Come si calcolano le tasse di successione

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Sino ad un decennio fa, a seguito della ricezione di beni mobili ed immobili da parte di un defunto, gli eredi erano tenuti a pagare delle imposte di successione. La legge, prima abolita e poi ripristinata parzialmente nell'anno 2006, attualmente prevede che queste tasse debbano essere pagate solo in alcuni casi e con quattro tipi di aliquote diverse. In questa guida, a tale proposito, ci occuperemo di capire come si calcolano le tasse di successione e quali sono le imposte e le aliquote da versare al fisco.

27

Occorrente

  • Dichiarazione di successione
  • Dichiarazione dei redditi
  • Rendita catastale
  • Rogito
  • Dichiarazione dei redditi del defunto
37

Innanzitutto è importante precisare che le tasse di successione cambiano in relazione al valore del bene di cui si entra in possesso, pertanto la prima operazione da compiere è quella di produrre un elenco di tutte le proprietà e i debiti del defunto. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile scaricare la dichiarazione di successione, che dovrà essere accuratamente compilata e presentata presso un notaio, assieme a tutti i documenti che comprovano debiti e crediti.

47

Questi documenti dovranno quindi portati all'ufficio dell’Agenzia delle Entrate della provincia di residenza dello scomparso, entro un anno dalla morte. Trascorso qualche mese, durante i quali verranno compiuti dei controlli sui documenti consegnati, arriverà al domicilio del parente che ne ha fatto richiesta una cartella esattoriale, con la quota da versare entro 60 giorni; arriverà, inoltre, un modulo F23 precompilato che potrà essere pagato direttamente in banca, alla posta o presso Equitalia. Qualora l’importo fosse molto elevato, si può fare richiesta di una dilazione massima di 5 anni all'Agenzia delle Entrate, entro 60 giorni dalla notifica. I parenti diretti (coniuge, genitori, figli) non devono pagare nulla se l’eredità non supera il milione di euro e oltre questa cifra l’aliquota da pagare è pari al 4% sul valore ereditato. Fratelli e sorelle non pagano fino a 100.000 euro, oltre i quali l’aliquota sale al 6%. Altri parenti sino al quarto grado, oppure beneficiari a vario titolo, pagano la tassa di successione su tutto in misura variabile dal 6 all'8%. Se si ereditano dei terreni o dei fabbricati, è bene sapere che ci sono ulteriori tasse da versare: imposta catastale, ipotecaria, bolli e tributi vari. Questi beni non rientrano nel calcolo della franchigia, cioè il tetto limite per cui non c’è da pagare nulla (un milione di euro per i parenti stretti e 100.000 per i fratelli).

Continua la lettura
57

Le tasse sugli immobili dovranno essere pagate ancora prima di presentare la dichiarazione di successione, alla quale va appunto allegato l’F23 con il versamento effettuato. Per calcolare le imposte che bisognerà pagare sugli immobili, occorre essere in possesso della rendita catastale del fabbricato in oggetto, del rogito o dell’ultima dichiarazione dei redditi del defunto, oppure si può fare richiesta all'Agenzia delle Entrate della visura catastale. Una volta in possesso della rendita catastale, bisognerà aggiungere il 5%, cioè moltiplicare il valore per 1,05 ed il risultato per il coefficiente dell’immobile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se riscontrate difficoltà sarà bene rivolgervi a un commercialista.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare le tasse doganali

Ecco una bella ed interessante guida, molto pratica, veloce ed anche utile, mediante il cui aiuto poter essere finalmente in grado di capire ed imparare come e cosa fare per calcolare, nel modo corretto, le tasse doganali, affinché le stesse possano...
Finanza Personale

Errori da evitare in una dichiarazione di successione

La successione è uno strumento che permette ai discendenti di entrare in possesso di beni mobili e immobili della persona defunta. Se la persona che viene a mancare, è in possesso di diritti reali sia immobili che mobili, i suoi successori hanno il...
Finanza Personale

Differenza tra tasse, imposte e contributi

Purtroppo, l'economia, non sempre è semplice da comprendere e molti trovano difficoltà ad imparare la differenza fra alcuni termini e nozioni che invece bisognerebbe conoscere dal momento che fanno parte della nostra quotidianità. Sebbene le tasse,...
Finanza Personale

Come si calcolano le detrazioni di imposta per i dipendenti

Le detrazioni fiscali d'imposta sono somme di denaro che posso essere detratte dalle imposte sui redditi. Molti sono i casi che portano a dedurre denaro dalle imposte fiscali, quali familiari a carico, medicinali, ristrutturazioni edilizie, riqualificazioni...
Finanza Personale

Come pagare tasse e tributi con il ravvedimento operoso

Questa breve guida cercherò di spiegarvi come pagare tasse e tributi con il ravvedimento operoso in modo semplice ed esaustivo. La spiegazione indicata è anche un strumento di informazione a carattere generale molto utile al contribuente "onesto" che...
Finanza Personale

Come detrarre le tasse scolastiche

Con l'inizio dell'anno scolastico arriva una sorpresa sempre più amara per le famiglie e per i genitori italiani: ogni anno le spese per la scuola e per l'istruzione dei figli sono sempre più alte e faticose da affrontare. I costi scolastici (libri,...
Finanza Personale

Come determinare la quota disponibile e legittima nella successione testamentaria

Non tutti quante le persone possiedono un patrimonio, che sia piccole abitazioni, ville, barche, terreni, ricchezze, che vengono sempre segnalate da procedure burocratiche e da atti notarili. Possiamo tranquillamente affermare che chi possiede questi...
Finanza Personale

Guida all'addizionale erariale sulle tasse dell'auto

Secondo l'Articolo 23 del Decreto Legge risalente al 6 luglio 2011, un possessore di automobili o motovetture adibiti al trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore a una determinata soglia, dovrà erogare una quota supplementare insieme...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.