Come sapere se sei protestato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il protesto può avvenire a causa del mancato pagamento di un effetto, di una cambiale oppure di un assegno. Se il titolo è regolare e viene presentato nei termini previsti per il pagamento, in mancanza del pagamento ne verrà elevato il protesto. I termini previsti per effettuare il pagamento sono 8 o 15 giorni su Piazza in Italia per l'assegno, oppure entro la data di scadenza nel caso della cambiale. Inoltre, il protesto viene elevato da un ufficiale giudiziario, da un notaio oppure attraverso la stanza di compensazione nel caso degli assegni. Tuttavia può accadere di non essere a conoscenza del protesto a proprio carico. L'incaricato, sia esso notaio oppure ufficiale giudiziario, dovrebbe effettuare l'accesso e pertanto mettersi in contatto con il debitore. Se desideri sapere se sei stato protestato o meno, a seguire andremo ad esaminare la procedura da praticare. In ogni caso, dopo 5 anni dal protesto la segnalazione viene cancellata. In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come sapere se sei protestato.

26

Occorrente

  • Documento di riconoscimento e codice fiscale
  • Effetti quietanzati in caso di richiesta cancellazione
36

Esistono differenti modalità per sapere se si è stati protestati o meno. Come abbiamo scritto in precedenza, il protesto dopo 5 anni ed un giorno dalla segnalazione decade, ossia viene eliminato dalla banca dati, e di conseguenza il nominativo viene completamente riabilitato. Per sapere se siamo ancora protestati e non ricordiamo esattamente la data o le date in cui si è verificato il protesto, è possibile procedere come andremo a descrivere nei successivi passi di questa guida. In ogni caso, dobbiamo premettere che ciascun protesto fa storia a sé.

46

L'interessato può consultare la banca dati presso la Camera Locale di Commercio e, con circa quattro euro, richiedere una visura protesti. Su questa visura comparirà l'importo degli assegni oppure delle cambiali protestati e la data di segnalazione, dalla quale dopo 5 anni ed un giorno quel protesto decadrà automaticamente. È quindi possibile richiedere la cancellazione dal bollettino dei protesti e la conseguente riabilitazione. Se si è in possesso degli effetti e si ha l'intenzione di cancellarne le rispettive segnalazioni, occorrerà rivolgere ad un avvocato civile che vi spiegherà tutta la procedura, anche se i prezzi della consulenza di questo esperto del settore non sono certamente bassi.

Continua la lettura
56

Un altro metodo praticato per venire a conoscenza dei propri protesti consiste nel recarsi in alcune delle agenzie di informazioni che a loro volta andranno a consultare la banca dati e potrebbero essere più costose, pertanto, rispetto a quella della Camera di Commercio. Anche alcuni CAF possiedono il collegamento per effettuare la consultazione diretta online. Naturalmente, anche gli Istituti Bancari possiedono un collegamento per verificare la bontà oppure no di un soggetto, e di conseguenza procedere o meno ad intrattenere dei rapporti. Di conseguenza quest'ultima che vi abbiamo indicato rimane una valida opzione, anche se non è la fonte istituzionale a cui rivolgersi per la finalità che ci siamo prefissati. Sperando di esser stati sufficientemente chiari nell'esposizione delle varie modalità di agire, vi auguriamo di intraprendere la strada che maggiormente preferite, togliendo ogni forma di dubbio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La Camera di Commercio è la soluzione più economica per la consultazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come rimuovere l'etichetta Protestato da un assegno

Può accadere che per un qualsiasi motivo, un assegno venga protestato. In ogni caso, un aspetto fondamentale da sapere è che viene prevista un'apposita procedura che consente di effettuare la rimozione dell'etichetta protestato da questo titolo di pagamento....
Finanza Personale

Come cancellare un protesto di un assegno postale o bancario

Nel momento in cui si va ad emettere un assegno di pagamento, sia bancario e sia postale, c'è la necessità di assicurarsi che la somma che dovrà essere prelevata sia subito a disposizione all'interno del proprio conto corrente personale. Nella guida...
Finanza Personale

Cambiale protestata: quando succede e come risolvere

Se siete titolari di una cambiale, è fondamentale sapere come l'ottenimento del credito che spetta non rientri sempre in un meccanismo automatico, seppur l'esistenza del credito vantato rimanga del tutto fuori discussione. In caso di inadempienza, anche...
Banche e Conti Correnti

Le differenze tra assegno bancario e circolare

L'assegno è uno strumento finanziario di pagamento. Spesso si sente parlare di assegni bancari e circolari, ma probabilmente molti non ne conoscono la differenza: tecnicamente si tratta di due modi di pagamento differenti.In questa guida tenteremo di...
Finanza Personale

Cosa fare in caso di assegno scoperto

L'assegno rappresenta un mezzo di pagamento largamente utilizzato al giorno d'oggi. La legge italiana determina che per ingenti somme di denaro non si può effettuare un pagamento in contanti. Come ogni cosa, ovviamente, questo metodo di pagamento presenta...
Aziende e Imprese

Come ottenere l'affidabilità creditizia

L'affidabilità creditizia è una valutazione, generalmente sotto forma di tabella, che la banca assegna a un determinato soggetto, sia esso individuo privato o azienda, nelle occasioni in cui questi richieda un prestito. Il rating dell'affidabilità...
Finanza Personale

Come comportarsi davanti a una cambiale insoluta

In questa guida, affronteremo, attraverso pochi e semplici passaggi, la problematica della cambiale insoluta che potrebbe verificarsi alcune volte, specialmente in tale periodo di crisi economica, dove esiste una bassa capacità di spesa da parte delle...
Finanza Personale

Come ottenere un prestito cambializzato

Il prestito cambializzato è un finanziamento personale a tasso fisso a rata costante. Viene concesso dalle banche sia ai privati che alle aziende di piccola e media grandezza, dietro sottoscrizione di cambiali, che rappresentano la garanzia del rimborso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.