Come scegliere il fondo pensione aperto più conveniente

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il fondo pensione aperto rappresenta una delle migliori possibilità per accrescere in maniera abbastanza consistente i fondi pensionistici che vi spettano. Le pensioni, spesso, non riescono a fornirvi un rendiconto sufficiente a soddisfare i bisogni giornalieri. Innanzitutto è necessario effettuare un check up previdenziale che consentirà di ottenere risposte chiare ed esaurienti alle domande riguardo al fondo pensione aperto. Ricordate che lo strumento di risparmio aperto deve essere approvato dal Covip. Ecco come scegliere il fondo pensionistico più conveniente, nei passi che seguiranno. Buona lettura.
.

25

Occorrente

  • Conoscenza dei fondi pensioni
  • Una piccola somma mensile
35

Per poter dar vita ad un fondo pensione aperto bisogna rivolgersi ad una banca, in modo da poter calcolare la soluzione migliore, ed anche per permettere di mantenere, anche quando andrete in pensione, un tenore di vita simile a quello del periodo lavorativo. A questo scopo vi verrà indicato qual è il "tasso di sostituzione", cioè la differenza percentuale tra la prima rata della pensione e l'ultimo reddito lavorativo. Esso dipende da numerosi fattori di natura differente. Nel passo successivo vedremo quali sono i contro di tale tasso.

45

Il tasso di sostituzione può risultare insufficiente. Il problema di un insufficiente tasso di sostituzione riguarda tutte le categorie lavorative, con un aggravio per chi ha una carriera corta oppure discontinua. È inoltre importante sapere che l'importo versato in un fondo pensione aperto è deducibile dal reddito imponibile solamente entro il limite massimo di Euro 5.164,57 annui. Leggete il prossimo passo per arrivare alle conclusioni e toccare con mano, effettivamente, tutti privilegi che un fondo pensionistico aperto può offrirvi.

Continua la lettura
55

Le prestazioni pensionistiche, sia in capitale che in rendita, subiscono al momento dell'erogazione una tassazione massima del 15% ridotta dello 0,30% per ogni anno successivo al quindicesimo e con un limite massimo di riduzione del 6%. Se siete intenzionati a sottoscrivere un'assicurazione pensionistica, dopo aver tenuto conto di quanto imparato, recatevi in una banca con una vostra busta paga. Ricercate la soluzione a voi più consona ed assicuratevi un'entrata che il solo fondo pensionistico non riuscirebbe a darvi. Fate quante quanto detto dalla guida e vedrete quanto la vostra vita potrà migliorare in così poco tempo. Non frenatevi dal chiedere maggiori informazioni sul conto. Buona fortuna a tutti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Le 10 regole per garantirsi una pensione integrativa

Il mondo del lavoro attuale, estremamente competitivo e con stipendi poco redditizi, non garantisce una sicura pensione che possa dare tranquillità per il nostro domani. È per questo che consigliamo di pensare a una pensione integrativa, che ci consenta...
Finanza Personale

Come gestire i fondi pensione

Il modo in cui qualsiasi azienda ha a che fare con il rischio dipende da come quest'ultimo viene definito. Questo è spesso un compito molto più complicato di quanto non sembri, poiché il rischio è un "mostro dalle tante teste" che può crescere a...
Finanza Personale

Come stampare il cedolino pensione INPDAP

I dipendenti dell' Amministrazione Pubblica in pensione che desiderano stampare la rata pensione dell'ultimo mese (anche dei mesi/anni precedenti) possono farlo sfruttando i servizi online messi a disposizione dall'INPDAP. Vediamo come fare con questa...
Finanza Personale

Come sottoscrivere un fondo comune

Il fondo comune è una formula d'investimento che un risparmiatore può scegliere tra diverse possibilità offerte dalle banche. A differenza di altre soluzioni questa risulta essere più interessante ed a volte conveniente. È la soluzione maggiormente...
Finanza Personale

Come richiedere la pensione di inabilità

La pensione di inabilità è un sussidio che spetta al lavoratore dipendente o autonomo affetto da infermità fisica o mentale. Tale sussidio è garantito dalla legge 222 del 12 giugno 1984 entrata in vigore il primo luglio dello stesso anno. Il grado...
Finanza Personale

Come funziona il Fondo Tutela dei Depositi

Il Fondo interbancario di tutela dei depositi, FITD, è una solida garanzia per i risparmi degli italiani. Lo stato di insolvenza di una banca non rappresenta quindi un problema per i depositanti. Il rimborso avviene in tempi brevi, con la supervisione...
Finanza Personale

Come aprire un fondo di investimento

Il fondo di investimento, chiamato anche fondo comune di investimento, non è altro che un fondo dove le risorse di più persone vengono racimolate ed investite nel mercato finanziario con il fine di creare valore per coloro che hanno investito in quest'ultimo....
Finanza Personale

Come Disinvestire Un Fondo Comune

Chi è pratico di investimenti si sarà certamente chiesto come sia possibile vendere le proprie quote di un fondo comune. Solitamente le ragioni per le quali si decide di disinvestire sono due: la necessità del denaro messo da parte per l'acquisto immediato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.