Come sciogliere una società semplice

Tramite: O2O 24/06/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di società in ambito lavorativo si intende generalmente l'avvio di un'impresa costituita da un certo numero di soci e quindi non da una sola persona. Le società possono essere divise in diverse tipologie che variano a seconda delle caratteristiche. Generalmente la società nasce mediante un contratto, ossia il cosiddetto contratto associativo che deve rivestire la forma dell'atto pubblico. L'atto costitutivo, che racchiude la volontà dei contraenti di dar vita all'ente, si distingue dallo statuto, che contiene le norme destinate a regolare il funzionamento della società. Tuttavia, talvolta, può capitare che esigenze di vario tipo possano portare alla decisione di voler sciogliere una determinata società. Si tratta di un'operazione abbastanza facile che non necessita di troppi accorgimenti. Nella seguente guida, pertanto, verrà spiegato, in pochi e brevi passaggi, come sciogliere una società semplice.

26

Cos'è una società semplice

Innanzitutto occorre sapere che cosa è una società semplice. La società semplice rappresenta la tipologia più semplice di società esistente. Essa non può essere finalizzata all'esercizio di un'attività commerciale e può avere per oggetto solamente delle attività economiche lucrative non commerciali. In caso contrario, la società, assumendo carattere imprenditoriale, sarà assoggetata a tutte le norme che disciplinano l'impresa commerciale, svolta in forma collettiva, e, in particolare, esposta al fallimento. Le società semplici, in quanto nascono per volontà degli associati, perviene alla formazione delle proprie determinazioni volitive sempre attraverso l'attività degli associati stessi, i quali, a tal fine, si riuniscono nell'assemblea. Un ulteriore e fondamentale organo societario è quello amministrativo, che può essere monocratico (con amministratore unico) o collegiale (con un consiglio di amministrazione).

36

Scioglimento di una società semplice

Qualunque sia la ragione, quando si decide di sciogliere una società semplice ci devono essere tutte le condizioni del caso che permettano di farlo. Generalmente, si decide di pervenire allo scioglimento di una società semplice in relazione a determinate situazioni ben precise: quando lo scopo è stato raggiunto o è divenuto impossibile; quando tutti gli associati siano venuti a mancare; quando lo scioglimento anticipato della società sia deliberato dall'assemblea (a tal fine occorre il voto favorevole di almeno tre quarti degli associati).

Continua la lettura
46

Liquidazione di una società semplice

Una volta inoltrata la procedura di scioglimento, la società semplice entrerà in una fase di liquidazione del patrimonio dell'ente. Quest'ultima permetterà di pagare tutti i debiti eventualmente contratti e di distribuire le eccedenze tra i soci. A nominare i liquidatori è il presidente del tribunale, ed essi esercitano la propria funzione sotto la sua diretta sorveglianza. Per effetto dell'estinzione dell'ente viene meno il potere degli amministratori di compiere nuovi atti ed operazioni. Inoltre, bisogna precisare che i beni della persona giuridica che residuano dopo la liquidazione sono devoluti in conformità dell'atto costitutivo o dello statuto. Appena terminato il periodo di liquidazione, la società viene definitivamente sciolta ed estinta. Infatti, il presidente del tribunale provvede che ne sia data comunicazione ai competenti uffici per la cancellazione dell'ente dal registro delle persone giuridiche.

56

Trasformazione di una società semplice

Diversa dallo scioglimento è l'ipotesi di trasformazione. Infatti, quando lo scopo della società è esaurito o è divenuto impossibile o di scarsa utilità, l'autorità, anziché dichiarare estinto l'ente, può provvedere, appunto, alla sua trasformazione. Si tratta del principio di conservazione della società e del suo scopo. Ci riferiamo, inoltre, ad un' ipotesi espressamente prevista e disciplinata dal diritto societario e dal codice civile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Differenze tra società per azioni quotate e non quotate

Una società per azioni è un'azienda che presente un'autonomia finanziaria indipendente. Lo sviluppo economico di una società per azioni accresce in base all'utilizzo delle azioni. Si definisce azione quando si investono dei soldi in borsa, cosi da...
Aziende e Imprese

Società a responsabilità limitata: pro e contro

La società a responsabilità limitata, il cui acronimo è Srl, è una delle tipologie di società di capitali prevista in Italia e fu istituita nel lontano 1942, sebbene la sua costituzione sia stata rivista nel 1993. È attualmente una delle forme giuridiche...
Aziende e Imprese

Come trasformare una ditta individuale in società

Quando si parla di ditta individuale si fa riferimento a quel tipo di attività svolta da un solo imprenditore, che al contempo è l'unico responsabile della sua gestione. Nulla vieta all'imprenditore di avvalersi della collaborazione di altre persone...
Aziende e Imprese

Come aprire una società in Ungheria

Se stai pensando di aprire una società in Ungheria e non sai proprio come fare ad iniziare questo tipo di attività; se stai cercando dei validi consigli su come muoverti, in questa questa guida troverai spiegato in pochi e semplici passaggi tutto...
Aziende e Imprese

Come cedere una società per azioni

Il mercato del lavoro è ricco di società e di aziende che hanno una loro particolare normativa e definizione. Tra esse c'è la società per azioni, ossia una società di capitali che possiede una personalità giuridica e ha un'autonomia perfetta in...
Aziende e Imprese

Come aprire una società in Ucraina

L'Ucraina è uno Stato dell'Europa orientale e la sua capitale è Kiev. Nonostante le molte difficoltà burocratiche che gli stranieri devono affrontare in Ucraina, il paese ha visto un costante afflusso di investimenti internazionali e l’instaurarsi...
Aziende e Imprese

Come calcolare la parcella del commercialista nelle società di persone

I commercialisti svolgono un lavoro piuttosto duro ed importante per chiunque di noi. Grazie a loro possiamo calcolare quante tasse dobbiamo pagare ed evitare così fastidiose multe. Per questo quando si apre una società è bene assumere anche un commercialista...
Aziende e Imprese

Come aprire una società in Serbia

Molti di noi, per via della crisi economica in Italia, avranno pensato di cambiare completamente vita, trasferendosi in una nuova casa e trovando un nuovo lavoro. Per fare ciò, a volte si sceglie di abbandonare il proprio paese e spostarsi all'estero....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.