Come ritrovare gli oggetti smarriti sui treni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Viaggiare è una delle attività più interessanti, in quanto consente di visitare luoghi fantastici, conoscere nuove persone e nuove culture. Esistono molti modi per viaggiare e soprattutto al giorno d'oggi i mezzi di trasporto sono sempre più tecnologici e frequentati. Inoltre, l'ampia scelta ci permette di decidere se si vuole viaggiare in macchina, bus, treno, nave o aereo. Il treno però è sicuramente uno dei mezzi di trasporto più utilizzati. Ma può capitare di smarrire degli oggetti sul treno, per la fretta o per dimenticanza, e perdere qualcosa, magari di valore o molto personale, può diventare, a volte, una tragedia. Pertanto, si ricorre ai ripari cercando di contattare chiunque e salvare il salvabile. Fortunatamente, è possibile, in alcune circostanze, riuscire a recuperare l'oggetto perduto. Infatti, nei passi successivi verrà spiegato come ritrovare gli oggetti smarriti sui treni.

27

Occorrente

  • Chiedere informazioni agli Uffici competenti degli oggetti smarriti sui treni
37

Rivolgersi alle Compagnie di viaggio

Fortunatamente non è frequente che qualcuno dimentichi il proprio bagaglio sul treno, anche se secondo alcune statistiche è un dato che va aumentando. Il motivo può essere la scarsa attenzione o la presenza di qualche malintenzionato; comunque sia per ritrovare l'oggetto smarrito ci si può rivolgere tranquillamente ai servizi delle Compagnie di viaggio che hanno organizzato l'itinerario. Queste infatti cercheranno di risolvere anche le situazioni più complicate.

47

Contattare l'Assistenza clienti delle Frecce

Perdere un oggetto sul treno può capitare a tutti, ma non bisogna farsi prendere dall'ansia e agire subito. La prima cosa da fare infatti è contattare l'Ufficio assistenza clienti se il treno su cui si viaggia è una Freccia, oppure segnalare sui Frecciadesk, collocati sui binari, lo smarrimento dell'oggetto.

Continua la lettura
57

Sentire l'Ufficio oggetti smarriti

Invece per ritrovare gli oggetti smarriti sui treni regionali e Intercity bisogna rivolgersi all'Ufficio oggetti smarriti dopo 15 giorni dalla perdita. Questo ufficio si trova nel Comune che è stato il capolinea di quel determinato treno sul quale si è perso il proprio oggetto.

67

Cercare anche presso la Polizia ferroviaria

Per fare un piccolo riassunto, per ritrovare gli oggetti smarriti sui treni ci si può rivolgere all'Ufficio assistenza clienti, chiedere alla stazione più vicina oppure chiamare il Call Center; altrimenti si consiglia anche il servizio di assistenza online. Gli operatori, dopo essere andati alla ricerca dell'oggetto smarrito contatteranno subito l'utente per l'esito. Ma pure la Polizia ferroviaria può essere contattata per il ritrovamento degli oggetti persi sui treni come: occhiali, portafogli, tablet, cellulari, borse e così via, in quanto sicuramente terrà in custodia gli stessi dopo la consegna solerte da parte di chi li ha trovati.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di chiedere alle Polizie ferroviarie delle stazioni dopo la propria discesa da treno fino ad arrivare all'ultima del capolinea
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come comportarsi in caso di ritrovamento di oggetti smarriti

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nsotri lettori ad imparare come poter comportarsi in caso di ritrovamento di oggetti smarriti, senza rischiare che altere persone come noi, perdano la speranza. Capita un po' a tutti di ritrovare degli oggetti...
Richieste e Moduli

come reclamare la proprietà di un oggetto trovato per la strada

Secondo la legislazione italiana, qualsiasi oggetto che si ritrova per la strada, non deve indebitamente diventare di chi lo trova ma può diventare di sua proprietà soltanto dopo un determinato periodo di tempo e dopo che è stata effettuata una regolare...
Richieste e Moduli

Come richiedere la tessera sanitaria smarrita

Può capitare nella vita di smarrire delle cose e nonostante si proceda alla ricerca non si riesce proprio a trovarle, se ciò capita per dei documenti però occorre doverli rifare. Oltre a smarrirli però può capitare anche che tali documenti vanno...
Richieste e Moduli

Come funziona l'usucapione

L'usucapione è una pratica per la quale dopo alcuni anni di possesso indisturbato e continuativo di un bene, lo stesso cambia di proprietà. Generalmente l'usucapione più nota è quella relativa agli immobili e, scatta dopo vent'anni di possesso indisturbato...
Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso a Trenord

Chi viaggia perennemente è solito cadere, specialmente nei periodi di alta stagione, si trovi a dover incorrere in spiacevoli inconvenienti dovuti a ritardi o alla soppressione dei treni. Queste situazioni creano notevoli disagi causando perdite di tempo...
Richieste e Moduli

Come compilare un modulo per pacco ordinario

Il pacco ordinario di Poste Italiane è fra i metodi più diffusi per la spedizione di piccoli e grandi oggetti, grazie ad un buon compromesso fra il costo contenuto ed i tempi di consegna del pacco stesso, la quale avviene in genere entro 4 giorni lavorativi....
Richieste e Moduli

Come fare una richiesta indennità per ritardo del treno

Sarà sicuramente capitato anche a voi di avere, vostro malgrado, dei contrattempi durante l'arco della giornata, magari causati da un ritardo imprevisto del treno. Per nostra fortuna, da qualche anno è possibile inoltrare direttamente a Trenitalia una...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'esenzione Tari

Se sei giunto fin qui è perché vuoi sapere come richiedere l'esenzione Tari. Ebbene, nei prossimi passaggi vedremo nel dettaglio che cosa è la tassa sui rifiuti, a chi spetta pagarla e chi sono invece le persone che possono fare domanda di esenzione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.