Come trasformare il tuo hobby in un lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Senza dubbio chi coltiva un hobby pensa di trasformarlo in lavoro. Bisogna dire che pochi anni fa gli hobby venivano svolti a tempo perso quando generalmente si finiva di lavorare o nei ritagli di tempo, durante la giornata. Oggi, visto che i posti di lavoro sono diventati pochi e rari chi da tempo coltiva un hobby e spesso si cimenta nei lavoretti fai da te, lo trasforma in un vero e proprio lavoro purché venga retribuito. Inventori, artigiani, artisti sono solo pochi esempi di veri e propri campioni del fai da te che grazie a Esty.com, un sito che sta spopolando negli Usa, possono trasformare il loro hobby in un lavoro vero e proprio. Tutti voi infatti potrete creare un business basato sulle vostre passioni. In questo modo potrete coniugare piacere e dovere, acquisendo sempre più clienti ed aumentando i vostri guadagni. Come trasformare il tuo hobby in un lavoro te lo spiegheranno i passi di questa guida a seguire.

26

Occorrente

  • Registrarazione su Etsy.com
  • Conoscenza base della lingua inglese
36

I Pro Am non sono professionisti del fai da te, sono semplicemente delle persone che decidono di mettersi in gioco creando degli oggetti unici nel loro genere "perché artigianali" e desiderano trarre un ricavo dagli stessi. Il vostro è uno "svago serio", che implica abilità e conoscenze non banali, un impegno serio e costante, il rispetto di un alto standard qualitativo, un continuo investimento in formazione e il rispetto delle scadenze. Tutti questi saranno aspetti che dovrete tenere seriamente in considerazione se desiderate diventare dei Pro Am e trasformare il vostro hobby in un vero e proprio lavoro.

46

Gli utenti di Etsy sono per l'80 % americani. Pertanto la conoscenza dell'inglese, almeno a un livello base, sarà fondamentale. Create inoltre delle presentazioni e delle fotografie chiare e precise perché ogni prodotto può essere presentato con un massimo di cinque foto. Grazie a quest'ultime potrete attirare nuovi clienti. Per farvi notare dovrete creare prodotti unici nel loro stile, di modo che la concorrenza non possa rubarvi la clientela. Ricordate inoltre di aggiornare le pagine delle inserzioni per renderle più recenti. Avere pezzi freschi tutti i giorni vi permetterà di restare in cima alle richieste.

Continua la lettura
56

Inoltre il portale Etsy mette a disposizione spazi pubblicitari, grazie a cui potrete farvi conoscere da sempre più utenti. Al di fuori di Etsy, potrete inoltre pubblicizzare i vostri prodotti su appositi blog dedicati a handmade e design. Ogni qualvolta che mettete in vendita un oggetto pagate 20 centesimi di dollaro a Etsy per l'inserzione, più una commissione del 3,5 % su ogni oggetto venduto. Le spese di spedizione dovranno essere a carico dell'acquirente e quindi dovrete essere chiari spiegando i costi nella vostra descrizione del prodotto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come trasformare l'hobby della fotografia in lavoro

Se avete la passione della fotografia e nel vostro tempo libero avete cominciato a scattare foto, e a lungo andare vi siete accorti che questa passione potrebbe diventare un lavoro a tutti gli effetto. Nella guida che segue troverete alcuni consigli come...
Lavoro e Carriera

Come trasformare l'hobby dello shopping in un business redditizio

A chi non piacerebbe fare acquisti dedicati ai propri vizi e al proprio piacere per vivere? Girare per negozi, guardare le vetrine, passeggiare felicemente.. Sarebbe davvero bello se si potesse trarre profitto dedicandosi a una così piacevole attività...
Lavoro e Carriera

Come scrivere gli hobby nel curriculum

Scrivere il proprio curriculum è una prassi necessaria per candidarsi ad un posto di lavoro. Non è raro commettere errori quando se ne compila uno. Spesso si cede alla tentazione di voler fare colpo, esagerando nella lunghezza. Oppure si usa un linguaggio...
Lavoro e Carriera

Come capire il lavoro per cui sei portato

Sei uno studente liceale o universitario e non hai la ben che minima idea di quale sia il lavoro adatto a te? Hai le idee confuse? Non preoccuparti, è normale. Tantissime volte, ti sarà stato chiesto quale sia il lavoro che vorresti intraprendere da...
Lavoro e Carriera

5 consigli per fare della propria passione un lavoro

Lasciare un posto di lavoro sicuro, per dedicarsi a ciò che amiamo fare è un sogno, che in alcuni casi può diventare realtà. La passione e l'entusiasmo sono importanti, tuttavia è bene seguire determinati suggerimenti al fine di poter prendere una...
Lavoro e Carriera

5 consigli antistress per sopravvivere al lavoro

Il famoso proverbio afferma che il lavoro nobilita l'uomo, ma ognuno di noi è pronto a smentire la presente dichiarazione. Basta pensare al fatto che lavorare influenza le nostre abitudini, i nostri orari ed il nostro umore. Di lavoro è possibile ammalarsi,...
Lavoro e Carriera

10 motivi del lavoro part time

Con lavoro part time si intende un contratto che prevede un numero di ore inferiore alle 40 settimanali previste per un full time. Ovviamente anche la retribuzione risulta essere inferiore. Tuttavia non sempre si tratta di un ripiego, perché esistono...
Lavoro e Carriera

10 suggerimenti per fare una buona impressione al colloquio di lavoro

Quando si ottiene finalmente un colloquio di lavoro, quello a cui si tiene maggiormente è fare una buona impressione, per avere una chance di essere ricontattati. Ecco allora che la mente viene assalita da mille dubbi: cosa dire? Come comportarsi? Cosa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.