Come scrivere una mail di sollecito pagamento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un email di sollecito di pagamento è una richiesta inviata dal creditore al proprio debitore, questo avviene quando una prestazione lavorativa effettuata dal creditore non viene remunerata nell?arco di tempo previsto, con questa email il creditore ricorda al debitore la scadenza già avvenuta di un debito, invitandolo a effettuare il pagamento della prestazione nel più breve tempo possibile. Il tono da usare nell?email collaborativo e non categorico. In quando si spera, che la morosità riscontrata sia dovuta più a una dimenticanza che non a una effettiva volontà di non pagare. Di seguito vi riportiamo come scrivere una mail di sollecito pagamento.

26

Occorrente

  • posta certificata
36

Come scrivere una email di sollecito pagamento

Un creditore ha facoltà di inviare al debitore un email di posta elettronica certificata, sempre però facendo sì che possa accertarsi che sia giunta a destinazione, ad esempio avvalendosi dell?avviso di avvenuta consegna e lettura. La lettera di sollecito pagamento deve indicare necessariamente alcuni elementi essenziali, quali: I dati di entrambi i soggetti coinvolti , cioè sia i dati del creditore che i dati del debitore, inoltre deve riportare l?importo del credito vantato dal mittente ( il creditore ) e descrivere in modo chiaro il numero della fattura e le loro date di emissione. Oltre a queste informazioni bisogna inserire le modalità di pagamento offerte al debitore per rimborsare il suo debito.

46

Come comportarsi qual ora l'email fosse ignorata

Qualora la prima email di sollecito pagamento non abbia ottenuto l?effetto sperato bisogna inviarne una seconda, occorre mantenere ancora toni moderati . Qualora anche la seconda email non abbia avuto l?effetto sperato bisogna inviarne una terza, in questo caso il tono dell? email cambia e si avverte il destinatario (debitore) di passare alle vie legali, qualora la terza lettera venisse ignorata, inoltre si stabilisce un periodo di tempo entro il quale il debitore dovrà ripagare il proprio debito.

Continua la lettura
56

Perché è importante scrivere un email di sollecito pagamento

Sappiamo bene che trovarsi in una situazione debitoria non rappresenta una situazione ideale per nessuno. Purtroppo lo stesso vale quando ci troviamo in una situazione creditoria nella quale i nostri crediti non sono ancora rientrati, mentre il periodo di tempo concesso al debitore è già trascorso. Che tu sia un aziende, un artigiano o un professionisti è possibile ritrovarti senza volerlo in tale situazione, cioè nella quale una prestazione lavorativa da te effettuata non viene remunerata nell?arco di tempo previsto. Secondo la tempistica indicata nella fattura che può variare dai 30 ai 60 giorni a seconda del tipo di servizio offerto. Inoltre la crisi ha determinato del resto un aumentato di questi casi di inadempienze, generando così un circolo vizioso che crea un effetto domino, in quando la mancanza di riscossione dei crediti da parte di un?azienda può portare al suo fallimento. Per fortuna in soccorso dei creditori arriva la lettera di sollecito pagamento, uno strumento semplice da eseguire e abbastanza incisivo.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come difendersi da una ingiunzione di pagamento

L'ingiunzione di pagamento è uno strumento tramite il quale un creditore cerca di recuperare il proprio denaro. È nota anche come "decreto ingiuntivo". È un Giudice di Pace (o il Tribunale) ad emetterlo in favore di un creditore. Quest'ultimo deve...
Finanza Personale

Come annullare un pagamento con Postepay

La Carta Postepay è un sistema di pagamento tramite moneta elettronica che ha preso piede su gli altri sistemi di pagamento, grazie alla diffusione di Internet e all'affermarsi della New Economy. Essa non è una carta di credito, ma è una carta-conto...
Finanza Personale

Come bloccare un pagamento con Postepay

Un gran numero di persone utilizza internet non solo per cercare informazioni di vario genere, ma anche per fare degli acquisti comodamente seduti da casa. Nonostante la grande crisi economica, questo è un settore in continua crescita; normalmente, per...
Finanza Personale

Come compilare ilmodello F24 per il pagamento della TARSU

In Italia esistono diverse tasse statali, regionali, provinciali e comunali da pagare ogni anno. Le difficoltà economiche che molte famiglie hanno rendono quasi impossibile affrontare tutte le spese con tranquillità. Molti italiani devono pertanto fare...
Finanza Personale

Come funziona il pagamento in contrassegno

Il pagamento in contrassegno è una procedura di invio e emissione a distanza di pacchi, raccomandate o plichi. È così definito perché è gravante nei confronti di colui che paga quanto dovuto e stabilito, al momento dell'arrivo della merce richiesta,...
Finanza Personale

Le conseguenze del mancato pagamento di una cambiale

Se avete bisogno di chiedere un prestito per una vostra esigenza personale, prima di firmare una cambiale informatevi su cosa andate incontro in caso di inadempienza. Le conseguenze del mancato pagamento di una cambiale possono essere diverse ma sono...
Finanza Personale

Come disdire il pagamento della tassa rifiuti in caso di trasferimento

La tassa che tutti quanti pagano per la raccolta dei rifiuti soliti urbani, viene chiamata TARSU. In buona sostanza rappresenta una tassa obbligatoria a chiunque getti rifiuti. Pertanto viene pagata per il servizio di smaltimento dei rifiuti urbani che...
Finanza Personale

Come compilare il modello F23 per il pagamento dell'imposta di registro dei contratti di locazione

Sui contratti di locazione ad uso abitativo, che per legge necessitano di essere registrati presso l’Agenzia delle Entrate, grava il pagamento dell'imposta di registro. Questo adempimento va effettuato tramite il cosiddetto modello F23. Si tratta di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.