Come tutelarsi per l'acquisto della casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con l'avanzare della crisi economica, l'acquisto di una casa rappresenta l'ambizione maggiore per molti. Oggi, per potere accedere a questo vantaggio di pochi, le banche e diversi istituti che operano in campo finanziario, riescono a fornirci numerose agevolazioni in termini di liquidità fornendoci ad esempio un mutuo. In ogni modo, acquistare un abitazione è un'esperienza che comporta l'impegno di una quantità di denaro elevata, spesso frutto dei risparmi di una vita o come già anticipato, ottenuti tramite onerosi mutui decennali. Per tale motivo, nasce l'esigenza di tutelarsi per l'acquisto della propria casa al fine di evitare di incorrere in brutte sorprese! Vediamo quindi, nei prossimi passi come agire!

24

La proposta d'acquisto

Nel momento in cui avviene l'acquisto di una casa tramite venditore, la procedura meno vincolante è la proposta d’acquisto. Si tratta di un modulo nel quale l'acquirente s’impegna ad acquistare l'immobile ad un prezzo pattuito. In questo caso, l'acquirente è tenuto a versare una somma di denaro chiamata "caparra" che verrà custodita dal venditore fino a quando non si perfezionerà e concluderà la procedura d'acquisto. Tale documento, ha un periodo di validità prefissato, oltre al quale decade. È importante inoltre sottolineare che la proposta d'acquisto vincola l'acquirente ma non il venditore, che è quindi libero di accettare proposte per lo stesso immobile da parte di altri possibili acquirenti.

34

Il preliminare di vendita

Al contrario della proposta d'acquisto, il preliminare di vendita è invece un documento assolutamente vincolante sia per l'acquirente che per il venditore. In esso, vengono annotati i dettagli della compravendita che avverrà nei tempi prestabiliti. Nonostante ciò, anche in questo caso il venditore disonesto potrebbe tentare di vendere la stessa casa ad altri o ipotecarla. In questo caso però il malintenzionato, viola le norme previste dalla legge e l'acquirente potrà rivalersi per vie legali. Inoltre, al fine di tutelarsi maggiormente, il consiglio è quello di procedere alla trascrizione del preliminare da parte di un notaio nei Registri Immobiliari.

Continua la lettura
44

La tutala dell'acquirente

In fine, avvalendoci dalla citazione del decreto legislativo n° 122/2005, possiamo affermare che se si acquista l'immobile da un costruttore, quest'ultimo dovrà adempiere a degli obblighi che prima erano facoltativi. Tale decreto, infatti tutela l'acquirente da eventuali fallimenti del costruttore. Questi obblighi di legge sono essenzialmente due: il primo consiste in una fideiussione bancaria o assicurativa, che garantisce l'acquirente per tutte le somme erogate fino a quando l'immobile non sarà costruito e di proprietà dell'acquirente stesso; il secondo è una polizza assicurativa decennale che copre i risarcimenti a causa di eventuali danni causati da difetti di costruzione dell'immobile stesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come tutelarsi nella mediazione immobiliare

Quando si decide di acquistare un immobile, di qualsiasi tipo esso sia, ci si può interessare in prima persona. Oppure ci si può affidare ai professionisti del settore che agiranno come mediatori. Questo per tutelarci in queste operazioni che spesse...
Case e Mutui

Comprare una casa costruzione: come tutelarsi

Ognuno di noi vorrebbe avere una casa di proprietà; infatti, è il sogno di ogni persona. Acquistare un appartamento, una casa indipendente oppure una villetta a schiera vuol dire possedere qualcosa dove poter passare la propria vita; inoltre, l'immobile...
Case e Mutui

Come tutelarsi se un amministratore di condominio ha lasciato dei pagamenti insoluti

Non è raro scoprire che un amministratore di condominio abbia tralasciato il pagamento di alcune bollette condominiali come le bollette dell'acquedotto o altri pagamenti da sostenere per conto dei condomini. Con l'arrivo di un nuovo amministratore, vengono...
Case e Mutui

Come fare un'offerta per l'acquisto di una casa

L'acquisto di una casa è un passo importante perché, il più delle volte, è un modo per rivoluzionare completamente la propria vita. Tuttavia, non è sempre semplice concludere un affare in questo senso: l'offerta di acquisto costituisce uno degli...
Case e Mutui

Affitti nero: come tutelarsi

Ci sono molte irregolarità, a livello legislativo, che riguardano l'Italia. Al giorno d'oggi, nel nostro Paese, ormai quasi la stragrande maggior parte degli inquilini pagano un canone mensile sull'affitto, maggiore rispetto a quello che è già stato...
Case e Mutui

Come tutelarsi se il proprietario non registra il contratto di affitto

Molti sono coloro che offrono un canone d'affitto minore, appunto per convincere l'affittuario ad accettare il compromesso. A tale proposito è bene sapere che c'è chi, addirittura, non fa firmare alcun accordo e chi, invece, fa firmare al proprio inquilino...
Case e Mutui

Come ottenere le agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa

La legge di stabilità del 2016 ha introdotto una serie di novità attinenti la prima casa, cercando di alleviare in un certo qual modo il peso fiscale. Le agevolazioni riguardano diversi tipi di tassazione e hanno ad oggetto non solo l'immobile già...
Case e Mutui

Come tutelarsi in un contratto d'affitto

Che siate inquilini o proprietari, gestire nel modo ottimale un contratto d'affitto non è sempre facile. Infatti, molte volte, per risparmiare da un lato e la volontà di lucrare dall'altro rendono il rapporto tra contraenti altamente conflittuale. Bastano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.