Come scegliere un titolo di investimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Decidere tra un titolo di investimento ed un altro vuol dire prima di tutto conoscere l'offerta del Mercato Italiano. È un'azione che va fatta senza fretta, dopo un accurato esame dei propri risparmi. Esistono fondi flessibili, quelli azionari e quelli bilanciati. Questi ultimi si suddividono in obbligazioni ed azioni. Inoltre ce ne sono alcuni che si distinguono in base alla durata e alla valuta dei titoli presenti nel portafoglio. Come scegliere per non sbagliare vista l'ampia scelta?

27

Occorrente

  • Capitale da investire.
  • Conoscenza dei Titoli disponibili sul Mercato Finanziario.
  • Avere le idee chiare sul profitto che vogliamo ottenere dagli investimenti.
  • Capire a quale profilo di investitore apparteniamo.
  • Far seguire l'andamento dei risparmi da una persona di fiducia.
37

Scegliere il consulente

Anche se personalmente ci occupiamo d'altro, non lasciamo la gestione del capitale nelle mani di gente sconosciuta! In questi casi è bene affidarsi a persone che operano da anni nel settore e che, a detta di altri, hanno un comportamento professionale ineccepibile.

47

Titoli di Stato, obbligazioni o azioni?

Spesso sentiamo parlare dei BOT. Cosa sono? Sono Titoli di Stato che vanno dai 3 mesi fino a un anno. Ideali per chi ha il Conto Titolo pari a 5.000 Euro e se, a parte le imposte, non vuole pagare niente altro, come commissioni e fee di vario genere. I BTP sono titoli a tasso fisso che possono durare anche 30 anni. Si consiglia di scegliere BOT e BTP a chi vuole mantenere un profilo di rischio il più basso possibile, ma è bene avvisare anche del fatto che i rendimenti saranno molto bassi, soprattutto in un periodo di calma dei mercati. Le obbligazioni sono molto simili ai Titoli di Stato, ma sono emesse da aziende che necessitano di liquidità e sono titoli di debito a tutti gli effetti. Sono, infatti, molto simili ai prestiti o ai mutui che l'azienda chiede agli istituti finanziari e, per questo, sono meno rischiosi delle azioni, ma più dei Titoli di Stato, che sono anche detti titoli privi di rischio. Le azioni, invece, al contrario dei Titoli di Stato e delle obbligazioni sono titoli di rischio e non titoli di debito e, quindi, sono titoli rischiosi per definizione. Se si vuole investire per risparmiare sono fortemente sconsigliate!

Continua la lettura
57

Consigli generali

È chiaro che nel momento in cui si firma un contratto bisogna essere consapevoli di ciò che si sta facendo. Una firma di questo tipo non si effettua a cuor leggero. Se i risparmi ci serviranno fra qualche anno, scegliamo allora investimenti a breve termine. In questo modo, il rischio di perdere qualcosa è molto basso. Quelli a lunga durata hanno un rischio più elevato: se per vari motivi abbiamo bisogno di prelevare il denaro prima del termine del contratto stipulato rischiamo di prendere un capitale più basso di quello che abbiamo investito. Cosa ci conviene fare? Se il capitale a disposizione all'inizio del percorso che stiamo intraprendendo c'è la cosa più giusta è diversificare il portafoglio. Se il denaro è minimo, firmiamo un contratto che duri massimo 7 anni. Possiamo scegliere i Btp Italiani e conoscere i Certificati di Credito del Tesoro per valutare più opzioni. Prima di intraprendere la strada, individuiamo a quale profilo di investimento apparteniamo. Ci serve per la considerazione dei rischi e per esaminare il comportamento del nostro consulente. Individuato il profilo si fa la scelta e si acquista. Bisogna tenersi aggiornati sull'andamento del capitale. Possiamo farlo tramite internet, comperando i quotidiani di economia o chiarendo i dubbi con il nostro consulente di fiducia. Quando qualcosa ci è poco chiaro, informiamoci tramite la CONSOB. Le decisioni sul proprio patrimonio si prendono tenendo presenti l'orizzonte temporale, il rendimento e il rischio. Sappiamo che le azioni prevedono quello più alto, mentre i Titoli di Stato di breve durata sono quelli più adatti ai piccoli risparmiatori che vogliono dormire sonni tranquilli.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Guida ai tipi d'investimento finanziario

Il mercato finanziario è molto complesso e le possibilità di investimento sono tante: azioni, obbligazioni, fondi comuni, polizze ed altro ancora. Per cui, scegliere un investimento è sempre più difficile, soprattutto per chi non è competente in...
Finanza Personale

Come costruire un portafoglio d'investimento

Realizzarsi in diversi aspetti della propria vita è di fondamentale importanza, dato che questo permette di fronteggiare al meglio le diverse situazioni. Tuttavia, ciò non è sempre possibile, soprattutto in periodi di crisi e stress intenso, dove la...
Banche e Conti Correnti

Differenza tra fondi comuni e fondi del mercato monetario

I fondi comuni e i fondi del mercato monetario sono strettamente correlati; i primi rappresentano essenzialmente la prole più sicura dei fondi comuni di investimento. Sia che si investe in fondi comuni che in fondi del mercato monetario, il denaro viene...
Banche e Conti Correnti

Come comprare obbligazioni tramite il conto Bancoposta

Esistono molto modi per investire i propri risparmi, le banche o la posta possono aiutare a scegliere quella che più fa per il cliente, esponendo le varie opzioni e consigliando a seconda delle varie esigenze. Uno di questi investimenti si chiama obbligazione....
Banche e Conti Correnti

Guida pratica alle obbligazioni

La finanza è sempre un terreno pericoloso per chi ci si avventura senza le dovute precauzioni e conoscenze. Offre tuttavia la possibilità di guadagni anche elevati. Uno dei mercati finanziari di maggior affluenza è quello delle obbligazioni. Le obbligazioni...
Finanza Personale

Come investire il proprio denaro

Il potere di acquisto negli anni tende ad essere sempre minore, quindi ci si dovrebbe continuamente domandare quanto è pericoloso mantenere allo stato liquido il denaro, non tanto quanto si rischia ad investirlo. Un ulteriore domanda che viene da farci,...
Finanza Personale

Come aprire un fondo di investimento

Il fondo di investimento, chiamato anche fondo comune di investimento, non è altro che un fondo dove le risorse di più persone vengono racimolate ed investite nel mercato finanziario con il fine di creare valore per coloro che hanno investito in quest'ultimo....
Aziende e Imprese

Come bilanciare i portafogli di investimento

Il processo di bilanciamento determina la percentuale che deve essere posta in contanti e si chiama "asset allocation". Un portafoglio di investimento contiene una grande varietà di diversi tipi di titoli, che riflettono le esigenze finanziarie a breve...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.