Come sbloccare il bancomat bloccato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutte le banche mettono a disposizione un’informativa abbastanza esaustiva sulla procedura o sulle modalità per procedere al blocco. Poche sono quelle però che danno informazioni sulle modalità di sblocco.
Occorre però precisare che ci possono essere due tipologie di blocchi dovuti a due situazioni completamente diverse tra di loro e a seconda di questo è anche differente la modalità o possibilità di sblocco. La prima situazione riguarda il blocco fatto in seguito allo smarrimento, la seconda situazione riguarda un blocco dovuto ad errori nella digitazione del codice PIN.
Vediamo dunque, con questa guida, come sbloccare il bancomat bloccato.

26

Occorrente

  • Carta bancomat
36

Bloccare la carta bancomat

Prima di capire come sbloccare il bancomat bloccato è importante fare particolare attenzione e tenere sempre in luoghi sicuri la carta bancomat. Se un giorno mai vi dovesse capitare di smarrirla però bloccatela tempestivamente. Questo comporterà un blocco definitivo della carta bancomat che non può essere rimosso, neanche presentandosi in filiale con la carta ritrovata. Ormai la quasi totalità degli istituti bancari opta per questa soluzione definitiva, sicura per il cliente e profittevole per la banca in quanto porta a nuovi introiti dovuti alla quota di emissione della nuova tessera.

46

Carta bloccata per errata digitazione

Nel caso in cui dovesse capitarvi di non ricordare momentaneamente il codice e incorrete per più tentativi in una errata digitazione, dopo tre tentativi la vostra carta potrebbe venire bloccata e resa temporaneamente non utilizzabile. Alcuni sportelli bancomat potrebbero addirittura trattenere la carta, senza più restituirla e obbligandovi ad andare in quella filiale a recuperarla. Questo blocco viene effettuato per limitare utilizzi fraudolenti di carte. A differenza del blocco per smarrimento bancomat in questo caso la carta può essere sbloccata presentandovi in filiale oppure telefonando e fornendo determinate informazioni richieste.

Continua la lettura
56

Fare attenzione al contratto che firmate con la banca

Le situazioni presentate sono circostanze standard di blocco carta e successivo sblocco. Soprattutto negli ultimi mesi alcuni istituti bancari potrebbero prevedere delle norme meno severe di sblocco, che ad esempio non rendono definitivo il blocco dovuto a smarrimento, evitando cosi costi per il correntista. La normativa anche in questo campo si sta evolvendo molto velocemente e potrebbe quindi prevedere scenari leggermente diversi da quelli qui sopra presentati. Fate sempre molto attenzione al contratto che firmate con la vostra banca, così da aver sotto controllo le norme relative a tempi e costi dovuti allo smarrimento delle carte bancomat.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come usare il bancomat all'estero

Quando si sta per partire per una vacanza all'estero, è inevitabile pensare a quanto denaro contante portare appresso. Non c'è assolutamente problema, in quanto si deve sapere che il bancomat funziona benissimo anche al di fuori dei confini nazionali....
Banche e Conti Correnti

Come fare un bonifico tramite bancomat

Grazie all'innovazione dei sistemi tecnologici oggi è possibile effettuare un bonifico anche tramite bancomat, risparmiandosi la fila allo sportello dell'operatore spesso molto affollato. Il bancomat è davvero molto utile e l'operatività del circuito...
Banche e Conti Correnti

10 regole per evitare truffe bancomat

Recarsi allo sportello ATM per prelevare del denaro è un'azione che si svolge quotidianamente, sia per piccole somme che per somme più consistenti.Purtroppo però i malviventi cercano sempre nuove strategie per truffare le persone, anche in un posto...
Banche e Conti Correnti

Le principali differenze tra carta di credito e bancomat

Bancomat e carta di credito sono ormai, sistemi di pagamento di uso comune in tutto il mondo. Sono delle tessere di plastica rilasciate dalle banche e appartenenti ad un circuito proprio di pagamento, che permette di spostare digitalmente le somme di...
Banche e Conti Correnti

Come versare un assegno al bancomat

La guida che andremo a sviluppare all'interno di questi quattro passi, andrà a concentrarsi su delle procedure bancomat. Per essere più precisi, come avrete già avuto occasione di comprendere tramite la lettura del titolo che abbiamo posto nella guida,...
Banche e Conti Correnti

Cosa fare in caso di clonazione del bancomat o carta di credito

Le clonazioni dei bancomat e delle carte di credito sono degli avvenimenti spiacevoli che possono accadere a tutti coloro che possiedono e utilizzano questi strumenti. Purtroppo, nonostante le autorità stiano prendendo le dovute precauzioni, non sempre...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Postepay con il bancomat

Da molti anni, possedere una carta di credito/debito è semplice per tutti. La carta di debito, in particolare, è accessibile per chiunque la richieda. Non è infatti necessario avere un conto corrente. Sarà sufficiente depositare una piccola somma...
Banche e Conti Correnti

Come sbloccare Postepay

La postpay è un'ottima carta fornita dalle Poste Italiane, che si applica benissimo a più funzioni. Per fare acquisti su internet. Per ricevere dei soldi da dei parenti, basterà solo dare il codice fiscale e il numero della carta e ricaricarla anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.