Come utilizzare un bonifico europeo unico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter utilizzare un bonifico europeo unico.
Iniziamo subito con il dire che il Bonifico Europeo Unico è un metodo di pagamento veloce e comodo istituito abbastanza di recente, precisamente nel gennaio 2008. Esso consente di effettuare trasferimenti di denaro tra aziende o semplici cittadini che si trovino all'interno della cosiddetta AREA SEPA. L' AREA SEPA, ovvero la Single Euro Payments Area, include tutti i paesi dell'Unione Europea che utilizzano l'Euro come valuta corrente ed anche quelli, che pur non avendo adottato l'Euro, ne consentono l'uso per i pagamenti. Sono compresi inoltre altri 4 paesi: Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein. Vediamo come si esegue, eni vari passaggi, in modo da non sbagliare.

26

Occorrente

  • Documento di identità in corso di validità, codice IBAN dell'ordinante, codice IBAN e BIC beneficiario.
36

Compilare la distinta

Chiunque sia titolare di un conto corrente può eseguire un bonifico europeo, tramite l'istituto di credito di appartenenza, utilizzando il proprio conto, oppure in alternativa il pagando in contanti. L'esecuzione di un bonifico europeo non è dissimile da quella di un semplice bonifico bancario. Bisogna recarsi presso la filiale della propria banca con un documento di identità in corso di validità e comunicare i dati necessari per l'ordine compilando un'apposita distinta. I moduli relativi a questa distinta sono generalmente disponibili di fianco allo sportello. Nella compilazione dovranno essere inseriti sia i dati dell'ordinante che quelli del beneficiario del bonifico, la banca di riferimento e la causale del pagamento.

46

Codice IBAN e numero di conto corrente

Fondamentale per utilizzare un bonifico europeo unico è l'inserimento del codice IBAN, cioè di quel codice di 27 cifre nel quale sono contenuti dati importanti quali ABI, CAB e numero di conto corrente. Questo codice deve essere fornito per entrambe le parti coinvolte nella transazione. Un altro codice indispensabile nelle transazioni con l'estero è il BIC, acronimo di Bank Identifier Code, formato da una serie di caratteri alfanumerici che consente di identificare inequivocabilmente la banca di appartenenza del beneficiario del bonifico.

Continua la lettura
56

Consegnare la distinta compilata e firmata

Una volta terminata la compilazione bisognerà firmare il documento, recarsi allo sportello e consegnarlo al cassiere. Quest'ultimo effettuerà la transazione restituendo una ricevuta come prova dell'avvenuto pagamento. Quasi tutti gli istituti di credito, specialmente quelli di maggiori dimensioni, danno ai loro clienti la possibilità di effettuare il bonifico europeo online. Esso è solitamente gratuito. Tuttavia lo stesso richiesto in filiale avrà un costo che varia anche in funzione del paese di destinazione e agli accordi con la propria banca.
Ed ecco che mediante questo articolo, anche noi, ora, potremo essere finalmente in grado di poter eseguire, nel miglior modo possibile, un bonifico europeo unico, senza incorrere in errori ed intoppi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come effettuare un bonifico dall'estero

Sempre più spesso per viaggi di lavoro o semplicemente per prenotare delle vacanze ci capita di dover fare dei bonifici dall'altra parte del mondo. Il denaro, come sappiamo, oggi circola in modo "virtuale": questo, infatti, risulta essere il metodo più...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Paypal

Lo sviluppo della tecnologia e di internet, anche le modalità di pagamento si sono notevolmente evoluti. Oltre ai classici metodi di pagamento che prevedono l'utilizzo delle carte di credito o le carte prepagate, sono stati introdotti i cosiddetti conti...
Banche e Conti Correnti

Chi può ricaricare la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile di Poste Italiane. Per privati ed aziende, offre servizi vantaggiosi con costi di gestione annuali minimi. La versione standard consente di pagare in Italia e nel mondo in tutti gli Store del circuito Visa. Inoltre,...
Banche e Conti Correnti

Come verificare se un assegno è coperto

L' assegno è uno strumento di pagamento utilizzato con molta frequenza, al giorno d'oggi altri canali, come il bonifico online, oppure le carte prepagate, sembrano aver preso il sopravvento. Ad ogni modo, diverse persone continuano ad utilizzare gli...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Postepay da conto corrente bancario

Le carte Postepay sono delle carte emesse da Poste Italiane sulle quali è possibile caricare somme di denaro ed adempiere così in modo semplice e diretto a transazioni, pagamenti e operazioni varie, ivi comprese le ricariche telefoniche. Questo tipo...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Svizzera

Da un momento all'altro, tutti sentiamo la necessità di aprire un conto corrente in banca, dove poter depositare i nostri risparmi. Il problema si presenta quando dobbiamo decidere quale banca può fare al nostro caso e quella che ha le maggiori percentuali...
Banche e Conti Correnti

Come compilare la Comunicazione Valutaria Statistica

Lo strumento con il quale vengono raccolte queste informazioni e notificate alla Bilancia dei Pagamenti si chiama appunto Comunicazione Valutaria Statistica che per semplicità viene definita come acronimo CVS. Gli operatori sono invitati a compilare...
Banche e Conti Correnti

Vantaggi e svantaggi del conto on line

Negli ultimi tempi moltissime persone hanno scelto di fare le transazioni finanziarie con i conti correnti online. La possibilità di poter disporre del proprio conto corrente direttamente dal PC di casa è stata la molla che ha spinto gli utenti a fare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.