Come trovare lavoro in Spagna

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La crisi economica ed il continuo aumento del tasso di disoccupazione, spinge inevitabilmente gli italiani a cercare il lavoro all'estero. Tra i territori più ambiti e gettonati per la ricerca di una vita migliore, sicuramente la Spagna occupa una posizione di rilievo. Con l'ingresso della Spagna nell'Unione Europea, questo paese ha presentato un'intensa crescita economica che lo ha fatto diventare una meta ambita da molti italiani. La Camera di Commercio Spagnola in Italia, che ha sede a Milano, è un organo molto importante per chi ha intenzione di cercare lavoro nel paese iberico. La funzione della Camera di Commercio Spagnola, infatti, è quella di diffondere tutte le informazioni e gli aggiornamenti riguardanti le offerte di lavoro presenti nel paese spagnolo. In questa breve guida, troverete delle valide indicazione su come procedere per trovare lavoro in Spagna.

24

Prendere informazioni online

Prima di partire, ovviamente il consiglio è quello di prendere delle informazioni online. A tale scopo, è possibile accedere al sito del "Istituto Nacional de Empleo". Questo, vi consentirà di prendere visione dei contratti di lavoro, dei regolamenti e delle norme in vigore in Spagna. Inoltre, nel sito troverete tutti i bandi di concorso e vari annunci. Per quanto riguarda i giovani laureati, sul portale "Primer Empleo" si possono cogliere delle vere e proprie occasioni lavorative. È necessario effettuare la registrazione ed inviare la propria disponibilità e candidatura. In alternativa potrete utilizzare il sito internet "Espansion y Empleo". Inoltre, sul sito "Eures", è possibile accedere ad un vero e proprio database dell'Unione Europea, dove si cercano le migliori offerte del momento.

34

Tipi di lavoro

In termini di disponibilità sul tipo di lavoro, le maggiori offerte rigurdano il settore della ristorazione e quello l'alberghiero. Gli stipendi, sono abbastanza soddisfacenti, quello minimo varia dai 950 ai 1100 euro mensili, ma può perfino arrivare a 2.600 euro. In Spagna è molto diffusa la cucina italiana, ed è testimoniato dal fatto che ci sono diverse attività gestite da italiani. Sono molto vantaggiose per chi non ha abbastanza dimestichezza con la nuova lingua spagnola. Altre professioni molto ricercate sono quelle di artigiani, elettricisti, animatori, manutentori, baristi, personal trainer ed amministratori d'albergo.

Continua la lettura
44

Conclusione

In fine, possiamo affermare che la Spagna è una delle nazioni più indicate per chi è alla ricerca di un'occupazione al fine di migliorare la propria condizione economica. E importante è doveroso sottolineare che bisogna unirsi di molta pazienza ed una grande dose di buona volontà e predisposizione al sacrifico. Chiaramente, ci sono altri ambiti di lavoro in cui si dovrà, per forza di cose, avere una conoscenza più approfondita dello spagnolo. Infine, il consiglio è quello di non abbattersi e perdere le speranze nel caso in cui non si ottengano i risultati sperati in breve tempo. Perseverare è l'arma migliore!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come aprire un ristorante a Barcellona

La città della Spagna denominata Barcellona (artisticamente e storicamente molto importante) non ha bisogno di nessuna presentazione. Questo territorio spagnolo è famoso anche grazie alla movida che anima e colora in maniera interrotta la vitalità...
Aziende e Imprese

Come aprire una pizzeria a Malaga

Se siete amanti del sole, e del clima spagnolo e in più la pizza è la vostra passione e volete fare un investimento lavorativo per il vostro futuro, potete tenere presente e considerare come miglior scelta di aprire una pizzeria in Spagna. Il periodo...
Lavoro e Carriera

Come si diventa avvocato in Spagna

Per poter diventare a tutti gli effetti degli avvocati, oltre alla laurea in giurisprudenza, bisognerà necessariamente effettuare un periodo di tirocinio e poi affrontare l'esame di Stato. Questo esame in Italia è molto complicato infatti è molto facile...
Aziende e Imprese

Come trovare lavoro a Barcellona

La crisi economica e lavorativa ha colpito, come ben avete visto in televisione e dai vari mass-media, tantissimi luoghi italiani ed europei. Ma c'è una località spagnola dove è più facile trovare lavoro. In questa guida vi daremo suggerimenti su...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato senza esame d'abilitazione

Se si è scelto di intraprendere la carriera di avvocato, iscrivendosi alla facoltà di giurisprudenza, bisogna sapere che dopo la pratica in uno studio legale, dovrà essere sostenuta una prova chiamata esame di abilitazione. Si tratta di una selezione...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale spagnolo

Il sistema fiscale spagnolo è abbastanza evoluto e sviluppato. In Spagna, la pressione del fisco è minore di circa sei punti rispetto a tutti gli altri paesi europei, proprio perché questo sistema è molto articolato e privilegia l'utilizzo delle moderne...
Lavoro e Carriera

Madrid: come trovare lavoro

Trovare lavoro in Spagna non è un'impresa per niente facile, si pensi solo che le ultime statistiche danno un tasso di disoccupazione al di sopra del 25%. Una delle città che da qualche speranza in più è la capitale Madrid. La buona padronanza della...
Lavoro e Carriera

Come aprire un bar-ristorante in Andalucia

L'Andalusia è la regione più a sud della Spagna. Da molte persone è considerata come una regione povera, ma in realtà si tratta di una zona fiorente e con una spiccata attenzione al mondo del turismo e alle culture differenti, questo anche per la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.