitare furti e smarrimenti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione ad eventuali costi extra legati ai costi di un cassetta di sicurezza in banca
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Cassetta di sicurezza: vantaggi e rischi

Se per conservare i nostri oggetti preziosi decidiamo di noleggiare una cassetta di sicurezza presso un istituto di credito, è importante sapere che ci sono vantaggi ma anche dei rischi, per cui prima di procedere con la richiesta, è opportuno fare...
Finanza Personale

Come usare il bancomat in sicurezza

All'interno della presente guida ci andremo a concentrare di bancomat. Nello specifico, come avete avuto l'opportunità di leggere nel titolo della guida stessa, ci occuperemo di come usare il bancomat in sicurezza.Il bancomat, in un mondo economico molto...
Finanza Personale

Come mettere in sicurezza la tua carta Postepay

Poste italiane ha inserito un nuovo sistema di sicurezza per tutelare le operazioni effettuate con la carta prepagata Postepay, per dare maggiore affidabilità al servizio e rendere i propri clienti ancora più sicuri. Questo nuovo sistema di sicurezza...
Finanza Personale

10 consigli per investire i soldi in sicurezza

Investire significa porre in atto un processo volto ad incrementare i risparmi. Se possedete pertanto un capitale di liquidità, una strada percorribile potrebbe essere quella di investirlo per ottenere un rendimento. Scegliere l'offerta più vantaggiosa...
Finanza Personale

5 consigli per vendere oro in sicurezza

Le tante difficoltà economiche che, ormai da anni, vivono milioni di italiani, stanno portando tanti nostri concittadini a disfarsi di collanine, anelli, bracciali e tutto quello che può aiutare a realizzare un utile necessario a far fronte ai tanti...
Finanza Personale

Deposito di titoli in amministrazione: le posizioni delle parti

Molto spesso chi possiede titoli, difficilmente li tiene in casa o in posti poco sicuri. Molto spesso richiede l'ausilio di una banca per garantirsi la sicurezza e la protezione. A sua volta, la banca, utilizzando i diritti degli stessi titoli, è obbligata...
Finanza Personale

Come investire in diamanti

I diamanti, ancora più dell'oro, suscitano sempre un forte fascino negli uomini. Non solo attira il loro luccichio, ma anche la loro durezza. Tali fattori li pongono al centro dell'attenzione di ricchi e nobili. Prima di correre a investire in diamanti,...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Nigeria

La Nigeria è uno stato federale dell'Africa, membro del Commonwealth. Indipendente dal 1960, il paese fu sottoposto a regime militare dal 1966 al 1979. Successivamente è stato retto da una Costituzione che affidava la funzione esecutiva al Presidente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.