Come scegliere il mutuo per la prima casa: tasso fisso o variabile

Tramite: O2O 27/11/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

Scegliere la tipologia di mutuo per l'acquisto della propria casa rappresenta un'operazione non certo facile. Al momento della scelta, infatti, si manifestano una serie di problematiche relativamente alle caratteristiche e ai contenuti del mutuo che vanno conosciuti fin nei minimi dettagli, per non rischiare di incorrere in errori o fraintendimenti. La maggior parte delle scelte vertono sulla caratteristica fissa o variabile del mutuo. Come comportarsi, allora? Quale tipo di tasso adottare? In questa guida vogliamo illustrarvi come scegliere il mutuo più adatto per l'acquisto della prima casa, passando in rassegna le peculiarità sia del tasso fisso che di quello variabile. Vediamo come occorre procedere.

27

Occorrente

  • Dati anagrafici
  • Certificato di residenza
  • Dichiarazione di assenza debiti pregressi
  • Copia del modello 730
37

Analizzare il valore percentuale del tasso

Innanzitutto facciamo una considerazione di carattere generale: qualora fosse possibile ottenere mutui ad un tasso fisso che abbia un valore assoluto contenuto, bisogna sempre approfittarne. Un mutuo a tasso fisso che costa meno del 2%, infatti, non rappresenterà mai una delusione. Con l'eventuale ricorso ad un tasso variabile, invece, a questi livelli, lo spazio di un possibile risparmio si assottiglierebbe. Mentre, i rischi di innalzamento, sarebbero decisamente maggiori. Ecco perché, a queste condizioni, per chi desidera accendere un mutuo per l'acquisto di una prima casa, il tasso fisso offre delle sicurezze che quello variabile non è in grado di garantire.

47

Calcolare i tempi del rimborso capitale

Ma al contrario, se la proposta di mutuo a tasso fisso dovesse superare il 5%, diventerebbe più interessante e vantaggioso il mutuo a tasso variabile. Con buona probabilità, infatti, questo resterebbe ben al di sotto della proposta a tasso fisso per la maggior parte del tempo. E poi vi sarebbe un ulteriore fattore positivo e cioè che, con un tasso più basso, il rimborso capitale avverrebbe molto più in fretta, a tutto vantaggio della persona che avrà acceso il mutuo. Dunque, in estrema sintesi si può affermare che se la percentuale si mantiene entro un valore relativamente basso, conviene scegliere il tasso fisso. Qualora tale valore fosse abbastanza alto, allora l'opzione tasso variabile sarebbe quella da sottoscrivere.

Continua la lettura
57

Stipulare mutui che coniugano convenienza e stabilità

Va anche aggiunto che, tra i contratti di mutuo, esistono soluzioni studiate appositamente per unire la convenienza del tasso variabile con la stabilità del tasso o della rata. Ma non solo: è anche possibile acquistare un'assicurazione che paghi la spesa in eccedenza, nel caso in cui i tassi superino una soglia predeterminata o stabilita in partenza. L'ammontare della copertura di solito viene integrato nel tasso di finanziamento, il quale, in questo caso, aumenterà sempre. Cosa dire, riguardo all'ammontare di questo incremento? Di solito oscilla tra lo 0,50% e lo 0,75%. Va tuttavia precisato che il tasso massimo viene fissato sempre due o tre punti al di sopra di quello in vigore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come funziona il mutuo a tasso variabile con CAP

Il dubbio che spesso attanaglia ogni risparmiatore al momento della stipula di un mutuo, è quello di scegliere se affidarsi ad un tasso fisso oppure ad uno variabile. E, il più delle volte, la scelta non è certo facile. Questa indecisione può tranquillamente...
Case e Mutui

Come calcolare la rata di un mutuo a tasso variabile con CAP

Se dovete acquistare una casa o un terreno ed intendete accedere ad un mutuo, è importante sapere che tra i tanti disponibili oggi sul mercato finanziario c'è quello a tasso variabile con CAP. Quest'ultimo a differenza di quelli tradizionali, ha un...
Case e Mutui

Come calcolare la quota capitale di un mutuo a tasso variabile

Quando si deve accedere ad un mutuo è importante prima conoscere l'ammontare della quota capitale, in modo da sapere quali sono gli importi da pagare in base al piano di ammortamento concordato con la banca erogatrice. Per ogni singola rata che si paga,...
Case e Mutui

Come calcolare il tasso d'interesse di un mutuo

Uno dei fattori principali da considerare prima di chiedere l'erogazione di un mutuo è il tasso d'interesse: esso rappresenta l'importo aggiuntivo che il cliente deve versare alla banca. Il calcolo del tasso di interesse è influenzato molto dalle dimensioni...
Case e Mutui

Come richiedere l'adeguamento del tasso di interesse di un mutuo

Tutti coloro che hanno acceso un mutuo sicuramente ne sono a conoscenza: ogni tre mesi il Ministero del Tesoro indica quali sono i valori dei tassi di interesse oltre i quali, per legge, non si deve assolutamente andare. È bene, quindi, tenere bene sotto...
Case e Mutui

Come abbassare la rata del mutuo

Dato il particolare periodo di crisi economica in cui viviamo, per molte famiglie è necessario ricorrere ad un finanziamento bancario ogni qualvolta sia necessario affrontare un acquisto particolarmente oneroso. Per la maggior parte delle volte, quello...
Case e Mutui

Le 5 cose da sapere prima di firmare un mutuo

L'acquisto di una casa tramite un mutuo richiede la conoscenza di alcuni fattori che sono di rilevante importanza ai fini del risparmio. La maggior parte di questi finanziamenti vengono erogati dalle banche anche se ci sono numerose società private che...
Case e Mutui

Come estinguere parzialmente un mutuo

L'acquisto di una casa è sicuramente un passo molto importante e gratificante. Tale decisione però non è priva di impegni e responsabilità economiche, infatti il continuo aumento della crisi, porta spesso le famiglie ad avvalersi di un mutuo che gli...