Come stipulare un'assicurazione per la tutela giudiziaria

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'assicurazione per la tutela giudiziaria può aiutare a fare un reclamo, se si viene coinvolti in un incidente o una disputa di lavoro. Si tratta di un tipo specializzato di assicurazione stipulata per coprire il costo delle spese legali, comprese le commissioni dei procuratori legali. Tale assicurazione è un prodotto finanziario e come tale è regolata dal codice di condotta finanziario.
In linea di massima, la tutela giudiziaria è destinata a coprire i costi di ricezione della consulenza legale, sia per fare causa ad una persona fisica o ad una società, sia per difendersi da un'azione legale. L'assicurazione per la tutela giudiziaria non riguarda però il risarcimento dei danni, ma è stata progettata solo per coprire le spese legali che sorgono in seguito ad un'azione legale. Alcuni esempi dei costi in genere coperti da quest'assicurazione: spese notarili, commissioni dei periti, spese processuali, spese legali dovute al'avversario se si perde la causa. Premesso ciò, vediamo come stipulare un'assicurazione per la tutela giudiziaria.

24

Poiché i costi della polizza possono variare da compagnia a compagnia, è necessario chiedere una serie di preventivi da poter confrontare per stabilire quella più vicina alle proprie esigenze. Il confronto deve essere fatto sulle varie voci garantite a copertura. Controllare con attenzione quali sono le spese che sono incluse sia in caso di controversie private sia in caso di controversie legate alla circolazione stradale.

34

Se è stata introdotta la clausola di tutela giudiziaria nella normale RC auto, ricordarsi che questa garanzia non copre l’assicurato nel caso di controversia riguardante vita privata. Verificare quale tipo di massimale viene stabilito nel contratto, se unico o annuo, e la franchigia prevista, solitamente di 100 €. Se si dovesse verificare un sinistro, denunciare subito alla propria compagnia l’accaduto. Verrà chiesto di spedire tramite raccomandata tutta la documentazione relativa alla controversia e verrà affidato un avvocato scelto dalla compagnia.

Continua la lettura
44

E’ ovviamente possibile procedere alla disdetta della polizza sottoscritta. Se questa ha una durata pluriennale ed è stata stipulata prima del 15/8/2009 la disdetta può essere richiesta, alla naturale scadenza e di anno in anno, inviando almeno 60 giorni prima una raccomandata con avviso di ricevimento. Se stipulata dopo, si può recedere solo dopo 5 anni dalla sottoscrizione, seguendo la procedura appena descritta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Assicurazione obbligatoria per avvocati: tutte le informazioni

In data 15 agosto 2013, un emendamento al Decreto del Fare, ha sancito l'obbligo per gli avvocati di stipulare un'assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile. In realtà anche altre categorie di liberi professioni devono munirsi di un'assicurazione...
Finanza Personale

Come stipulare un'assicurazione di rendita

Un’assicurazione di rendita, chiamata più propriamente polizza di capitalizzazione, è uno strumento di investimento finanziario il cui ammontare dipende dagli investimenti effettuati dalle compagnie assicuratrici. Come stipulare un'assicurazione di...
Previdenza e Pensioni

Disdetta assicurazione: come funziona

Le assicurazioni sono tutele fatte dal consumatore in caso di eventi infausti. L'agenzia con cui si stipula questo tipo di contratto, a fronte di un versamento, ci tutela in caso di incidente, furto, aggressioni o catastrofi naturali. Tra le assicurazioni...
Case e Mutui

Consigli prima di assicurare una casa

Senza dubbio, la casa è il bene materiale più importante di una famiglia, la quale, generalmente basa la propria esistenza su di essa. Per cui il valore che una famiglia dà alla proprio bene immobile non ha prezzo. Proteggere la casa, al giorno d'oggi,...
Case e Mutui

Come fare quando vengono violate le norme condominiali

Le violazioni delle norme condominiali rappresentano un fenomeno molto diffuso nella società attuale. Normalmente queste infrazioni consistono in una sottrazione di beni in comune dalla loro naturale funzione condominiale. Ma possono esservi anche ragioni...
Previdenza e Pensioni

Tutela sanitaria per badanti e colf

Le figure professionali della badante e colf sono sempre più diffuse e, giustamente devono essere tutelati anche dal punto di vista assistenziale. Per questo motivo, il momento in cui è stato sottoscritto il contratto nazionale per i lavoratori domestici,...
Finanza Personale

Diritto commerciale: i contratti di assicurazione

Dopo la revisione del codice del 1942, la disciplina del contratto di assicurazione è stata rimodulata per una maggiore tutela dell'assicurato, in quanto parte meno forte del contratto, al fine di evitare che l'assicuratore possa disporre arbitrariamente...
Previdenza e Pensioni

Come fare la disdetta dell'assicurazione casa

Come vedremo nel corso di questa guida, l'assicurazione sulla casa è una peculiare tipologia di assicurazione studiata per far fronte a qualsiasi evento rischioso legato alla propria casa, ovvero per proteggerla da eventi quali ad esempio un incendio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.