Come Trasformare Un Tasso Semestrale In Annuale Con L'Interesse Composto

Tramite: O2O 17/10/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si sente parlare di "tassi d'interesse" capita di domandarsi a che periodo di tempo quei tassi di interesse facciano riferimento. Per convenzione, i tassi d'interesse sono generalmente annuali, ma possono anche essere semestrali, mensili, a lungo termine. In questa piccola guida vedremo in che modo procedere per trasformare un tasso d'interesse semestrale in uno annuale, attraverso la regola dell'interesse composto. Diamo dunque inizio a questa guida su come trasformare un tasso semestrale in annuale con l'interesse composto.

26

Occorrente

  • saper fare i calcoli
36

Può essere importante sapere in che modo operare per trasformare un tasso di interesse semestrale in uno annuale così da poter mettere a confronto, ad esempio, due differenti investimenti.
Procediamo con un esempio: un conto corrente corrisponde - nel senso che remunera - al correntista un tasso semestrale del 4%; un altro conto, invece, paga allo stesso correntista l'8% annuale. Quale fra i due conti messi a confronto si rivela essere il più remunerativo?

46

Secondo la regola di calcolo del tasso d'interesse semplice, in questo caso si direbbe che i due conti remunerano esattamente allo stesso modo: 4% (semestrale) per 2 da 8% (annuale), ma non è così. In questo caso bisogna utilizzare la "capitalizzazione composta".
La "capitalizzazione" è un'operazione che permette di calcolare il probabile valore futuro di un capitale del presente, e in questo caso ci consente attraverso dei semplicissimi calcoli di confrontare i due conti.
Vediamo quindi perché i due conti proposti nell'esempio precedente non siano egualmente remunerativi.

Continua la lettura
56

Ipotizzando di avere cento euro sul conto per un anno intero, si otterrebbe - con il secondo conto corrente - l'8% di 100 euro, dunque otto euro di tasso d'interesse alla fine dell' anno.
Con il primo conto, che remunera invece il 4% di cento euro, dopo 6 mesi si otterrebbero quattro euro di tasso. A questo punto sarà presente sul conto un totale di centoquattro euro. Dopo altri sei mesi con quello stesso 4% di interesse, su quei centoquattro euro si accumuleranno altri quattro euro e sedici centesimi (4,16)!
A fine anno avremo quindi 104 + 4,16 euro, per un totale di centootto euro e sedici centesimi (108,16).
Il primo conto corrente remunera, effettivi, 16 centesimi in più del primo, con un tasso d'interesse annuo pari a 8,16%.
Per poter calcolare l'interesse composto, in questo caso: 1) sommo il tasso semestrale ad 1. 2) Elevo il risultato al quadrato 3) sottraggo 1 a quanto ottenuto; Ovvero in questo caso: 1) 1più 4% mi da 1,04. 2) 1,04 alla seconda da 1,0816; 3) Togliendo 1 ad 1,0816 ottengo 8,16%.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

I titoli a cedola fissa

I titoli a cedola fissa sono un investimento non molto flessibile; essi, però, sono sicuri in quanto ci danno la possibilità di calcolare con certezza il tasso di interesse reale. In questo modo riusciamo anche a sapere l'interesse che è maturato al...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto in banca per minorenni

Da intere generazioni i genitori fanno tanti sacrifici pur di assicurare un futuro migliore ai propri figli. I giovani, inoltre, si dedicano spesso a piccoli lavori saltuari per riuscire a mettere da parte dei soldi. Se siete genitori e avete bisogno...
Banche e Conti Correnti

Come calcolare il valore di una rendita perpetua

Come avrete occasione di poter comprendere tramite la lettura dei quattro passi a composizione della nostra guida, ora andremo a spiegarvi come calcolare il valore di una rendita perpetua. Possiamo incominciare le nostre valutazioni su una tematica che,...
Banche e Conti Correnti

Come ottenere un prestito per l'acquisto di un'auto

Al giorno d'oggi non è sempre facile e immediato comprare un auto utilizzando solo i propri risparmi, soprattutto se si ha uno stipendio esiguo o se non si dispone di grandi somme di denaro. Per questo sempre più persone ricorrono ad un prestito o ad...
Banche e Conti Correnti

Come ottenere un fido bancario

Quando un'azienda o semplicemente un privato ha una liquidità di denaro insufficiente rispetto alle reali esigenze, può rivolgersi a una banca chiedendo di poter usufruire di una speciale forma di finanziamento, il fido bancario. Per poter richiedere...
Banche e Conti Correnti

Come rinegoziare il mutuo con la banca

Rinegoziare il mutuo senza cambiare l'istituto bancario è un'opzione spesso trascurata. Come al solito, tuttavia si dice che la surroga è sempre il modo migliore per ottenere le condizioni più vantaggiose. Spesso puoi ottenere sconti altrettanto interessanti...
Banche e Conti Correnti

Come calcolare il cash flow operativo

Oggi è decisamente importante riuscire a comprendere le diverse informazioni ed indicazioni di tipo economico che vengono riferite in TV, da riviste e dai giornali. La comprensione di determinati indicatori, tuttavia, non è affatto facile poiché all'interno...
Banche e Conti Correnti

Come guadagnare investendo in banca

In tempi come questi, la crisi economica mondiale ormai ha creato un forte senso di insicurezza nei confronti delle banche e degli istituti di credito in generale. A questo devono essere aggiunte le varie spese statali per sostenere i sistemi bancari....