Come trasferire la sede legale all'estero

Tramite: O2O 19/11/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

La sede legale di una persona giuridica è il luogo dove si ha il centro di amministrazione degli affari. Il concetto di sede legale è l'equivalente del domicilio per le persone fisiche. A volte molte società di capitali oppure le cooperative indicano nell'atto costitutivo come sede legale lo studio di un professionista. In questo caso lo studio diventa il luogo dove si tengono le riunioni del Consiglio di Amministrazione ed anche le assemblee dei soci. Ogni impresa deve avere una sola sede legale. Nel Registro Imprese la società viene identificata, a livello nazionale, da un codice fiscale e da una partita IVA. L'obiettivo di questo tutorial è quello di dare alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile trasferire la sede legale all'estero.

25

Delibera trasferimento

Se si decide di trasferire la sede sociale all'estero occorre seguire una procedura formale. La prima cosa da fare è una deliberazione dei soci. In essa i soci devono esprimere la volontà di cambiare regolamentazione, aderendo all'ordinamento giuridico estero. La delibera deve essere redatta da un notaio. Nel caso che il trasferimento della sede sociale avvenga verso un paese extra UE il notaio deve valutare anche la compatibilità delle norme italiane con quelle estere. La delibera di trasferimento deve essere presentata al Registro delle Imprese in Italia per la relativa iscrizione.

35

Unione Europea

In questo caso il notaio, se la società decide di assoggettarsi all'ordinamento giuridico estero, deve presentare l'atto di trasferimento entro 30 giorni. Soltanto dopo che sono state espletate tutte le formalità presso il registro estero il notaio deve presentare una copia del certificato oppure l'attestazione di avvenuta iscrizione nel Registro delle Imprese del Paese di destinazione. Eventualmente deve anche presentare il nuovo statuto. Quando si deve fare il trasferimento della sede sociale di una società di persone è l'amministratore che si deve far carico della procedura.

Continua la lettura
45

Extra UE

Se la scelta del trasferimento della sede sociale viene fatta per un Paese extra UE il notaio deve fare un'indagine preliminare. Deve cioè verificare la compatibilità dl trasferimento di sede nel Paese estero. In caso affermativo la procedura da seguire è quella per i trasferimenti di sede legale verso i Paesi UE. Se la società decide di restare soggetta all'ordinamento giuridico italiano è necessario iscrivere soltanto l'atto di trasferimento. In questo caso si ha una doppia iscrizione sia in Italia che all'estero.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare uno studio legale

La professione dell’avvocato è innegabilmente ad oggi tra le più ambite, sia per i potenziali guadagni che per il prestigio che indubbiamente garantisce. Molti avvocati scelgono, al termine del loro percorso di studi, di aprirsi alla libera professione....
Aziende e Imprese

Come aprire una pizzeria all'estero

La pizza rappresenta certamente un simbolo della preziosa ed apprezzata gastronomia italiana, la quale è divenuta estremamente famosa anche all'estero, infatti, negli ultimi anni, sembra aver assunto una posizione di notevole importanza nel campo relativo...
Aziende e Imprese

Regime dei minimi: come fatturare a un cliente estero

Il regime fiscale, che consente ad una ben precisa categoria di persone di diminuire le spese amministrative in modo molto vantaggioso, è il cosiddetto regime dei minimi. Interessa in maggior modo le imprese individuali e quelle professionali. In questa...
Aziende e Imprese

Come richiedere le certificazioni antimafia

Le certificazioni antimafia sono dei documenti di valore legale che permettono alle aziende di instaurare collaborazioni o far partire determinati lavori. Questo vale sia per la P. A. Che per i privati. È costituita da due parti, ossia la Comunicazione...
Aziende e Imprese

Come modificare l'atto costitutivo

Sia che si tratti di una fondazione oppure di una società, quando si decide di farle nascere, si dovranno rispettare degli obblighi che sono legislativi, fra i quali esiste l'atto costitutivo. Man a mano che il tempo passa, per diverse ragioni, sarà...
Aziende e Imprese

Come Redigere Un Bilancio Annuale Aziendale

Se siete titolari di un'azienda, di un'impresa, di un'attività commerciale oppure di un qualsiasi negozio gestito imprenditorialmente con dei ricavi (guadagni) e dei costi (spese), il Codice Civile ed il Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR) vi...
Aziende e Imprese

Strategie di internazionalizzazione delle imprese

Il termine “internazionalizzazione”, è sinonimo di tutti quei processi dove le imprese investono nei mercati esteri. Dove il loro obiettivo è quello di acquisire quote di mercato nazionali ed internazionali. Le imprese, sempre più adoperano questo...
Aziende e Imprese

Come stipulare un contratto di sponsorizzazione e pubblicità

Se avete la necessità di fare pubblicità alla vostra società, azienda, o ad una semplice attività lavorativa, dovrete sottoscrivere un contratto di sponsorizzazione e pubblicità. In questo modo avrete la certezza di fare pubblicità alla vostra attività...