Come scrivere una lettera formale o commerciale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È frequente dover contattare enti, aziende o professionisti tramite una lettera o un'email. In questi casi è opportuno rivolgersi al destinatario usando un tono formale e rispettando determinati canoni. Scrivere un testo di questo genere può risultare complicato per le persone che con carta e penna non hanno molta dimestichezza o esperienza e, per questo motivo, è consigliato seguire alcune linee guide.
Vediamo dunque, con questa guida, come scrivere una lettera formale o commerciale.

26

Occorrente

  • Carta
  • Penna
  • Vocabolario della lingua italiana
36

Intestazione e oggetto

Per scrivere una lettera formale o commerciale bisogna inserire, in alto a sinistra, tutti i dati del mittente e leggermente più in basso, a destra, quelli relativi al destinatario. Nella scrittura va utilizzata una formula del tipo: "Alla cortese attenzione di", seguita dal titolo personale, dal nome e dall'indirizzo del destinatario, sia che si tratti di una persona fisica o di una persona giuridica. Successivamente lasciare un paio di righe di spazio e specificare l'oggetto della lettera. Questa sezione deve occupare al massimo un paio di righe e deve contenere una sintetica descrizione del tema riguardante la lettera.

46

Corpo e chiusura

Inserito l'oggetto, lasciare un altro paio di righe di spazio e procedere alla redazione del contenuto della missiva, aprendo il discorso con le seguenti formule: "Egregio Signor", "Gentilissima Signora". Nel caso di tratti in un'azienda o un ente, è consigliabile far precedere il nome o la ragione sociale, dalla dicitura "spettabile". Il corpo centrale della lettera è bene che inizi con una frase d'introduzione, onde contestualizzare il motivo della stessa. È fondamentale esprimersi in maniera chiara attraverso frasi brevi e semplici, evitando di essere prolissi. Terminata la scrittura del corpo, comunicare l'esistenza di eventuali allegati e inserire i propri contatti personali, come numero cellulare ed indirizzo email, per poter ricevere una risposta anche tramite mezzi alternativi.

Continua la lettura
56

Luogo di redazione e firma

Quando si scrivere una lettera formale o commerciale bisogna rivolgersi all'interlocutore usando sempre i pronomi personali "Lei" oppure "Voi", con la lettera iniziale scritta in maiuscolo: "La ringrazio", "la Vostra azienda". Dopo la formula di saluto, è bene lasciare un paio di righe di spazio e specificare luogo e data in cui la lettera è stata redatta (in alternativa è possibile inserire questa parte all'inizio della missiva). Infine, è molto importante concludere firmando, in basso e destra, la lettera con il proprio nome e cognome.
Non resta dunque che imbustare e spedire la lettera formale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • Cercate di fare le cose con calma e seguite attentamente ogni passo della guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come inviare una lettera formale

Esistono delle formule ben precise per poter scrivere una lettera formale. Oltre alle formule, è necessaio rispettare anche una struttura ben determinata affinché la lettera possa essere considerata tale. È importante tenere sempre presente che la...
Lavoro e Carriera

Come iniziare a scrivere una lettera formale

Una lettera formale è una lettere indirizzata ad una persona con cui non siamo in confidenza, a cui diamo del lei o anche indirizzata ad un ufficio a ad una ditta, un'istituzione. Quest'ultima si differenzia da quella informale sia per la struttura,...
Richieste e Moduli

5 regole per scrivere un'autorizzazione formale

Quelle di autorizzazione sono lettere che consentono o meglio, autorizzano qualcuno a intraprendere azioni a nostro nome. I contenuti e le motivazioni che ci spingono a scrivere un'autorizzazione formale, possono essere correlati a diversi argomenti e...
Richieste e Moduli

Come scrivere un'autorizzazione formale

Chi ha la necessità di delegare una seconda persona per il compimento di una più azioni, in quanto impossibilitato per numerose ragioni a svolgere le azioni in maniera autonoma, deve effettuare una comunicazione scritta. Deve dunque compilare un'autorizzazione...
Richieste e Moduli

Come impostare una email formale

Ormai la comunicazione ha fatto passi da gigante, soprattutto quanto si tratta di scambiarsi messaggi istantanei o di spedire delle lettere attraverso internet. La email, ovvero la posta elettronica, sta ormai sostituendo la posta tradizionale, infatti,...
Aziende e Imprese

Come redigere una lettera commerciale

A chi non è mai capitato nella vita di aver dovuto avere la necessità di doversi mettere in contatto con una determinata persona fisica o giuridica (un'azienda, un professionista, un Ente/Ufficio pubblico/privato): in questi casi, è necessario redigere...
Richieste e Moduli

Come redigere un reclamo formale

In numerose situazioni collegate alla vita quotidiana, succede di rimanere delusi per colpa di un disservizio da parte di un Ente Pubblico o un ordine su Internet che non si rivela fedele alla descrizione. Quando accadono queste cose, avrete l'opportunità...
Lavoro e Carriera

Come iniziare una lettera formale in inglese

Scrivere una lettera formale non è mai un'operazione semplice, soprattutto perché le persone a cui ci si rivolge sono in ambito lavorativo, come uffici o rapporti di lavoro. E se già è un problema scriverla in italiano, figuriamoci in inglese! Prima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.