Come stipulare un contratto di rete

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli imprenditori italiani hanno stabilito, ormai da diverso tempo, di modificare il proprio comportamento nei confronti della concorrenza. Infatti, al giorno d'oggi non esistono più delle reciproche battaglie, ma vengono messe in atto delle mirate strategie di gruppo per costituire una preziosa alleanza, mediante la quale è possibile costruire e rendere più solide la proprie fondamenta. Nel seguente tutorial, andremo a vedere come avviene la stipula di un contratto di rete, ovvero un accordo con cui differenti imprenditori si impegnano a collaborare per poter migliorare sia la loro impresa, che le altre appartenenti alla rete. Pertanto la loro finalità è quella di ampliare le varie capacità innovative, nonché la competitività nei confronti delle leggi di mercato. Possiamo quindi vedere, con questa breve guida, come stipulare un contratto di rete.

26

Occorrente

  • Aziende disposte a partecipare alla rete
36

Quali sono i requisiti e lo scopo di un contratto di rete

Precisiamo subito che per stipulare un contratto di rete, questo deve essere regolarmente iscritto in un Registro in cui vi è posta la sede delle imprese contraenti, tra le quali si viene a costituire una grande sinergia. Questa, infatti, è la caratteristica principale, così come l'obiettivo finale, di tale forma contrattuale. Il contratto di rete deve essere necessariamente stipulato come un atto pubblico oppure come una scrittura privata autenticata. Inoltre ciascuna impresa coinvolta deve poter dichiarare di contribuire a collaborare e ad accettare lo scambio delle informazioni e delle prestazioni nel settore industriale, tecnico o tecnologico.

46

Cosa deve indicare un contratto di rete

Il contratto di rete, inoltre, deve indicare la denominazione sociale delle aziende che scelgono di aderire alla rete stessa, nonché la tipologia delle attività comuni inserite nella medesima, un programma che indichi le precise responsabilità assunte da ciascuna impresa. Tra l'altro, è fondamentale andare a specificare anche il metodo di realizzazione del fine comune. Quest'ultimo, in buona sostanza, deve essere raggiunto mediante un fondo patrimoniale comune. Infatti, per semplificare il raggiungimento degli obiettivi che si intendono ottenere, è sempre buona regola, anche se non rappresenta un obbligo del contratto, depositare una somma come patrimonio.
Per quanto concerne il Fisco, viene concessa una detassazione su ciascun utile che si reinveste nel fondo stesso.

Continua la lettura
56

Altre indicazioni da inserire in un contratto di rete

Per concludere questa guida, ci sono altre indicazioni che devono essere riportate all'interno di un contratto di rete. Precisamente, un contratto di rete deve anche indicare la sua durata, riportando naturalmente le ipotesi di recesso. Altresì deve essere inserito l'organo comune a cui è concesso l'incarico di occuparsi del programma di rete, elencando in quale modo i suoi poteri gli permettono di agire e le modalità con le quali le singole aziende intendono partecipare alle attività programmate. Un altro punto principale che non deve assolutamente mancare, all'interno di un contratto di rete, sono i diritti e gli obblighi di tutte quante le parti che aderiscono al patto stabilito. Per approfondire questo argomento, in ogni caso, vi consigliamo di dare uno sguardo ai siti internet allegati alla guida. Sempre tramite internet, come è logico immaginare, è possibile trovare una moltitudine di modelli fac-simili ad un contratto di rete.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come stipulare un contratto edile

Come ben sappiamo, per moltissimi tipi di azioni si necessita della stipula di un contratto che ne regoli le varie caratteristiche e requisiti da rispettare. Forse non tutti sanni che, anche quando un privato commissiona ad una ditta l'incarico di eseguire...
Aziende e Imprese

Come stipulare un contratto di engineering

Il contratto di engineering, letteralmente contratto di ingegneria, rappresenta un contratto consensuale commerciale atipico mediante il quale una persona, denominata prestatore, si assume l'obbligo nei confronti di un'altra persona, definita committente,...
Aziende e Imprese

Come stipulare un contratto internazionale

Se decidiamo di avere rapporti commerciali con l'estero corriamo più rischi di quando ci relazioniamo con operatori italiani. Essi sono dovuti principalmente alla distanza; infatti, le merci non possono essere valutate dal compratore e durante il trasporto...
Aziende e Imprese

Come stipulare una convenzione

Le Università e gli Enti pubblici di ricerca hanno la possibilità di stipulare dei contratti o convenzioni con altri soggetti, privati, con l'obiettivo di migliorare le attività didattiche o di offrire servizi di consulenza. A tal proposito, le convenzioni...
Aziende e Imprese

Come si stipula un contratto di locazione finanziaria

Il contratto di locazione finanziaria, anche chiamato leasing, rappresenta un'ottima forma di finanziamento per l'acquisto di un bene (come un'automobile, un'immobile, etc) pagando un canone periodico. A differenza di un normale prestito di denaro, questo...
Aziende e Imprese

Come funziona la retribuzione nel contratto a chiamata

Nell'ambito dei contratti di lavoro di tipo occasionale, esiste il "contratto a chiamata". Denominato anche "contratto a intermittenza" oppure "job on call". Si tratta di un tipo di contratto di lavoro di introduzione piuttosto recente. Si disciplina...
Aziende e Imprese

Il contratto d'opera: le caratteristiche

Il contratto d'opera è quel contratto in forza nel quale "una persona si obbliga a compiere, verso un corrispettivo, un'opera od un servizio, con lavoro prevalentemente proprio e senza vincolo di subordinazione nei confronti del committente", proprio...
Aziende e Imprese

Come risolvere un contratto per inadempimento

Se una delle due parti non ha eseguito gli obblighi previsti dal contratto, la controparte può procedere in due modi distinti, ovvero chiedere l'adempimento del contratto o la sua risoluzione, soprattutto se si è interessati alla prestazione in questione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.