Come si ricorre al TAR con patrocinio gratuito

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Affrontare un processo o ricorrere a mezzi legali è spesso un vero e proprio lusso che non tutti hanno la possibilità di concedersi. Se non si hanno a disposizione mezzi economici sufficienti per sostenere le spese legali di un processo è possibile ricorre all'aiuto dello Stato che, in base a quanto sancito dall'articolo (comma 3) della Costituzione, permette ai cittadini meno abbienti di difendersi attraverso la predisposizione di appositi istituti; uno di questi è il patrocinio gratuito. Proviamo allora a scoprire insieme come si ricorre al TAR con l'aiuto del patrocinio gratuito.

24

L'istituto del patrocinio gratuito offre ai cittadini meno abbienti la possibilità di accedere ad una giustizia in forma gratuita; con il patrocinio gratuito si può al TAR, ovvero il Tribunale Amministrativo Regionale, in grado di esprimere un giudizio sui ricorsi avanzati contro gli atti amministrativi da privati che si considerano offesi nei propri legittimi interessi. Le sentenze poi emesse dai giudici di questo Tribunale sono appellabili davanti al Consiglio di Stato. Per poter presentare il ricorso a tale organo, è sufficiente rivolgersi ad un avvocato amministrativo, considerato che il gratuito patrocinio può essere richiesto anche per cause amministrative, oltre che per quelle civili, penali o del lavoro.

34

Per poter usufruire di questo particolare istituto a spese dello Stato, è necessario possedere determinati requisiti, tra cui in primis un limite di reddito, che non deve essere superiore al tetto massimo di 10.628,16 euro. Per la materia penale, invece, è previsto un innalzamento di 1.032,91 euro per ogni membro del nucleo familiare a carico. La richiesta di patrocinio gratuito concesso dallo Stato prevede la presentazione di un'apposita istanza presso il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati competente per il proprio territorio; si può presentare tale istanza personalmente, recandosi presso gli Uffici competenti, oppure attraverso l'invio di una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno al Tribunale Amministrativo della propria regione.

Continua la lettura
44

Una volta accertato il possesso dei requisiti di reddito previsti, il Consiglio competente decidere in merito alla fondatezza dell'istanza presentata entro dieci giorni dal ricevimento della domanda. Un ulteriore compito consiste nella comunicazione circa la decisione presa in merito alla concessione del patrocinio gratuito sia al destinatario che all'Agenzia delle Entrate, che provvederà ai dovuti accertamenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come chiedere la riduzione Tarsu per distanza cassonetti

I comuni italiani in seguito ad un'apposita delibera, sono tenuti a monitorare le strade pubbliche nelle immediate vicinanze dei centri abitati, e a distribuire in determinate zone dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Se ciò non è stato eseguito,...
Richieste e Moduli

Come redigere la dichiarazione liberatoria di responsabilità per evento sportivo

Praticare dello sport è senza dubbio una buona abitudine per un essere umano. L'attività fisica, che sia a livello agonistico o meno, contribuisce al mantenimento della salute. Nel corso della vita, uno sportivo potrebbe partecipare ad eventi di massa....
Richieste e Moduli

Come Denunciare Un Avvocato In Caso Di Inadempienza

E’ possibile dimostrare l’inadempienza di un avvocato? Esiste, per questi professionisti, sia un codice deontologico che un codice penale da seguire, con valenza giuridica. Quindi, pur essendo uomini di legge, non sono assolutamente esenti dal seguire...
Richieste e Moduli

Come prolungare visto turistico per l'Italia

Una passione che unisce gli esseri umani di tutto il mondo sono indubbiamente i viaggi all'estero. Nulla togliere ai Paesi stranieri, una delle più splendide mete turistiche è sicuramente l'Italia. Ovunque si visiti il territorio italiano, esistono...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'autorizzazione per organizzare una manifestazione

Chi possiede un'associazione di qualsiasi genere, saprà certamente che a volte, per far sentire la propria voce e far valere i propri diritti, è necessario organizzare una manifestazione consona ai propri ideali, ma farlo non è assolutamente semplice...
Richieste e Moduli

Come fare un vaglia postale

Il vaglia postale è un particolarissimo servizio offerto dall'Azienda di Poste Italiane. Questa pratica consente di far recapitare una determinata somma di denaro ad un altra persona, anche nel caso in cui sia sprovvista di un conto corrente bancario...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di agibilità per un locale commerciale

Il certificato di agibilità è uno dei documenti obbligatori nel caso in cui occorre soggiornare un immobile sia ad uso residenziale che ad uso commerciale. La normativa di riferimento è il Testo Unico dell'edilizia (d. P. R. N° 380 del 2001) e serve...
Richieste e Moduli

Come richiedere il codice fiscale smarrito

Come vedremo nel corso di questo tutorial, il codice fiscale è un documento d'identità di grande importanza, in grado di identificare i cittadini italiani in modo essenzialmente univoco, attraverso il conferimento di una piccola tessera magnetica da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.