Come trasformare una ditta individuale in associazione

Tramite: O2O 30/09/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un'associazione è per definizione un'organizzazione senza scopo di lucro composta da un gruppo di soci con alcuni obiettivi in comune, in contrapposizione alla ditta individuale che comprende una singola persona. Inoltre, la ditta individuale possiede una sua partita Iva che non può essere condivisa con altre persone. Se anche voi possedete una ditta individuale e desiderate trasformarla in associazione dovete conoscere tutti gli obblighi statutari ed i regimi fiscali per procedere a norma di legge senza incorrere in sanzioni o problemi burocratici di varia natura. In questa utilissima guida vi spiego in modo chiaro come procedere per trasformare una ditta individuale in associazione. Buona lettura a tutti!

25

Trasformazione

Se volete trasformare una ditta individuale in associazione potete percorrere due strade diverse: la prima è estremamente semplice e consiste nell'andare dal notaio, chiudere la vostra partita Iva individuale ed aprire una SRL semplificata. Dopo questo passaggio non vi resta che immettere le nuove fatture a nome dell'associazione appena fondata. Questa procedura è molto economica e l'unico problema è che la cessione d'azienda obbliga a pagare l'imposta di registro. Se invece non avete fretta e preferite compiere il passaggio da ditta individuale ad associazione in maniera molto più precisa dovete usare obbligatoriamente un atto notarile di conferimento. Tra i tanti vantaggi di questo metodo i più importanti sono sicuramente non avere tasse da pagare e non avere problemi con l'Iva. Unica nota negativa: l'atto notarile costa circa 2.500 euro, ma sicuramente ne vale la pena.

35

Effetti

Dopo la trasformazione da ditta individuale ad associazione gli effetti sui conti bancari possono rappresentare un problema facilmente risolvibile. L'associazione conferente può chiedere il trasferimento dei conti bancari anche se il cedente continua ad avere le obbligazioni precedenti la trasformazione della ditta individuale. Soltanto in caso di inadempimento si può ottenere la revoca degli affidamenti.

Continua la lettura
45

Responsabilità

Tutte le persone fisiche che agiscono a nome dell'associazione appena fondata sono responsabili per qualsiasi danno derivante da un loro comportamento errato e per ogni omissione delle regole presenti nello statuto e nel contratto firmato al momento della trasformazione della ditta singola in società. L'ex titolare della ditta individuale viene ritenuto responsabile anche di ogni eventuale problema relativo all'associazione prima della sua trasformazione. Questa regola cessa di essere valida dopo un periodo massimo di tre anni calcolati a partire dalla firma depositata dal notaio.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Così come avviene sovente nelle ditte individuali, anche le associazioni possono optare per la tassazione per trasparenza

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come trasformare una snc in ditta individuale

Come vedremo nel corso di questo tutorial, una società in nome collettivo (c.d snc) è una società di persone che a causa del venir meno dei soci può, a partire da un certo momento, risultare costituita da un unico socio intenzionato a proseguire l'attività....
Aziende e Imprese

Come trasformare una ditta individuale in srl

Nel corso della vita professionale e lavorativa talvolta può capitare di prendere la decisione di trasformare una ditta individuale in srl. I motivi che possono portare una persona a voler mettere in pratica questo cambiamento possono essere innumerevoli,...
Aziende e Imprese

Come trasformare una ditta individuale in cooperativa

Con la legge 3 ottobre 2001, n. 366, si incaricava il governo di disciplinare la possibilità, le condizioni e i limiti delle trasformazioni eterogenee e di introdurre disposizioni dirette a semplificare e favorire la trasformazione di società di persone...
Aziende e Imprese

Come liquidare una ditta individuale

La ditta individuale rappresenta una delle forme più semplici per tutti coloro che desiderano lavorare in totale autonomia; Inoltre, rispetto ad altre tipologie di società, questa è anche quella meno onerosa in quanto non richiede particolari adempimenti...
Aziende e Imprese

Come chiudere una ditta individuale con debiti

La crisi che sta aggredendo già da un decennio buona parte del pianeta, sta facendo in modo che gli italiani debbano ricorrere davvero ai ripari. Oltre ai privati, anche le aziende temono molto questo problema, infatti, i primi a risentirne di tutto...
Aziende e Imprese

Come costituire una ditta individuale

Quando dobbiamo avviare una nuova attività, le pratiche che dovremo essere in grado di redigere sono veramente tantissime e in questi casi ci si rivolge al proprio commercialista di fiducia, che saprà consigliarci sicuramente tutto l'iter da seguire....
Aziende e Imprese

Come cessare una ditta individuale

Le aziende individuali lavorano in vari settori e sono composte, come anticipa il nome delle stesse, da un singolo individuo. Queste aziende hanno molte caratteristiche e vantaggi a livello di gestione economica e, per questo motivo, vengono scelte da...
Aziende e Imprese

Le principali differenze tra impresa individuale e società

Quali sono le principali caratteristiche che separano la ditta individuale dalla società? E cosa intendiamo, nello specifico, quando ci riferiamo a ciascuna di queste due forme societarie? In questa guida vogliamo illustrarvi le più importanti differenze...