Come sopravvivere in ufficio senza aria condizionata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molte persone amano lavorare a temperature molto fresche e altre invece rinunciano volentieri agli effetti negativi dell'aria condizionata anche durante le ore più calde della giornata, ben sapendo che quest'ultima può causare dolori artrosici, congestioni e fastidiosi raffreddamenti. La temperatura all'interno degli uffici non dovrebbe essere inferiore ai 26 gradi perché la disparità termica tra l'esterno e l'ambiente interno di un edificio può avere ripercussioni anche abbastanza fastidiose per l'organismo. Tuttavia non è sempre facile lavorare in un ufficio senza l'aria condizionata, soprattutto nei mesi più caldi d'estate. Nel corso di questo tutorial ti fornirò una serie di suggerimenti utili su come sopravvivere in ufficio senza condizionatore, leggi di seguito per scoprire ulteriori informazioni sull'argomento.

27

Occorrente

  • Tende e tessuti chiari alle finestre
  • Ventilatore mobile o da soffitto
  • Piante rampicanti per le finestre
  • Acqua e frutta per idratare il corpo
  • Sali minerali
37

Idrata il corpo costantemente

Ecco il primo suggerimento che ti consiglio di seguire per far fronte al caldo eccessivo in ufficio: l'idratazione costante del corpo. Può sembrare un consiglio banale ma ti assicuro che mantenere una corretta idratazione del corpo è estremamente importante, ti consiglio di bere almeno 2 litri d'acqua al giorno e di consumare due-tre dosi giornaliere di frutta. Per recuperare energia ti consiglio inoltre di usare i sali minerali.

47

Abbassa le tapparelle

Se il tuo ufficio è provvisto di finestre o altre aperture ti consiglio inoltre di abbassare le tapparelle o di chiudere eventuali imposte. Altrimenti cerca di usare tende in tessuto chiaro e se possibile usa piante rampicanti per la finestra (queste ti aiuteranno a mantenere fresco l'ambiente e a creare angoli d'ombra nella stanza).

Continua la lettura
57

Spegni eventuali elettrodomestici

È risaputo che gli elettrodomestici riscaldano ulteriormente l'ambiente rendendo l'aria irrespirabile. In estate si dovrebbe limitare il più possibile l'uso di luci intense e di piccoli elettrodomestici come fornetti, frigoriferi e asciugatori per le mani. Se i tuoi colleghi usano riscaldare il cibo in ufficio o hanno l'abitudine di posare la spesa dentro un frigorifero sul posto di lavoro, ricorda loro che gli elettrodomestici riscaldano l'ambiente e peggiorano la situazione, soprattutto in assenza di condizionatori. Lo stesso discorso vale per le luci e le lampade.

67

Acquista un ventilatore

Nei periodi più caldi dell'estate puoi valutare inoltre l'acquisto di un ventilatore, portatile o a pale. Tieni conto che il ventilatore consuma meno energia del condizionatore, a parità di utilizzo almeno 10 volte in meno. In alternativa al ventilatore mobile puoi installare sul soffitto un apposito ventilatore a pale. In questo caso naturalmente dovrai chiedere l'autorizzazione al tuo capo e ai tuoi colleghi, soprattutto per discutere sui costi e dividere eventualmente le spese dell'energia elettrica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

10 modi per rendere l'ufficio confortevole

Si stima che una buona metà della propria vita venga passata sul posto di lavoro. Chi ha un suo ufficio personale può ritenersi fortunato, in quanto può gestire i propri orari e può arredarlo come meglio crede. Ma comunque è difficile ambientarsi...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi in ufficio

Ad alcune persone potrebbe succedere di dover cominciare una nuova attività professionale all'interno di un ufficio, magari come segretario o addetto all'assistenza clienti: soprattutto quando si lavora presso un ambiente del genere è abbastanza importante...
Lavoro e Carriera

Come sopravvivere al proprio capo

In un mondo ideale, tutti noi avremmo dei fantastici capi che ci aiutano a crescere, che ci fanno sentire apprezzati e che ci fanno sentire degli "eletti" scelti tra decine di altre persone per le nostre capacità.Purtroppo non è sempre esattamente ciò...
Lavoro e Carriera

5 consigli antistress per sopravvivere al lavoro

Il famoso proverbio afferma che il lavoro nobilita l'uomo, ma ognuno di noi è pronto a smentire la presente dichiarazione. Basta pensare al fatto che lavorare influenza le nostre abitudini, i nostri orari ed il nostro umore. Di lavoro è possibile ammalarsi,...
Lavoro e Carriera

5 consigli per sopravvivere alla settimana lavorativa

Lavorare di continuo in ambienti stressanti e con orari di lavoro davvero pesanti, è snervante per tutti. In base al lavoro che si svolge giornalmente, ci si può stressare eccessivamente e cadere in forte ansia o depressione. Per vivere più serenamente...
Lavoro e Carriera

Pranzo in ufficio: 5 consigli per restare in forma

Come ogni anno si avvicina la primavera e con essa il pensiero fisso che assale la mente di ogni donna, ossia quello di essere in forma. Molto spesso però non è possibile fare sport e seguire una dieta, e allora come bisogna fare? Tutto ciò è possibile,...
Lavoro e Carriera

Consigli per stare bene in ufficio

Molti di noi vivono la maggior parte della giornata in ufficio, allora per forza di cose dovremo vivere al meglio quelle tante ore in ufficio facendo uscire fuori il nostro vero carattere per non soccombere dalla troppa rigidità tenendo un tono serio...
Lavoro e Carriera

Come gestire un ufficio commerciale

L'ufficio commerciale all'interno di un' azienda assume un ruolo sempre più importante e in crescita. Subentra nell'organizzazione aziendale a supporto, o in sostituzione, di quella che era la figura del venditore, il quale si relazionava personalmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.