Come trasferire la pensione dalla banca alla posta

Tramite: O2O 13/09/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete un conto corrente presso una banca ed intendete trasferirlo alla posta poiché vi è stato appena comunicato dell?erogazione della pensione, potete farlo senza alcun problema seguendo delle linee guida ben precise. In riferimento a ciò, ecco delle utili informazioni su come procedere per ottimizzare il risultato.

26

Occorrente

  • Modulo postale
36

Compilare l'apposito modulo postale

Per trasferire la pensione dalla banca alla posta, basta recarvi in una delle filiali di quest?ultima e far gestire la pratica al personale addetto. In questo caso potete optare sia per un libretto di deposito che per un nuovo conto corrente denominato BancoPosta. Il modulo postale che vi viene fornito va compilato in tutti i suoi campi indicando utenze, addebiti ed accrediti che in genere avete sul conto corrente bancario in modo che in automatico vengano smistati su quello postale. Grazie a questa operazione bollette energetiche, telefoniche, affitto della casa o del negozio vi verranno addebitate automaticamente sul conto BancoPosta, e lo stesso dicasi per la pensione che vi sarà accreditata dall?INPS il primo di ogni mese salvo diversa disposizione dell?ente previdenziale. Inoltre va sottolineato che se presso la banca vi viene addebitata la rata di un mutuo, il trasferimento avviene anch?esso in automatico.

46

Comunicare il cambiamento all'Inps

Per quanto riguarda alcuni dettagli va precisato che potete comunicare personalmente alla vostra banca il codice IBAN oppure affidare il compito a Poste Italiane. Tuttavia è importante sottolineare che se la pensione vi veniva già erogata sul conto corrente bancario, allora dovrete di persona comunicare il cambiamento all?INPS. Come tutti gli adempimenti burocratici, anche il passaggio da un conto corrente bancario a quello postale richiede il rispetto di alcuni obblighi. Nello specifico alla banca bisogna restituire il carnet degli assegni in bianco o annullati, e tutte le carte di credito e bancomat già tagliate e preventivamente bloccate per il telefono.

Continua la lettura
56

Attendere i tempi tecnici

Per trasferire la pensione da un conto corrente bancario alla posta, in genere bisogna attendere dei tempi tecnici che si aggirano intorno ai 12 giorni lavorativi. Il conteggio va effettuato dal momento in cui avviene la richiesta di trasferimento sul conto corrente BancoPosta. Quando il conto presso l?ufficio postale diventerà operativo, potrete poi usufruire della pensione e delle carte di credito e bancomat erogate dalle stesse Poste Italiane. Se poi intendete aggiungere altre carte, basta soltanto comunicare a chi le eroga il nuovo IBAN.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione di reversibilità

La reversibilità è una prestazione previdenziale, che spetta ai familiari della persona che durante la vita era già titolare di pensione. Quest'ultima potrà essere richiesta se il deceduto prendeva già una pensione di disabilità o anzianità se...
Previdenza e Pensioni

Pagamento della pensione: come e dove richiederla

Abbiamo deciso di proporre questo articolo, semplice e veloce, per capire qualcosa di più sul pagamento della pensione e cioè come e dove richiederla! Iniziamo subito con il dire che se anche noi abbiamo dei dubbi e delle domande, per quanto riguarda...
Previdenza e Pensioni

Come investire per la pensione

Con le nuove leggi di oggi e con le nuove iniziative politiche, spesso ci si ritrova a parlare della futura pensione dei giovani, che oggi non hanno ancora lavoro. Molti giovani infatti, non pensano nemmeno di arrivare a percepire mai una pensione, utile...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione Inps online

La pensione è il sussidio che viene erogato dall'INPS a tutti coloro che sono in possesso dei giusti requisiti. Al giorno d'oggi in Italia ci sono due tipi di pensione: la pensione di vecchiaia e la pensione anticipata. Per accedere alla pensione di...
Previdenza e Pensioni

Come aprire un fondo pensione

L'esigenza di costruirsi una pensione integrativa è una delle sfide che si devono, oggi, affrontare. Molti italiani vogliono avere sicurezza economica nel futuro, e pensano che la pensione erogata dal solo INPS non sarà sufficiente a fare fronte a...
Previdenza e Pensioni

Riscatto anni di laurea: come fare per andare prima in pensione

Ai giorni d'oggi entrare in pensione è sempre più complesso e difficile. Bisogna raggiungere un totale di 40 anni di carriera lavorativa. Inoltre, bisogna avere 67 anni. Considerando che ogni anno viene prorogata l'età per avere la pensione, servono...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di vecchiaia

La pensione è una obbligazione che consiste in una rendita vitalizia o temporanea corrisposta ad una persona fisica in base ad un rapporto giuridico con l'ente o la società che è obbligata a corrisponderla per la tutela del rischio di longevità o...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione Inps

Dal primo maggio 2015 il sito dell'INPS ha introdotto uno strumento interessante per tutti coloro che vogliono sapere quando avverrà il proprio pensionamento e soprattutto a quanto ammonterà la pensione che riceveranno. Per effettuare questo calcolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.