Come spedire i documenti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando occorre spedire dei documenti, ci si ritrova spesso davanti al dubbio sul quale sia la miglior procedura da adottare, per esempio se utilizzare la spedizione tramite lettera prioritaria oppure raccomandata, o diversamente un'assicurata. La miglior idea è quella di guardare al risparmio, oppure quella di avere una spedizione che sia sicura, anche compresa di una ricevuta di ritorno magari? In seguito, proveremo a spiegarvi come spedire i documenti illustrandovi tre tipologie di spedizioni diverse, in modo da riconoscere i vari casi in cui dovrete preferirne una piuttosto che l'altra. La spedizione dei documenti ovviamente oggi giorno con le varie compagnie che ci sono è molto semplice. Infatti se si decide di spedire materialmente i documenti e quindi non online come allegato tramite una facilissima email, dobbiamo dirigerci in qualche negozio di posta che tratta anche la spedizione. Ovviamente come abbiamo detto prima, ci sono moltissime poste tra cui sia quelle pubbliche che quelle private che tendono a trattare moltissime spedizioni. Vediamo di seguito appunto come spedire i documenti. Buon lettura!

26

Occorrente

  • Una lettera o dei documenti da spedire
36

La lettera proritaria

La lettera prioritaria è una semplice busta dove dovrete soltanto mettere il francobollo. Quest'ultimo lo potrete trovare tranquillamente nelle tabaccherie, infine dovrete semplicemente infilarla nelle buchette rosse apposite di Poste Italiane. Potrete trovare il vantaggio nel prezzo abbastanza abbordabile che è di euro 0,60 cent se ha un peso massimo di 20 grammi, ed anche dal fatto che non occorre fare nessuna fila all'ufficio postale. È però un prodotto non tracciabile, e questo è uno svantaggio importante purtroppo: il postino consegnerà la lettera nella buchetta direttamente del destinatario, senza ottenere nessuna firma da quest'ultimo. Per quanto riguarda le carie caratteristiche di spedizione è molto semplice, perché ad esempio spedire un semplice documento possiamo farlo tramite appunto una lettera prioritaria anche se tende ad essere poco sicura, infatti questa spedizione la consigliamo per quei documenti di poco valore. È poco sicuro perché il postino tende a mettere la lettera all'interno della buca della casella postale senza ricevere alcuna firma del destinatario.

46

La raccomandata

Un prodotto invece tracciabile è la raccomandata. A ciascuna spedizione verrà associato un track number, vale a dire un codice univoco numerico che permetterà di poter tracciare il percorso intero della lettera, iniziando dalla partenza e finendo alla destinazione. Il vantaggio sarà quello che il postino sarà costretto a farsi lasciare dal destinatario una firma leggibile. In questo modo fornirà una prova fisica dell'atto che la documentazione è stata effettivamente consegnata. Dovrete sapere che la raccomandata con ricevuta di ritorno, la potrete anche ricevere al vostro domicilio direttamente, e quindi firmerete una cedola per il destinatario. Oltre che al prezzo più alto, che circa è di euro 3,30 per una raccomandata semplice con un peso massimo di 20 grammi, lo svantaggio maggiore sarà quello di dover fare purtroppo la fila alla posta. Per quanto riguarda una spedizione molto vantaggiosa è appunto la raccomandata che tende ad essere firmata dal destinatario e in più tende ad essere tracciabile. Ovviamente la traccia della spedizione ovvero il percorso lo possiamo sapere sia noi che il destinatario stesso. Il numero per quanto riguarda il tracciamento viene dato stesso dalla spedizione o meglio dalla posta un tot di giorno al seguito della spedizione e di solito questo numero viene mandato tramite email.

Continua la lettura
56

Il valore e la formula

La spedizione dell'ultima lettera che abbiamo citato nell'introduzione, cioè dell'assicurata, copre il valore economico della stessa, se dovesse essere smarrita oppure se dovesse esserci un disguido nel recapito della lettera. Per questa spedizione ci sono scaglioni vari sia per peso, sia per cifra. Viene utilizzata la stessa procedura della raccomanda, con la differenza che non occorrerà soltanto la firma del destinatario, ma il postino dovrà indicare tutti i dati anagrafici di chi riceve la lettera. Rispetto alla raccomandata, il vantaggio sarà il valore assicurato che potrà essere legato alla lettera. Se si dovessero riscontrare problemi, si riceverà la somma spesa indietro. In questo modo, vi potrete ripagare dei danni. Tale formula, con prezzi sicuramente maggiori, vi ricordiamo che l'assicurata semplice che pesa 20 grammi massimo ha un valore di 50 euro e costa euro 5,80, è senza dubbio quella più indicata se dovete spedire soldi, oppure assegni. I tempi di consegna sono uguali a quelli della raccomandata. Ovviamente per quanto riguarda il valore economico tende a variare da spedizione a spedizione ed inoltre ogni spedizione tende ad avere una formula diversa, sia per quanto riguarda il peso che può avere un semplice documento fine alle misure di larghezza e lunghezza di un documento. Non mi resta che augurarvi una buona lettura ed una buona spedizione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come archiviare i documenti in ufficio

Avere i fogli di un ufficio sparsi su tutta la scrivania di certo non semplifica la ricerca di un determinato documento, quindi la miglior cosa è creare un ordine in modo di facilitare la ricerca. Questo è tra i compiti del personale che risultano essere...
Lavoro e Carriera

Documenti necessari per lavorare in Svizzera

Alzi la mano chi non ha mai pensato di trasferirsi in Svizzera per lavoro. Il piccolo paese elvetico è un vero paradiso se paragonato agli stipendi italiani. Ebbene, se avete intenzione di recarvi in Svizzera per cercare lavoro, dovete sapere che lo...
Lavoro e Carriera

Come diventare addetto alle spedizioni internazionali

L'addetto alle spedizioni internazionali è diventata una figura professionale molto importante. Il suo ambito di impiego è molto vasto, trova infatti lavoro in tutte quelle aziende che spediscono o importano merce a/da l'estero. La cosa più importante...
Lavoro e Carriera

Come trasmettere il certificato medico di malattia

Dal primo febbraio 2011 sono cambiate le modalità per trasmettere il certificato medico, relativo alla malattia, da presentare al proprio datore di lavoro, sia esso pubblico che privato. Sebbene le maggiori incombenze siano a carico del certificante,...
Lavoro e Carriera

Come partecipare a un concorso

Spesso le domande di ammissione sono in quantità considerevoli e devono essere opportunamente valutate dagli addetti. I concorsi pubblici sono promossi attraverso i bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed Esami, che può essere acquistata...
Lavoro e Carriera

Come diventare data entry

Al giorno d'oggi la grande quantità di dati che ogni giorno viaggiano attraverso la rete richiede una gestione piuttosto profonda e a darti livelli, e quindi la creazione di una figura professionale in grado di organizzare e gestire tali dati. La professione...
Lavoro e Carriera

Come rinnovare il brevetto di bagnino di salvataggio

Uno dei lavori più gettonati tra i giovani è quello di bagnino, soprattutto d'estate quando, finite le scuole i ragazzi si mettono alla ricerca di un lavoro che li possa mantenere per le piccole spese. Ma per diventare un bagnino è necessario munirsi...
Lavoro e Carriera

Come organizzare l'archivio dell'ufficio

In ufficio capita spesso di avere grandi quantità di materiale cartaceo che con il passar del tempo tende ad accumularsi, ed oltre a diventare ingombrante è anche difficile da consultare in caso di necessità. Per questo motivo è importante organizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.