Come stipulare un contratto edile

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come ben sappiamo, per moltissimi tipi di azioni si necessita della stipula di un contratto che ne regoli le varie caratteristiche e requisiti da rispettare. Forse non tutti sanni che, anche quando un privato commissiona ad una ditta l'incarico di eseguire delle opere edili di un immobile (sia di costruzione che di ristrutturazione), è necessario che tra le parti si stipuli un contratto per l'esecuzione dei lavori necessari. Se vi ritrovate in una situazione analoga, sappiate che ci sono alcuni fattori fondamentali che dovrete considerare prima di procedere alla stipula di questo tipo di contratto legato all'edilizia. Essere in grado di stabilire e definire in maniera precisa i costi ed il genere di lavoro che si intende far effettuare, sono alcuni dei passaggi assolutamente necessari che vi consentiranno di tutelarvi da eventuali futuri inconvenienti e da sgradite sorprese. In questa guida, leggendo attentamente i passi che vi illustreremo, potete farvi un'idea ben precisa su come procedere in questo campo. Ecco a voi dunque la guida dedicata a come stipulare un contratto edile.

26

Occorrente

  • contratto di prestazione d'opera
  • contratto edile
36

Capire quale contratto stipulare

Se desiderate far eseguire dei lavori presso un immobile di vostra proprietà, sappiate che dovrete chiedere l'intervento di personale esperto che vi aiutyerà nell'esecuzione materiale del vostro progetto in modo esperto e competente. Ovviamente, a seconda del tipo di intervento che si andrà a fare, il contratto da stipulare cambia le proprie generalità e caratteristiche: se, ad esempio, l'intervento riguarda semplicemente un lavoro di ristrutturazione effettuato da un un artigiano senza un vincolo di subordinazione verso il committente, si parlerà di 'contratto per la prestazione d’opera'. In questo modo, se incaricate direttamente singoli artigiani di lavorare ognuno su un aspetto diverso del progetto con un artigiano per i muri, uno per i serramenti, uno per le pavimentazioni, e così via, si avranno tanti contratti d'opera. Se invece sono in previsione particolari e ingenti opere o costruzioni, e dovrete quindi rivolgervi ad un impresa, passerete dunque alla stipula di un contratto edile, per far si che vengano rispettati tutti gli aspetti richiesti per contratto.

46

Rendere noti i requisiti necessari

Nel contratto edile vanno precisati gli obblighi che l’appaltatore è tenuto a rispettare. Il contratto, dunque, sarà la vostra garanzia affinché il progetto che avete approvato con l'impesa, venga eseguito perfettamente, secondo le vostre richieste contrattuali. L'appaltatore, infatti, non può decidere la sospensione del procedimento o di posticiparne l'inizio, se non esistono salde motivazioni argomentate. Questo dovrà inoltre ritenersi responsabile di eventuali danni arrecati a terze persone mentre si svolgono i lavori e dell'eventuale mancato rispetto delle norme che prevengono gli infortuni nel cantiere. Nel contratto edile dovrà essere precisato ovviamente anche il costo delle opere.

Continua la lettura
56

Valutare i costi

Per quanto riguarda il lato economico legato al contratto edile va inoltre che, il committente, può apportare variazioni al progetto, a condizione però che il loro ammontare complessivo non superi 1/6 del prezzo pattuito originariamente. Ne deriva, ovviamente, il diritto per l'appaltatore di ottenere un'integrazione del prezzo. Il committente ha la possibilità di verificare e controllare la realizzazione dell'opera, invitando l'appaltatore a porre rimedio ad eventuali irregolarità. Il prezzo pattuito può essere soggetto a revisioni se, per circostanze imprevedibili, si verificano variazioni superiori al 10% nel prezzo delle materie prime o della manodopera. Occorre però prestare molta attenzione a questo fattore: i costi, infatti. Tendono solitamente ad alzarsi ma a volte, le imprese, ne approfittano. Per questo motivo è una buona idea quella di tenersi sempre al passo con il mercato dell'edilizia e, soprattutto, di essere presenti quanto più possibile durante la realizzazione del vostro progetto. In questo modo potrete frenare alcune irregolarità e far rispettare tempi, costi e realizzazioni che avevate stipulato per contratto.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come stipulare un contratto di engineering

Il contratto di engineering, letteralmente contratto di ingegneria, rappresenta un contratto consensuale commerciale atipico mediante il quale una persona, denominata prestatore, si assume l'obbligo nei confronti di un'altra persona, definita committente,...
Aziende e Imprese

Come pubblicizzare un'impresa edile

Le imprese edili offrono un'ampia gamma di servizi utili per le ristrutturazioni e le edificazioni. La crisi economica ha influito negativamente sul mercato edile, le vendite degli appartamenti sono calate sensibilmente mentre le ristrutturazioni di vecchi...
Aziende e Imprese

Come amministrare un'impresa edile

Quando si parla di impresa edile, si fa riferimento ad un insieme di ditte responsabili di costruzioni e ristrutturazioni. Ciascuna di esse si specializza in interventi di edilizia su strutture industriali o su abitazioni civili. Esempi di lavori svolti...
Aziende e Imprese

Come aprire un'impresa edile

Deboli segnali di ripresa appaiono all'orizzonte e questo potrebbe indurre qualcuno ad aprire un'attività di impresa edile. Come per ogni nuovo progetto è fondamentale prima creare un proprio business plan che ci chiarisca i mezzi necessari per realizzarlo...
Aziende e Imprese

Come stipulare una convenzione

Le Università e gli Enti pubblici di ricerca hanno la possibilità di stipulare dei contratti o convenzioni con altri soggetti, privati, con l'obiettivo di migliorare le attività didattiche o di offrire servizi di consulenza. A tal proposito, le convenzioni...
Aziende e Imprese

Come stipulare un protocollo d'intesa

Il protocollo d’intesa, consiste in un atto di governance stipulato tra soggetti pubblici e privati in accordo tra loro per convergere su un progetto o una metodologia da seguire. Pur non avendo valore strettamente vincolante dal punto di vista giuridico...
Aziende e Imprese

Come fare un preventivo edile

Costruire la casa è un processo che richiede sicuramente una grande quantità di pianificazione e di controllo del budget, in quanto ci sono molti punti di valutazione differenti, soprattutto per il calcolo delle spese che occorrono per la costruzione...
Aziende e Imprese

Come funziona la retribuzione nel contratto a chiamata

Nell'ambito dei contratti di lavoro di tipo occasionale, esiste il "contratto a chiamata". Denominato anche "contratto a intermittenza" oppure "job on call". Si tratta di un tipo di contratto di lavoro di introduzione piuttosto recente. Si disciplina...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.