Come sostituire un mutuo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il mutuo costituisce un ottimo sistema per poter acquistare beni immobili che avendo un valore elevato, in rapporto al contante che si ha a disposizione, ci consentono, nel tempo, di rateizzare l'acquisto. Nella scelta di un mutuo, saranno presi in considerazione i vari tassi di interessi proposti e la durata del mutuo stesso. Nel caso in cui, si volesse estinguere un mutuo, bisognerà pagare l'importo rimanente dello stesso, dal quale verranno detratti eventuali interessi. Ma qualora il mutuo, invece, non ci soddisfi a pieno, potremo ricorrere alla sostituzione dello stesso, avvalendoci di un altro mutuo, più vantaggioso. In questa guida vediamo come sostituire un mutuo.

27

Occorrente

  • Recatevi in banca e chiedete la rinegoziazione
37

ECU

Un tempo, il cambio di un mutuo non era un'impresa facile, spesso si doveva estinguere lo stesso ed aprirne un altro, come nel caso dei costosissimi mutui in ECU (pagando delle penali ingenti), che contrariamente alle aspettative, si rivelarono un vero disastro economico, portando alla rovina molte famiglie.

47

Concorrenza

La concorrenza presente sul mercato tra banche e relativi mutui, a fatto si che si favorisse la nascita di pacchetti personalizzati e differenti tipologie di mutui. Vi basterà recarvi nella banca con cui avete stipulato il muto e potrete procedere a quattro diverse opzioni, la prima è la già citata estinzione dello stesso; in secondo luogo, potrete optare per una rinegoziazione del mutuo, o in alternativa avvalendovi della legge 40 del 2007, potrete accordarvi con una nuova banca per estinguere il vecchio mutuo e accenderne uno nuovo, più vantaggioso, senza grandi difficoltà. Infine, in caso di sostituzione, dovrete pagare una penale e stipulare di fronte ad un notaio, un nuovo contratto di mutuo. L'estinzione anticipata del mutuo, contrariamente al periodo precedente al 2007, non prevede l'applicazione di una penale (legge Bersani).

Continua la lettura
57

Tasso fisso

Oggi molte banche e relative filiali, offrono la possibilità di passare, ad esempio, da un mutuo a tasso variabile (com'era quello in ECU), ad uno a tasso fisso. Attraverso i mutui a tasso fisso, la rata rimane costante e non si rischia di incorrere in spiacevoli sorprese. In altri casi, sempre la banca in cui abbiamo attivato il mutuo, può consentirci di variare la durata dello stesso, ricorrendo ad un aumento del periodo di durata del mutuo, al fine di diminuirne la rata mensile. Un utile sistema per chi nel tempo, e in relazione alla crisi economica, non riuscisse più a far fronte, all'importo della rata in oggetto.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come risparmiare sul mutuo in 5 mosse

L'acquisto di una casa, soprattutto se per la prima volta, è sicuramente uno dei passi più importanti della propria vita. Comprare una casa è ormai il desiderio di molti, e quando si sceglie di compiere un'operazione così importante, si devono anche...
Case e Mutui

Come funziona il mutuo con CAP

Le offerte e le tipologie di mutuo che una persona può scegliere di aprire sono davvero molteplici. Generalmente un mutuo viene aperto per l'acquisto di un immobile o per effettuare opere di ristrutturazione, ma non sono pochi i casi in cui i mutui vengono...
Case e Mutui

Come calcolare il tasso d'interesse di un mutuo

Uno dei fattori principali da considerare prima di chiedere l'erogazione di un mutuo è il tasso d'interesse: esso rappresenta l'importo aggiuntivo che il cliente deve versare alla banca. Il calcolo del tasso di interesse è influenzato molto dalle dimensioni...
Case e Mutui

Consigli per modificare le condizioni di un mutuo

La stipulazione di un mutuo rappresenta uno dei momenti più importanti nella vita di una persona, perché è proprio il momento in cui si iniziano a fare progetti solidi sul proprio futuro, soprattutto con l’acquisto di una casa. Ormai si sa che ottenere...
Case e Mutui

Come estinguere un mutuo casa in anticipo

Tutti sappiamo che se non abbiamo abbastanza soldi per poter comprare una casa è possibile richiedere un mutuo presso una Banca o ad un Istituto Finanziario. Il mutuo è a tutti gli effetti un contratto che intercorre tra il mutuante (Banca), che presta...
Case e Mutui

Come calcolare la rata del mutuo a tasso fisso

Al giorno d'oggi è molto difficile ottenere un mutuo da una banca, soprattutto per i giovani. Questi, data la crisi che riguarda il mondo del lavoro, non sempre possiedono i requisiti richiesti. Una banca, infatti, concede il mutuo esclusivamente a chi...
Case e Mutui

Mutuo: come sceglierlo

Pur essendo un periodo di crisi, sempre più italiani compiono il grande passo di "andare a vivere da soli". E sempre più persone optano per comprare una casa, piuttosto che affittarla. Comprare una casa però, richiede necessariamente il dover stipulare...
Case e Mutui

Come togliere un nome da un mutuo cointestato

L'accesso ad un mutuo cointestato è una pratica molto diffusa, specialmente fra le coppie che intendono acquistare un immobile. Cointestarsi un mutuo offre infatti dei vantaggi: a fronte della medesima ipoteca infatti, si possono offrire maggiori garanzie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.