Come si compila un modulo per un bonifico bancario

Tramite: O2O 10/11/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bonifico bancario è un'operazione bancaria piuttosto semplice e ormai molto diffusa, grazie alla quale si effettua il trasferimento di denaro sul conto bancario di un beneficiario. Oltre a essere abbastanza intuitivo, ha il pregio di rendere il pagamento tracciabile. Inoltre, può essere effettuato anche da chi non possiede un conto corrente.
Si può fare un bonifico sia online che allo sportello. Effettuarlo online rende il tutto più rapido poiché permette di evitare la classica fila e, ovviamente, è possibile farlo in qualunque momento, in base ai propri impegni. Tuttavia, per i più inesperti o per chi non è in possesso di un conto corrente, è bene avvalersi dello sportello. In entrambi i casi è necessario compilare un modulo o distinta, cartaceo in banca, oppure sulla home banking dell'istituto di credito se online. Se è la prima volta che effettuate un bonifico bancario, continuate nella lettura di questa guida per vedere come si fa.

26

Occorrente

  • carta d'identita e codice fiscale, partita IVA se in possesso
  • credenziali (nel caso di bonifico telematico)
  • IBAN del conto di destinazione
36

Bonifico allo sportello

Se vi recate allo sportello bancario, l'operatore vi fornirà un modulo da compilare e firmare. I moduli possono variare a seconda della banca in cui vi recate, ma i campi da compilare sono pressochè gli stessi e sono i seguenti: i vostri dati personali, i dati del beneficiario, il codice IBAN e i dati relativi alla banca e alla filiale del beneficiario, importo e data, causale (esistono dei codici che permettono di identificare chiaramente la causale come lo 001 per "generica dare", 002 per "generica avere". In caso di rimborso spese bisogna disporre del numero di fattura, oppure il numero dell'ordine in casi di acquisti online), tipo di bonifico (scegliete quello standard, tranne in caso bonifico internazionale estero), firma.
Il modulo verrà quindi inserito telematicamente dall'operatore, il quale poi vi consegnerà una ricevuta per l'avvenuta operazione. La ricevuta può essere anch'essa cartacea oppure telematica.

46

Bonifico per addebito su conto corrente

Se il bonifico è effettuato con addebito su conto corrente del destinatario, dovrete già disporre di un vostro codice IBAN o di un vostro conto corrente. In questo caso è tutto più semplice e veloce poiché vi basterà compilare la voce riguardante il numero di conto da cui verranno prelevati i soldi.

Continua la lettura
56

Bonifico online

Come anticipato, se effettuate il bonifico online si aprirà la schermata della home banking della banca in questione e quindi basterà seguire la compilazione guidata di ogni voce. Anche in questo caso dovrete inserire i vostri dati personali, l'importo e la data, infine il codice di sicurezza della banca e l'immancabile causale. In caso di bonifico estero, vi verrà richiesto anche il codice Swift, che potrete acquisire dalla vostra banca. Anche in questo caso è rilasciata una ricevuta, senz'altro telematica e solitamente in formato PDF.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se vi recate allo sportello, ricordate di portare con voi dei soldi in più per pagare la commissione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del bonifico errato per detrazione fiscale

Come specificato nel decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013, sono stati decisi interventi di efficienza energetica, di ristrutturazione edilizia, per l'acquisto sia di elettrodomestici che di arredamenti. Per usufruire di tale vantaggio, è necessario...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo F23

Il modulo F23 è uno strumento messo a disposizione del contribuente da parte dell'Agenzia delle Entrate per poter pagare diversi tipi di tasse, tributi e sanzioni. È attualmente il modulo di pagamento più diffuso e usato, insieme al modello F24, per...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo di maternità facoltativa INPS

In questo articolo vedremo come compilare il modulo di maternità facoltativa INPS. Tale domanda, anche chiamata congedo parentale, può essere obbligatoria oppure facoltativa, e dovrà essere presentata all'ente in modo telematico tramite tramite l'applicativo...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo per il reddito di cittadinanza

Dal 6 marzo del 2019 è possibile compilare online il modulo SR 180 per la richiesta del reddito di cittadinanza che è disponibile sul sito dell'INPS. Nello specifico si tratta di 9 pagine di cui le prime quattro illustrano le normative e le modalità...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo di maternità INPS

Per le mamme lavoratrice che intendono ottenere un assegno di maternità, è necessario seguire uno specifico iter burocratico che consiste nell’inoltrare una domanda all’INPS tramite un apposito modulo. In riferimento a ciò, ecco una guida con delle...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo di richiesta delle detrazioni d'imposta

Le detrazioni rappresentano le somme di denaro che è possibile sottrarre dall’imposta da pagare: queste diminuiscono l’imposta lorda e consentono di determinare l’imposta netta. Ogni anno e ad ogni variazione della propria situazione rispetto ai...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo di adesione servizio elettrico nazionale

Il Servizio Elettrico Nazionale è un'azienda affiliata al gruppo Enel e si occupa di fornire il servizio di energia elettrica ai clienti attraverso il regime di maggior tutela, al contrario di Enel energia che opera invece con i clienti del mercato libero....
Richieste e Moduli

Come compilare online il modulo per l'Aspi

In NASpI, ex ASpI, è una prestazione economica. Viene regolamentata dalla Riforma Fornero (art. 4, comma 38, legge 92/2912) aggiornata con il D. Lgs.22/2015. Sostituisce la disoccupazione ordinaria non agricola (con requisiti normali). Viene erogata...