Come rispondere alle domande più temute ai colloqui di lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Dopo anni di studio e di serio impegno, per un giovane giunge il momento di cercare un lavoro. È uno degli obiettivi di vita più importanti per un individuo. Significa emancipazione, indipendenza, possibilità di costruirsi una vita. Riuscire a guadagnarsi un impiego, però, non è certo facile al giorno d'oggi. In un'Italia in piena crisi, quella del lavoro può sembrare una chimera. Ma perseverare è d'obbligo e il primo passo sarà certamente il colloquio. Durante i colloqui di lavoro si ripetono ciclicamente delle domande al candidato. Sono quesiti che il datore pone al fine di valutare le nostre attitudini. Ma come rispondere alle domande più temute e frequenti? Lo vedremo insieme nei prossimi passi.

27

Occorrente

  • Sicurezza dei propri mezzi.
  • Un buon equilibrio tra ambizione, umiltà e realismo.
  • Pragmatismo e obiettività.
37

Durante i colloqui di lavoro vi sono almeno due o tre domande ricorrenti. L'esaminatore ha tutto l'interesse a valutare la nostra percezione di noi stessi. È utile per capire quanto ci riteniamo abili e adatti al ruolo. Una delle domande più temute è "qual è il suo punto di forza?". È un quesito che manda in crisi tanti candidati. Molti temono di apparire presuntuosi; altri, al contrario, temono l'eccessiva umiltà. In entrambi i casi la paura è quella di sembrare poco credibili. Dovremo rispondere in modo equilibrato. Basiamoci sulle competenze richieste e analizziamo con cura le nostre capacità. In particolare, offriamo l'esempio della nostra esperienza. Un caso in cui le nostre doti abbiano effettivamente migliorato i nostri risultati.

47

Tra le domande più temute vi è anche l'opposto della precedente. Nei colloqui di lavoro si chiede spesso "qual è il suo punto di debolezza?". A molti può sembrare un tranello, un modo per esporre ciò che ci allontanerà dal lavoro. In realtà è utile per mostrare la nostra capacità di autoanalisi e di correzione degli sbagli. Dovremo rispondere in modo onesto, senza mai minimizzare. Sottolineiamo qualche debolezza a cui stiamo ponendo rimedio. In questo modo potremo far notare anche i miglioramenti in quell'aspetto. Diamo risalto al nostro impegno nell'affrontare le fragilità con mente razionale.

Continua la lettura
57

Ma i datori di lavoro, nei colloqui, vogliono capire cosa pensiamo del futuro. E tra le domande più temute vi è spesso questa: "come si vede tra 5/10 anni?". Avere una visione chiara del futuro è complesso, impossibile. Ma rispondere con troppa incertezza potrebbe giocare a nostro sfavore. Anche in questo caso dobbiamo essere obiettivi e sicuri delle nostre qualità. Mostrare ambizione e ottimismo è un'ottima cosa, ma rimaniamo realisti. Concentriamoci sulle competenze da acquisire sul campo e sul nostro sviluppo professionale. Mostriamoci entusiasti all'idea di dare un profondo contributo all'azienda.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di recarci al colloquio è sempre una buona idea documentarci a fondo sull'azienda. Conoscere la filosofia dietro la società ci permette di sintonizzarci meglio sulle loro aspettative.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 domande cruciali nei colloqui di lavoro

Il colloquio di lavoro è sicuramente quella situazione che confronta due persone sconosciute, fino a quel momento. Lo scopo è quello di decidere in merito al lavoro che viene offerto. Un colloquio di lavoro infatti non deve essere visto solo ed esclusivamente...
Lavoro e Carriera

Come gestire i conflitti durante i colloqui di lavoro

Durante un colloquio di lavoro tra le domande più frequenti rivolte al candidato c'è quella di descrivere come gestirebbe un conflitto.Poiché si tratta di un'eventualità piuttosto probabile, questa domanda ha l'obiettivo di valutare come il candidato...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro in Olanda

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, trovare un lavoro è ormai diventata una vera e propria impresa. Ogni maniera di guadagnare soldi, è bene accetta da tutti. A volte la scelta più giusta è quella di uscire dall'Italia, per approdare...
Lavoro e Carriera

Come fare un buon piano di reclutamento

Nella vita può capitare a tutti di dover reclutare una persona per svolgere un lavoro che sia in un contesto più o meno strutturato. Certamente chi è proprietario di un'azienda o di un'attività è più predisposto a certi compiti; ma anche nel piccolo...
Lavoro e Carriera

10 errori da evitare nella ricerca di lavoro

Questo periodo di crisi in cui stiamo passando rende sicuramente molto difficile trovare lavoro, sia per i giovani sia per i meno giovani. Spesso però la colpa non è da attribuire solo alle condizioni economiche in cui ci troviamo. L'insuccesso è infatti...
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi e lavorare in Guatemala

La crisi economica che ha attualmente travolto l'Italia ha indotto ed induce un numero crescente di persone ed espatriare in cerca di nuove collocazioni lavorative. I paesi verso i quali ci si dirige sono molteplici, alcuni non richiedono grandi permessi...
Aziende e Imprese

Come aprire un McDonald's in franchising

In un momento come quello attuale in cui è facile perdere il proprio posto di lavoro, può essere una buona idea investire la liquidazione e aprire un'attività in franchising. Basta avere un piccolo capitale, tanta voglia di rimettersi in gioco e scegliere...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro alle Canarie

Trasferirsi è sempre un processo che richiede sacrifici, fisici, mentali ed emotivi. Ci si deve separare dalla famiglia e dagli amici, per la prospettiva di un futuro migliore (più lucroso) di quello che ci aspetta, stando nella nostra amata regione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.