Come usufruire dei finanziamenti agevolati per le donne

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nell'epoca attuale, con un alto tasso di disoccupazione e una crisi generalizzata che investe diversi paesi d'Europa, non è sempre semplice scegliere di avviare una nuova attività oppure mantenere in ottima salute una già da tempo costituita. In Italia esistono alcuni tipi di agevolazioni, che riguardano in particolare le donne: se siete donne dunque è importante sapere di quali benefit potete usufruire per rendere più solida la vostra azienda. Questa guida vi aiuterà proprio in questo: vi illustreremo come usufruire dei finanziamenti agevolati per le donne.  

27

Occorrente

  • Ditta individuale o società con 60% di impiegate donne
  • Connessione internet
  • Modulistica compilata
37

Per usufruire dei finanziamenti agevolati per le donne ci sono alcune cose preventive da sapere. Naturalmente non basta il semplice fatto di essere donna per poter godere delle agevolazioni: bisogna avere una ditta autonoma o cooperativa con almeno il 60% di donne in organico, oppure una società di capitale con 2/3 delle quote almeno di proprietà di donne, o infine avere un'ente o un'associazione le cui quote siano sempre possedute, nella misura di almeno il 70%, da donne. Inoltre è fondamentale requisito che la ditta o azienda sia considerata una "piccola impresa", cioè con un fatturato di meno di 7 milioni di euro e meno di 50 dipendenti.

47

Quali sono i tipi di agevolazioni di cui possono beneficiare le donne? Sono agevolazioni creditizie, ovvero sull'accesso al credito. Esistono infatti dei contributi cosiddetti "a fondo perduto", ovvero che non andranno poi successivamente restituiti, oppure dei finanziamenti agevolati per l'avvio di nuove attività o infine ancora dei bonus sui crediti d'imposta: chi possiede un'azienda sa quanto essi influiscano sul bilancio totale annuo. Esistono naturalmente delle rigorose liste cui attenersi che indicano le spese ammissibili che rientrano nella possibilità di ricevere tali agevolazioni.

Continua la lettura
57

Per usufruire dei finanziamenti agevolati per le donne c'è solo un modo: quello di tenere sempre sotto controllo il sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico, nella sezione dedicata alle Imprese. È proprio in questa pagina che verranno periodicamente pubblicati i diversi bandi a cui partecipare per provare ad usufruire delle agevolazioni. Esistono bandi sia europei che italiani, suddivisi per le varie regioni del paese. Attualmente sono disponibili dei bandi che riguardano l'anno 2016: per ulteriori informazioni non vi resta che consultare il sito del Mise. In bocca al lupo!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllate periodicamente i bandi in uscita sul sito del Mise
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come usufruire dei permessi della Legge 104

In Italia l'attenzione verso i cittadini più deboli e con problemi a livello fisico è piuttosto alta. Rispetto ad altri Paesi, il nostro è in grado di occuparsi delle necessità più urgenti legate a queste persone. Uno degli aiuti più importanti...
Richieste e Moduli

Come usufruire degli incentivi statali per l'acquisto di biciclette elettriche

Le biciclette elettriche sono dei mezzi di trasporto estremamente efficienti. Si possono sostituire a mezzi più inquinanti e costosi, e hanno una funzione doppia. Sono utilizzabili come biciclette, ma all'occorrenza, si può attivare la modalità elettrica....
Richieste e Moduli

Come usufruire della legge 314

La legge 314 garantisce ad un gruppo specifico di cittadini dello Stato italiano il diritto ad una riduzione del 50% sul costo complessivo di una bolletta telefonica. Questa normativa fa riferimento in particolar modo ai titolari di un contratto di abbonamento...
Richieste e Moduli

Come e quando usufruire dell'Iva agevolata

In questa guida vi verrà illustrato come e quando poter usufruire dell'Iva agevolata e come trarne molteplici vantaggi. La partita Iva agevolata permette di poter beneficiare di un determinato regime fiscale mediante il quale vengono esonerati parzialmente...
Richieste e Moduli

Come ottenere la carta bianca per disabili

La "Carta Bianca" per disabili è un progetto partito in alcune regioni italiane, e che sta riscuotendo un notevole successo. Il progetto si propone di fornire un aiuto concreto alle persone portatrici di handicap. La Carta Bianca, in sostanza, consiste...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ecobonus per gli impianti domotici

Dal 1° gennaio 2016, per i contribuenti, è stato è stata estesa la detrazione al 65% IRPEF anche alle spese domotica. Il tutto è stato chiamato "Ecobonus spese domotica 2016".In pratica comprende tutte le spese per gli impianti domotici e i dispositivi...
Richieste e Moduli

Detrazioni sulle ristrutturazioni: tutte le istruzioni

È difficile ogni qualvolta che occorre affrontare una spesa stabilire un budget preciso da poter investire, soprattutto se riguarda le ristrutturazioni di un immobile. Negli ultimi anni e mesi si sono presentati le possibili detrazioni e riduzioni previste...
Richieste e Moduli

Come richiedere i benefici della L.104/92 per i lavoratori dipendenti

Se sei stato riconosciuto, dalla commissione incaricata, soggetto portatore di Handicap in base alla L. 104/92 art. 33, oppure lo stesso riconoscimento l'ha avuto un tuo familiare, e tu sei un lavoratore dipendente, puoi usufruire dei benefici previsti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.