Come scrivere una relazione di tirocinio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il tirocinio è un'esperienza formativa che può essere necessaria per conseguire la laurea, ma anche successivamente ad essa è possibile confrontarsi con questa esperienza di apprendimento. Solitamente, alla fine di un tirocinio viene richiesta una relazione, in cui si dovrà spiegare nel dettaglio l'esperienza di cui si è stati partecipi, il luogo, il personale presente, le difficoltà incontrate, seguendo delle linee guida precise e ben strutturate. Si inizierà da un discorso introduttivo, per poi passare ad un corpo centrale della relazione ed infine ad una conclusione. Nei passi successivi sono riportate le indicazioni su come scrive una corretta relazione di tirocinio.

25

Il discorso introduttivo dovrà contenere il nome della struttura presso la quale si è operato, la gestione della stessa e la sua storia, il campo in cui opera, il tutto includendo un vostro commento e giudizio. Valutate con attenzione il vostro pensiero in merito al tirocinio, alla sua durata, ed esprimete la vostra personale impressione, sull'utilità del servizio effettuato, la crescita personale avvenuta e l'evoluzione dello stesso.

35

Nel corpo centrale della relazione si osserverà una descrizione dettagliata del proprio ruolo all'interno della struttura e del reparto specifico, sottolineando le collaborazioni, i punti di forza e le difficoltà incontrate. Oltre a spigare le funzioni ed i compi assolti, andrà relazionata nel dettaglio la "giornata tipo" da tirocinante, citando l'orario del pranzo, i compiti assolti nell'arco dell'intera giornata, le difficoltà incontrate le eventuali risorse, il rapporto con il personale e con l'eventuale clientela.

Continua la lettura
45

Nella fase conclusiva della relazione, si trarranno le conclusioni personali, sia in merito all'esperienza vissuta, che al rapporto intercorso. Parlate dell'eventuale crescita avvenuta sia a livello lavorativo che professionale, senza sottovalutare il risvolto umano. Raccontate le ripercussioni che tale tirocinio ha avuto su di voi, parlate delle vostre aspettative, di come sono state più o meno esaudite. Se avete qualche critica da fare, aggiungetela alla relazione. Date un giudizio in merito all'accaduto e esternate gli insegnamenti tratti. Esprimete un giudizio conclusivo e riassuntivo dell'intero periodo, facendo un bilancio in termini di esperienza e crescita personale. Infine rileggete la relazione almeno un paio di volte per correggerne la fluidità ed eventuali errori.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fissate dei punti specifici che poi svilupperete all'interno delle tre strutture di base della relazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come fare un tirocinio all'estero

Quando si finisce il proprio percorso di studi universitario, molte porte si aprono e tante scelte devono essere compiute, per intraprendere con coraggio e determinazione, un nuovo interessante e complesso inizio nel mondo del lavoro. Per accrescere in...
Lavoro e Carriera

Come compilare il libretto di tirocinio dal commercialista

Il tirocinio è un'attività fondamentale per poter svolgere ufficialmente certi mestieri. Se vogliamo diventare avvocati o commercialisti, il tirocinio è obbligatorio e va registrato. Ovviamente la sua compilazione richiede il rispetto di determinati...
Lavoro e Carriera

Come presentare domanda di tirocinio alle agenzie regionali lavoro

Al giorno d'oggi, molte aziende, prima di assumere un nuovo dipendente, preferiscono che questo abbia già svolto, in qualche modo, delle mansioni e sia un esperto del lavoro che viene offerto. A volte può essere difficile trovare un lavoro in cui sia...
Lavoro e Carriera

Come diventare perito assicurativo

In questa guida vedremo come diventare perito assicurativo. In particolar modo, ci concentreremo e analizzeremo tutti i requisiti obbligatori per poter esercitare questa professione. Va detto comunque che per intraprendere questa carriera occorre avere...
Lavoro e Carriera

Come acquisire l'abilitazione all'insegnamento

Il percorso che conduce all'abilitazione per l'insegnamento è uno dei discussi e ambiti che esistono. In questa guida cercheremo proprio di far luce su come fare per acquisire l'abilitazione all'insegnamento, aprendo così le porte ad uno dei mestieri...
Lavoro e Carriera

Come fare l'Incursore dell'Esercito Italiano

L'incursore è una figura d'élite dell'esercito italiano, addestrata per operazioni d'assalto in territorio nemico. Impiegato nelle operazioni più delicate e rischiose, l'incursore è il combattente per antonomasia. Egli è in grado di svolgere efficacemente...
Lavoro e Carriera

Come diventare perito agrario

Nel mondo delle professioni legate alla natura, quella del perito agrario è sicuramente una delle più interessanti. Pur avendo un corso di studio specifico e una formazione univoca, gli sbocchi lavorativi che tale professione può avere sono diversi:...
Lavoro e Carriera

Come diventare revisore dei conti

In questo articolo vedremo come diventare Revisore dei Conti, una figura professionale che è legata al settore dell'economia e contabilità. Questa professione possiede un profilo giuridico regolato da una normativa vigente che è il D. Lgs n. 39 del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.