Come scegliere il nome del mio ristorante

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se ho deciso di aprire un ristorante in base alla tipologia di cibo che intendo servire, e dal numero di coperti che lo spazio mi consente, è importante scegliere il nome giusto, in modo da attirare l'attenzione della clientela e massimizzare il risultato. In questa guida ci sono quindi alcuni consigli, su come scegliere il nome del mio ristorante, elencandone le varie motivazioni.

24

L'orientamento iniziale è quello di cucinare cibi prettamente italiani, quindi a base di carne, pesce e soprattutto primi piatti. Il nome in questo caso non è difficile trovarlo, poiché si può inserire il proprio nome di battesimo e nel contempo abbinare una scritta che attiri l'attenzione, come ad esempio "Da Giovanni cucina tipica italiana" oppure semplicemente "Ristorante mare e monti".

34

Questo modo di pubblicizzare il ristorante è tra l'altro ideale per far capire a fondo ai potenziali clienti che possono scegliere i piatti da mangiare in base ai loro gusti e preferenze, e soprattutto serve a distinguerlo da altri, che magari hanno un menù specifico solo di terra o di mare. Il nome scelto, può anche servire per far capire alla clientela che la cucina è adatta per loro in quanto casareccia, quindi senza condimenti eccessivi, e con la possibilità di mangiare i cibi buoni ma meno sofisticati allo stesso modo di come vengono preparati in casa. In tal caso la dicitura del nome, può essere semplicemente "Cucina casareccia", e poi proporre molti piatti tipici come spaghetti al sugo, tortellini per i buongustai di questa specialità emiliano-romagnola, e diversi piatti peraltro non sempre serviti dai ristoratori, poiché non definiti all'altezza del locale impostato su una specifica tipologia e magari lussuoso.

Continua la lettura
44

Se tuttavia invece di promuovere dei piatti multipli, ci vogliamo soffermare soltanto su una tipologia di cibo, allora possiamo optare per altri nomi come ad esempio "Pollo allo spiedo cotto a legna" aggiungendo eventualmente il nome di battesimo, oppure mantenerci sul generico inserendo la dicitura "La cucina della nonna". Se infine abbiamo deciso di proporre soltanto specialità marinare, allora quest'ultima classificazione può essere lo spunto giusto per la scelta del nome del ristorante. In tal caso si possono affiggere delle locandine aggiuntive, con le scritte "Zuppa di cozze" oppure "Pesce fresco". Da come si evince, dare il nome giusto al ristorante rappresenta una parte fondamentale per attirare la clientela, e ovviamente quello che si propone in fase di presentazione va rispettato, in modo che le persone possano giudicare il tutto positivamente quindi come si aspettavano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Errori da evitare per chi vuole aprire un ristorante

Se intendiamo aprire un ristorante, oltre a considerare le spese da affrontare e tutti gli adempimenti burocratici, è necessario pianificare bene alcune cose fondamentali, per evitare di commettere errori che potrebbero ripercuotersi sul rendimento del...
Aziende e Imprese

Come scrivere una recensione di un ristorante

Quella che stiamo per illustrare rappresenta un qualcosa che al giorno d'oggi viene messa in pratica da molte persone. Praticamente, prima di decidere dove pernottare oppure in quale ristorante cenare, è diventato molto comune recarsi su internet e andare...
Aziende e Imprese

Come aprire un ristorante a tema

Aprire un ristorante a tema può rappresentare un'idea vincente se si è nelle condizioni di garantire un'offerta di piatti unica e distintiva rispetto alla concorrenza. La chiave del successo non è legata solo all'offerta gastronomica ma anche ad un...
Aziende e Imprese

Come realizzare un menù per un ristorante

Il termine menù deriva dalla parola francese "menu" e indica, oltre alla lista, anche il nome dell'oggetto; generalmente è una cartella a più fogli o anche una lavagna, o addirittura una tovaglietta prestampata, in cui tale lista viene scritta e presentata...
Aziende e Imprese

10 consigli per la gestione di un ristorante

A chi non piace andare a un ristorante, posto magico dove ci si incontra per passare una splendida serata, questo verrà vissuto grazie all'attenzione che il gestore riserverà al locale per attrarre la clientela. In questa piccola guida elencherò 10...
Aziende e Imprese

Come aprire un ristorante italiano a New York

Negli ultimi anni, sempre più persone decidono di emigrare in Paesi diversi per trovare la fortuna o per rifarsi una vita diversa. Tantissimi sono coloro che scelgono di andare negli Stati Uniti, e una delle città più gettonate è sicuramente New York....
Aziende e Imprese

Come tenere la contabilità di un ristorante

Condurre con successo un'attività propria è il sogno di tante persone. Si tratta di uno dei lavori ideali, poiché permette di operare in un campo di nostra scelta. Ciò significa che, con tutta probabilità, si tratta anche del settore che amiamo....
Aziende e Imprese

Come si apre un ristorante in Germania

Quando si parla della possibilità di aprire un'attività in qualche parte del mondo, la Germania può essere considerata indubbiamente uno dei paesi più attrattivi dell'Europa, considerato che vanta un certo tenore di vita e un alto grado di occupazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.