Come scrivere una lettera di recesso anticipato di affitto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

In tutti i contratti ci sono alcune norme da osservare. Molte di queste riguardano il termine del rapporto contrattuale. Questo vale anche per il contratto di affitto. Può però succedere che abbiate bisogno di rescinderlo con anticipo. Per fare tutto in regola, dovrete presentare i documenti nei giusti tempi e modi in base alla tipologia del contratto. In questa guida, vi aiuteremo. Vediamo come scrivere una lettera di recesso anticipato di affitto!

28

Occorrente

  • Carta e penna
  • Il proprio contratto di affitto
38

In ogni contratto si trovano delle clausole, o procedure che fanno riferimento al recesso anticipato. Se siete di fronte ad un accordo di equo canone, non potete purtroppo fare il recesso dal contratto di affitto. Infatti, per legge la sua durata minima è di 4 anni; passati tali anni, potete procedere, dando disdetta con 6 mesi di anticipo. Dovrete recedere tramite una lettera raccomandata, con ricevuta di ritorno. Qualora non vi fosse alcuna comunicazione, il contratto si rinnova in automatico per altri 4 anni. Solo 2 condizioni fanno terminare l'equo canone in anticipo: quando il proprietario deve adibire l'edificio ad abitazione propria oppure nel caso in cui voglia fare una ristrutturazione. In questa situazione il proprietario lo comunica con 12 mesi di anticipo rispetto alla scadenza del contratto d'affitto e tramite la raccomandata AR.

48

Per quanto concerne il contratto d'affitto a uso foresteria, la lettera di comunicazione va eseguita 3 mesi prima della scadenza, sempre con una lettera raccomandata. Questo particolare accordo, si ha quando un'azienda, offre ai dipendenti un appartamento in affitto. Le stesse tempistiche vanno osservate nel caso di affitto a uso transitorio. Questo contratto riguarda contratti a breve termine. Quelli che solitamente vengono fatti a studenti e lavoratori temporanei.

Continua la lettura
58

L'affitto ad uso abitativo, a canone libero, ha una durata di 8 anni totali, 4 + 4. L'affitto a canone convenzionato invece ha 5 anni totali 3 + 2. Entrambi questi tipi di contratto di affitto necessitano 6 mesi di preavviso per il recesso anticipato, sempre con stessa lettera raccomandata.

68

Per avere tutte le informazioni sulla disdetta da parte dell'inquilino, potete consultare queste tre norme: l'articolo 1614 del Codice Civile, l'articolo 1613 del Codice Civile, e l'articolo 4, legge 392. Tutti questi articoli mostrano i casi particolari in cui potete fare un recesso dal contratto anticipato in modo più veloce.

78

Di seguito vediamo un esempio di come scrivere una lettera standard per eseguire il recesso dall'affitto.
Al attenzione del
sig. (nome del proprietario), con la presente lettera sono a comunicarvi, la mia volontà di rescindere in modo anticipato da questo atto di affitto, da noi stipulato, in data (inserire data del contratto), riguardo l'immobile di sua possesso, ubicato in via/piazza (inserire indirizzo del locale), secondo i termini stabiliti nell'art. 4 legge 392/78. L'immobile sarà libero, quindi, in data (inserire data). Potete quindi aggiungere delle informazioni riguardo alla motivazione del recesso e alla caparra.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informatevi bene sulla tipologia del contratto di affitto, in modo di avere il tempo per eseguire il recesso

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come comportarsi con il recesso anticipato di un contratto di locazione

In questa breve guida che svilupperemo nei tre passi che seguiranno l'introduzione che state leggendo in questo momento, ci occuperemo, come indicatovi anche attraverso il titolo della guida, di spiegarvi come comportarsi con il recesso anticipato di...
Case e Mutui

Come fare la disdetta di un contratto di affitto

Fare la disdetta di un contratto di affitto può essere un'operazione piuttosto farraginosa perché richiede la conoscenza di numerose leggi: per questo motivo è di fondamentale importanza informarsi correttamente e soprattutto rivolgersi alle persone...
Case e Mutui

Come recedere da un contratto di affitto

Nel momento in cui si stipula un contratto d’affitto tra il proprietario dell’immobile, cioè il locatore, e l’inquilino, cioè il conduttore, si fissa la durata del contratto.Essa è stabilita per legge e varia in relazione al tipo di contratto,...
Case e Mutui

Locazione: motivi di risoluzione anticipata

Il contratto di locazione è un contratto mediante il quale una figura, detta locatore, cede un bene o un servizio ad una seconda parte, detta locatario, dietro la prestazione, di quest'ultimo, di una somma di denaro con periodicità regolare. Detta in...
Case e Mutui

Come disdire il contratto d'affitto

Se si prende in affitto un'unità immobiliare, che sia un appartamento ad uso abitativo o un locale commerciale, normalmente nel contratto è indicata anche la data di scadenza. Può capitare però, per varie ragioni, di dover cambiare il proprio domicilio...
Richieste e Moduli

Come redigere un contratto di locazione ad uso abitativo

Come vedremo nel corso di questa guida, la normativa attualmente vigente in tema di contratti, non prevede una specifica forma obbligatoria per la redazione dei contratti. Tuttavia la legge, impone agli stipulanti l'indicazione di alcuni elementi importanti,...
Case e Mutui

Come disdettare anticipatamente un contratto di locazione

Il Codice Civile nostro, prevede anche il contratto di locazione, fra gli altri tipi di contratto. Esso non è altro che un contratto di fitto mediante il quale il locatore, cioè il proprietario di un immobile, conferisce in affitto la sua proprietà...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ripensamento

Il diritto di ripensamento, definito anche diritto di recesso, permette ad una delle due parti di sciogliere il contratto, pur non godendo del consenso della controparte e senza dover subire delle penali, ma facendo fronte a tutte le obbligazioni che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.