Come usufruire degli incentivi statali per l'acquisto di biciclette elettriche

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le biciclette elettriche sono dei mezzi di trasporto estremamente efficienti. Si possono sostituire a mezzi più inquinanti e costosi, e hanno una funzione doppia. Sono utilizzabili come biciclette, ma all'occorrenza, si può attivare la modalità elettrica. Esse posseggono un motorino avanzato, che capisce quando il conducente sta usando o meno i pedali. Così, automaticamente, si attiva o si disattiva. Queste biciclette vengono di solito definite "a pedalata assistita". Possono raggiungere, con questo sistema, un massimo di 25 chilometri orari. Oltre questa velocità tornano ad essere bici a pedali classiche. Un'ulteriore spinta all'acquisto viene data dagli incentivi statali. Qui illustriamo come usufruire di questi incentivi per l'acquisto di biciclette elettriche.

27

Occorrente

  • Residenza in Italia
  • Documenti di identità
37

Pregi delle biciclette elettriche

Le biciclette elettriche hanno diversi pregi capaci di catturare l'acquirente. Ad esempio, con pochi centesimi di euro di elettricità, si possono percorrere molti chilometri. Questo elimina le grosse spese di carburante delle automobili. Inoltre non ha vincoli di assicurazione, e può circolare ovunque possa circolare una comune bicicletta. Le biciclette elettriche possono anche accedere alle zone a traffico limitato. Ogni bicicletta elettrica include un libretto di istruzioni in italiano che illustra come usarla.

47

Gli incentivi statali per le biciclette elettriche

Gli incentivi statali sono stati implementati soprattutto per il grande aiuto che le biciclette elettriche danno all'ambiente. Tutti i cittadini italiani, residenti in Italia, in possesso di documento d'identità valido e di codice fiscale, possono usufruire di questi incentivi statali. Sarà sufficiente recarsi in un negozio autorizzato, in possesso di questi dati ed eventualmente, se si è dotati, di partita IVA. I fondi copriranno un massimo di 700 euro sull'acquisto di una bicicletta elettrica, a seconda del modello. Ci sono migliaia di modelli coperti da questa serie di incentivi statali.

Continua la lettura
57

Prezzi e consigli d'acquisto per le biciclette elettriche

Il mercato delle biciclette elettriche è molto vario, e i tanti modelli a disposizione includono un largo insieme di prezzi. Solitamente, ne esistono dai 400 fino ad oltre i 1000 euro. Prima di acquistarne una, consigliamo di informarsi sulle sue caratteristiche. Potete approfondire online e poi controllare attentamente le specifiche sul sito del rivenditore scelto. Altrimenti, chiedete aiuto ad un commesso in un negozio autorizzato. Chi le vende è spesso dotato di un addetto esperto del settore. In ogni caso, per far fronte alla vasta gamma di scelte, il Ministero ha prodotto una sorta di listino. Esso riporta tutte le case produttrici e gli specifici veicoli che fanno parte di questa iniziativa. Consigliamo di cercare le informazioni aggiornate sul Sito Web ufficiale degli incentivi statali.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come usufruire della legge 314

La legge 314 garantisce ad un gruppo specifico di cittadini dello Stato italiano il diritto ad una riduzione del 50% sul costo complessivo di una bolletta telefonica. Questa normativa fa riferimento in particolar modo ai titolari di un contratto di abbonamento...
Richieste e Moduli

730: tutte le detrazioni

Cominciamo col dire che, il 730 è il modulo attraverso il quale viene effettuata la denuncia dei redditi e viene stabilito l'importo di tasse da pagare allo Stato. Tuttavia, dai redditi, devono essere sottratte alcune somme che fungono da "rimborso"...
Richieste e Moduli

Come richiedere i benefici della L.104/92 per i lavoratori dipendenti

Se sei stato riconosciuto, dalla commissione incaricata, soggetto portatore di Handicap in base alla L. 104/92 art. 33, oppure lo stesso riconoscimento l'ha avuto un tuo familiare, e tu sei un lavoratore dipendente, puoi usufruire dei benefici previsti...
Richieste e Moduli

Come ottenere il PIN dall'Inps

Negli ultimi anni l'utilizzo della rete internet ha favorito e facilitato la nostra vita. Privati ed aziende hanno sviluppato i loro rapporti servendosi soprattutto della rete per la risoluzione di varie problematiche. Le grandi aziende statali hanno...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del bonifico errato per detrazione fiscale

Come specificato nel decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013, sono stati decisi interventi di efficienza energetica, di ristrutturazione edilizia, per l'acquisto sia di elettrodomestici che di arredamenti. Per usufruire di tale vantaggio, è necessario...
Richieste e Moduli

Come ottenere la carta bianca per disabili

La "Carta Bianca" per disabili è un progetto partito in alcune regioni italiane, e che sta riscuotendo un notevole successo. Il progetto si propone di fornire un aiuto concreto alle persone portatrici di handicap. La Carta Bianca, in sostanza, consiste...
Richieste e Moduli

Come fare una spedizione con posta prioritaria

La Posta Prioritaria è uno dei tanti servizi offerto da Poste Italiane con il quale è possibile spedire, sia in Italia che all'estero, sia lettere che pacchi. Per le lettere in busta, il prezzo è di poco variabile, mentre per i pacchi esistono delle...
Richieste e Moduli

Come fare un vaglia postale

Il vaglia postale è un particolarissimo servizio offerto dall'Azienda di Poste Italiane. Questa pratica consente di far recapitare una determinata somma di denaro ad un altra persona, anche nel caso in cui sia sprovvista di un conto corrente bancario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.