Come si diventa Maestro del Lavoro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con Maestri del Lavoro (MdL) generalmente ci si riferisce a quei lavoratori dipendenti d'imprese pubbliche e private, insigniti con la Stella di Merito dal Presidente della Repubblica, nel corso di una cerimonia che ha sede in Prefettura; per essersi particolarmente distinti per la loro laboriosità e buona condotta morale. C'è da dire che possono essere onorati di questo titolo tutti quei cittadini che abbiano lavorato ininterrottamente presso la stessa azienda per un periodo i venticinque anni. O altrimenti alle dipendenze di diverse aziende per trent'anni. L'onorificenza può essere conferita solo a quei lavoratori che si sono particolarmente distinti per singolari metodi di perizia, che abbiano in qualche modo apportato un perfezionamento delle misure di sicurezza nell'ambito lavorativo e, che si siano prodigati ulteriormente per istruire e preparare tutti quei giovani, per insediarsi nell'attività professionale. Ma vogliamo vedere come si diventa Maestro del Lavoro? Niente di più semplice, basta seguire i suggerimenti che ci propone questa guida.

24

Le origini da un decreto regio

Le origini di tale onoreficenza risalgono al 1898, quando il re Umberto I istituì con decreto regio del primo maggio la cosiddetta "Decorazione del merito agrario ed industriale", il cui scopo era quello di premiare i lavoratori particolarmente validi nel settore dell'agricoltura, del commercio e dell'industria. I ritenuti degni ricevevano tale decorazione solo se il loro lavoro fosse stato reputato particolarmente brillante ed avesse apportato migliorie alle tecniche di coltivazione, oppure avessero introdotto nuovi metodi di coltura, oppure, in campo industriale, se le loro scoperte fossero state di larga portata ed in grado di ampliare il mercato anche a paesi esteri. Nel 1923, con decreto regio n. 3167 la decorazione prese il nome di "Stella al Merito del Lavoro".

34

I requisiti per l'onoreficenza

Il regio decreto degli anni Venti ha poi subito un aggiornamento con la legge n. 143 del 5 febbraio 1992, la quale stabilisce che l'assegnazione della Decorazione della Stella al Merito del Lavoro comporta il titolo di Maestro del Lavoro. I requisiti per la nomina, secondo la legge citata, prevedono innanzitutto che si sia cittadini italiani, lavoratori di ambo i sesso che svolgano o abbiano svolto il loro lavoro sia in imprese pubbliche che private o anche presso aziende o enti statali, regionali, provinciali o comunali, oppure presso organizzazioni sindacali o altri tipi di associazioni purché legalmente riconosciute.

Continua la lettura
44

L'iter per la candidatura

Per potersi candidare a diventare Maestri del Lavoro, bisognerà avere almeno 50 anni compiuti ed aver svolto durante questi anni azioni che abbiano apportato particolare innovazione o essere stati artefici di invenzioni utili a semplificare la produzione e la sua efficienza. Una volta accertati e valutati tutti questi titoli da parte di una commissione regionale prima e di una nominata direttamente da decreto del Ministero del Lavoro poi, si potrà procedere con la vera e propria nomina, che avviene mediante una particolare cerimonia di ufficializzazione con la consegna effettiva dell'onoreficenza. Tale cerimonia si svolge di norma il concomitanza con la festa del lavoro, quindi il primo maggio di ogni anno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come si diventa fotomodella

Il mondo della moda ha tante figure professionali, ognuna delle quali è regolata da regole ben precise e requisiti particolari che vanno dalle capacità tecniche acquisite con studio e pratica nel campo e caratteristiche fisiche. Per la figura della...
Lavoro e Carriera

Come si diventa export manager

La figura del Manager ha assunto un ruolo essenziale all'interno di compagnie e aziende molto grandi. Ormai esistono diverse figure di manager specializzate in svariati settori. Nel mondo della globalizzazione, all'interno dell'azienda, diventa sempre...
Lavoro e Carriera

Come funzionano le agenzie di lavoro interinale

Per coloro che sono alla ricerca di un impiego le agenzie di lavoro interinale possono rappresentare un valido aiuto. In pratica si tratta di agenzie private che affiancano i centri pubblici per l'impiego e che raccolgono offerte e domande di lavoro a...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro in fabbrica

Trovare lavoro nei nostri tempi, diventa sempre più un' impresa difficile, a causa di tanti problemi economici che stanno attraversando molti settori. Purtroppo molte sono le persone che oggi ricercano un lavoro e di conseguenza la concorrenza è tanta...
Lavoro e Carriera

Come diventare responsabile della sicurezza sul lavoro

Una delle figure che non possono mancare in un'azienda è il responsabile della sicurezza sul lavoro. Dal nome si capisce che si tratta di una persona che deve vigllare sulla sicurezza in ambito lavorativo il che comprende non solo la manutenzione ed...
Lavoro e Carriera

Come diventare Cavaliere del Lavoro

Il lavoro, come dice il famoso proverbio, nobilita l'uomo. Se gli si riconosce anche le fatiche che ha sopportato durante i lunghi anni, allora diventa ancora più gratificante.Ricevere l'onorificenza di Cavaliere del Lavoro equivale a coronare un lungo...
Lavoro e Carriera

Come iscriversi all'albo dei consulenti del lavoro

Il consulente del lavoro è un professionista dell'area giuridica/economica che garantisce l'assolvimento degli adempimenti relativi alle assunzioni, ai licenziamenti e al trattamento economico/previdenziale dei lavoratori. Si tratta di un libero professionista...
Lavoro e Carriera

5 modi di affrontare il mobbing sul posto di lavoro

Oggi per vivere è indispensabile lavorare e avere un impiego rappresenta un privilegio che non tutti hanno. Purtroppo, però, può accadere che il solo pensiero di recarsi sul posto di lavoro rappresenti un incubo da cui vorremmo svegliarci, perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.