Come si registra una fattura di acquisto merci intracomunitaria

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I termini "cessione intracomunitaria" e "acquisizione intracomunitaria" sono relativi ai beni forniti da un business in uno Stato membro dell'UE ad un business in un altro Stato membro dell'Unione europea, in cui le merci sono spedite o trasportate dal territorio di uno Stato membro all'altro, come risultato di tale alimentazione. I termini si applicano anche ai nuovi mezzi di trasporto forniti da qualsiasi persona in uno Stato membro, a qualsiasi persona in un altro Stato membro e trasferiti in tale altro Stato membro. Ecco come si registra una fattura di acquisto merci intracomunitaria.

24

La fornitura di merci da un commerciante con partita IVA, in uno Stato membro ad un operatore con partita IVA in un altro Stato membro è indicata come una cessione intracomunitaria, con l'eccezione di nuovi mezzi di trasporto di vendita a distanza (compresa la posta order) e la vendita di prodotti soggetti ad accisa.
Il luogo di una cessione intracomunitaria di beni, è il luogo dove ha inizio il trasporto. Un commerciante con partita IVA nello Stato, puo' applicare l'aliquota zero alla fornitura di beni ad un cliente in un altro Stato membro se, il cliente è registrato ai fini di IVA in un altro Stato membro, con numero di partita IVA del cliente (compreso il prefisso del paese); questo numero, insieme al numero di partita IVA del fornitore, è quotato alla fattura di vendita e i beni sono spediti o trasportati in un altro Stato membro.

34

Tutte le condizioni devono essere soddisfatte in ordine, per la cessione intracomunitaria di qualificazione per il tasso zero. Se il fornitore non è in grado di soddisfare le entrate in una particolare partita di merci, diventa il responsabile del pagamento dell'IVA sulla transazione. Se le condizioni per lo zero-rating sono stabilite successivamente, il cliente ha il diritto di recuperare l'IVA che ha pagato al fornitore. Il fornitore può quindi effettuare un adeguamento nella dichiarazione dell'IVA per il periodo indicato.

Continua la lettura
44

Per l'aliquota zero da applicare, ci deve essere una cessione di beni ad una persona registrata ai fini dell'IVA in un altro Stato membro. Le autorità fiscali di ciascun Stato membro, hanno messo in atto un sistema di validazione della partita IVA computerizzata, rendendo possibile per i commercianti di verificare i numeri IVA dei loro clienti in altri Stati membri. L'utilizzo del sistema di validazione non è obbligatorio ma deve essere usato in circostanze in cui un commerciante abbia dubbi sulla validità di una partita IVA citata. I commercianti che hanno familiarità con i loro clienti e che sono consapevoli della loro 'buona fede' possono utilizzare il sistema di convalida, confermando i loro numeri di registrazione IVA per iscritto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come registrare contabilmente una fattura di vendita di merci

Se state studiando ragioneria, avrete sicuramente a che fare con l'analisi di quelle che è un'azienda e la sua intera struttura organica, a partire dall'imprenditore per arrivare ai beni e le persone che la compongono. Fondamentale, all'interno di un'impresa,...
Aziende e Imprese

Come Gestire la vendita di merci in un'azienda

Alcune imprese svolgono come attività principale quella legata alla vendita di merci, che possono essere o acquistate da altre ditte per poi essere rivendute, o possono anche essere prodotte direttamente dall'azienda, nel caso in cui si tratti anche...
Aziende e Imprese

Dogana e merci Extra UE: 5 cose da sapere

La dogana è un’istituzione che ormai per quanto riguarda i paese della comunità europea, è del tutto scomparsa, ma per chi intende intraprendere un viaggio o si intende comprare da paesi extra europei, la dogana rimane ancora come frontiera e tutela...
Aziende e Imprese

Le regole essenziali per un esportatore di merci

L'esportazione è definita come la vendita di merci, o la prestazione di servizi, al di fuori del proprio Stato. Quando si parla di questa operazione dobbiamo ben distinguere l'esportazione in un paese comunitario (Europeo) dall'esportazione in un paese...
Aziende e Imprese

Le regole essenziali per un importatore di merci

Nel mercato di oggi è importante importare merci non solo a livello nazionale o europeo ma anche a livello mondiale. Fallire in questo mondo, rimettendoci anche una discreta quantità di denaro, è un qualcosa di abbastanza possibile se non vengono rispettati...
Aziende e Imprese

Come emettere fattura nel regime dei minimi

La fattura è un documento che attesta una vendita. Questa può avere varie natura e viene emessa attestando numerazione, descrizione, natura, qualità e la quantità delle merci. Per poi potere elencare nella parte tabellare il prezzo unitario, complessivo,...
Aziende e Imprese

Come richiedere la dilazione del pagamento di una fattura acquisti

Il problema che si pone quando si vuole richiedere la dilazione del pagamento di una fattura acquisti è quella di incorrere nel reato tributario, di solito ascritto all'interno della categoria della condotta decettiva. Per fortuna anche il sistema sanzionatorio...
Aziende e Imprese

Come Produrre Uno Schema Per Un Problema Di Approvvigionamento Merci

Tutti coloro che lavorano in un'azienda con addetta anche la sezione vendita, si ritrova davanti al problema di approvvigionamento merci. Questa problematica è associata alla vendita e commercializzazione di merci che vanno dai magazzini ai negozi, il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.