Come stampare il cedolino pensione INPDAP

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I dipendenti dell' Amministrazione Pubblica in pensione che desiderano stampare la rata pensione dell'ultimo mese (anche dei mesi/anni precedenti) possono farlo sfruttando i servizi online messi a disposizione dall'INPDAP. Vediamo come fare con questa guida. Per i restanti mesi dell'anno, per visualizzare il cedolino, c'è un solo modo per farlo: andare sul sito dell'Inpdap e utilizzare i Servizi on line.

25

Occorrente

  • PC con connessione ADSL
  • Stampante
  • Codice PIN dell'INPDAP
35

Vediamo insieme la procedura. Spiegherò quella più facile e veloce. Avvia la pagina di Internet Explorer o il tuo browser preferito digitando in alto sulla barra degli indirizzi il link seguente.
http://www. Inpdap. Gov. It/webinternet/ServiziInLinea/Identificazionepensionato/index. Htm.
Premi il tasto Invio sulla tastiera e sarai direttamente nella pagina dell'Identificazione Pensionato (Home %u203A Servizi in linea - Rata pensione, Cud, 730). Fai click sul tasto Accedi, che trovi al centro della pagina appena aperta, digita il tuo codice fiscale e PIN e clicca sul pulsante Invia. Dopo essere entrato, avrai bisogno di un nome utente e di una password. Il nome utente è il tuo codice fiscale e la password è il pin di 8 numeri, che ti è stato dato precedentemente. Negli appositi rettangoli, inserisci i tuoi dati identificativi che abbiamo appena detto.

45

Se le credenziali sono corrette, compare una scritta che ti avvisa che L'autenticazione è avvenuta con successo. Puoi proseguire con i servizi disponibili guardando nella pagina che seguirà. A sinistra, vi troverai un menu. In esso seleziona il servizio che ti interessa, che per il momento dovrebbe essere la visualizzazione della rata mensile di pensione. Cosa succede? Avrai modo, se vuoi, di prendere visione delle rate mensili di svariati anni passati, oltre ovviamente a quello del mese corrente e di stampare quanti cedolini vorrai.

Continua la lettura
55

Fare quindi click su Rata mensile di pensione. Si apre una pagina che riporta gli ultimi anni della pensione con i rispettivi cedolini mensili. Clicca sul cedolino di interesse e poi sull'iscrizione da visualizzare. A questo punto, si apre il cedolino. Quindi è possibile stamparlo facendo click sul pulsante Stampa in basso. Dopo la stampa, per terminare, chiudete la finestra aperta cliccando su Chiudi in fondo alla pagina riepilogativa dei vari anni. Quindi clicca in alto a destra sulla X per chiudere Internet Explorer. Ora conoscete ogni segreto di questo sito! Ogni volta che ne avrete bisogno, potrete accedervi e cercare ogni dato che vi serve.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come estinguere un prestito Inpdap

Può capitare che in periodi poco prosperi sia necessari richiedere una piccola o una grande somma di denaro, per far fronte a determinate spese. Gli istituti di credito che offrono prestiti a tassi fissi o variabili sono molteplici, come ad esempio l'INPDAP...
Finanza Personale

Prestiti Inpdap: guida alle nuove regole

L'INPDAP, ossia l'Istituto Nazionale di Previdenza dei Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica, è stato fondato nel 1994, tramite il Decreto Legislativo numero 479 del 30 giugno dello stesso anno. Precisamente, è sorto a seguito della fusione dell'ENPAS,...
Finanza Personale

Come ricongiungere contributi Inps e Inpdap

Quando si lavora soprattutto all'inizio della carriera, lontano è il pensiero della pensione e quindi anche se cambiate spesso lavoro, non vi fermate a pensare se i contributi sono versati sempre nello stesso ente o no, poi con il passare degli anni...
Finanza Personale

Come richiedere il codice PIN INPDAP

L'Istituto nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica (INPDAP) era un ente pubblico non economico. L'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (INPS) è il principale ente previdenziale italiano, presso cui...
Finanza Personale

Le 10 regole per garantirsi una pensione integrativa

Il mondo del lavoro attuale, estremamente competitivo e con stipendi poco redditizi, non garantisce una sicura pensione che possa dare tranquillità per il nostro domani. È per questo che consigliamo di pensare a una pensione integrativa, che ci consenta...
Finanza Personale

Come gestire i fondi pensione

Il modo in cui qualsiasi azienda ha a che fare con il rischio dipende da come quest'ultimo viene definito. Questo è spesso un compito molto più complicato di quanto non sembri, poiché il rischio è un "mostro dalle tante teste" che può crescere a...
Finanza Personale

Come richiedere la pensione di inabilità

La pensione di inabilità è un sussidio che spetta al lavoratore dipendente o autonomo affetto da infermità fisica o mentale. Tale sussidio è garantito dalla legge 222 del 12 giugno 1984 entrata in vigore il primo luglio dello stesso anno. Il grado...
Finanza Personale

Come scegliere il fondo pensione aperto più conveniente

Il fondo pensione aperto rappresenta una delle migliori possibilità per accrescere in maniera abbastanza consistente i fondi pensionistici che vi spettano. Le pensioni, spesso, non riescono a fornirvi un rendiconto sufficiente a soddisfare i bisogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.