Come risparmiare su un passaggio di proprietà

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capita molto spesso di voler comprare o vendere qualcosa, finché si tratta di piccoli oggetti non sussiste nessun problema, ma quando si comincia a parlare di proprietà come veicoli o case ad esempio, subentrano molte altre problematiche a cui bisogna far fronte, come il passaggio di proprietà. Nella compravendita di un autoveicolo o di un motoveicolo usati si dovrà adempiere ad uno specifico tipo di procedura: il passaggio di proprietà. Si tratta dell'annotazione della dichiarazione di vendita sul certificato di proprietà del veicolo, il cosiddetto "CDP". Tale annotazione sarà firmata dal venditore, con certificazione della firma da parte di un pubblico ufficiale del Comune di appartenenza. È una procedura notoriamente costosa. Ed a volte risulta incidere notevolmente sulla spesa totale per l'acquisto di un veicolo. Nei prossimi passi, evitando l'intervento delle apposite agenzie automobilistiche, scopriremo invece come risparmiare sul costo di un passaggio di proprietà di un veicolo, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli in merito.

26

Occorrente

  • Carta di circolazione, documenti, certificato di proprietà del veicolo
36

Per poter procedere correttamente, bisognerà munirsi della documentazione necessaria. Verifichiamo dunque di essere in possesso del certificato di proprietà del veicolo, nonché della carta di circolazione in originale. Se questi non fossero disponibili, occorrerà richiederli all'ACI, che rilascerà dei duplicati. In particolare, in mancanza del CDP, non sarà possibile effettuare la vendita. E preventivamente, bisognerà sporgere denuncia di furto e/o di smarrimento del documento presso le forze dell'ordine addette. Per la carta di circolazione, potrebbe invece bastare anche una fotocopia. Le parti contraenti la compravendita dovranno munirsi dei documenti di riconoscimento. Concorderemo quindi con il compratore la procedura più conveniente, a livello economico. Rechiamoci presso gli uffici appositi del Comune di residenza e alla motorizzazione, per le dovute informazioni.

46

Il venditore, se vuole procedere da solo, deve recarsi al proprio comune di residenza e fare autenticare la sua firma sul’atto di vendita. Questa operazione può essere effettuata anche da un notaio, oppure alla motorizzazione, o presso l’ACI. Dovrà apporre una marca da bollo di € 16,00. Il compratore, munito di questo certificato autorizzato, potrà così recarsi verso gli uffici competenti, quali la Motorizzazione, l'ACI o il PRA e completare la pratica di cessione dell’autoveicolo. Per quanto riguarda i costi da sostenere, si dovranno sborsare alcune somme specifiche. L’imposta provinciale di trascrizione (IPT), che è un importo che varia a seconda dell’autoveicolo che viene venduto, e anche alla provincia di residenza del soggetto.

Continua la lettura
56

Alcune provincie sono più esose di altre, perché sono gravate da una maggiorazione del 30%. L’imposta di bollo per effettuare la registrazione al PRA sarà di € 32,00 o di € 48,00. L’importo varia a seconda che si compili il modulo CdP cartaceo (o digitale: CDPD), oppure il modulo NP-3C. Inoltre si sosterranno i diritti DT di € 10,20, oltre ai bollettini postali da pagare di € 20,92 all’ACI e 80 euro di costi fissi. I costi menzionati naturalmente possono variare. Possiamo quantificare comunque una spesa intorno ai 250/300 euro e un risparmio effettivo intorno ai cento euro. Il consiglio è di informarsi prima di procedere e valutare se ne vale veramente la pena, calcolando anche il tempo ed il carburante occorrenti per recarsi presso gli uffici.
Il passaggio di proprietà è una procedura piuttosto difficile e per nulla piacevole, che ci fa perdere non poco tempo e altrettanto denaro. Seguendo però i consigli di questa guida risparmiare su questo passaggio non sarà più n problema. Il vostro prossimo acquisto avverrà più consapevolmente e senza problemi, potrete così pendere una cifra adeguata ed utilizzare il resto dei soldi per altri acquisti. Non mi resta che augurarvi buon lavoro e buona fortuna.
Alla prossima.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informarsi preventivamente su tutte le modalità ed i costi da adempiere.
  • Il passaggio di proprietà si registra entro sessanta giorni dall'autentica della firma.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

I principali obblighi del venditore e del compratore

Quando avviene una compravendita ci sono degli obblighi precisi che vanno rispettati, sia dalla parte del venditore che di colui che compra il bene in questione. Perché la compravendita sia valida occorre prima di tutto che le due parti siano in grado...
Richieste e Moduli

Come scrivere un contratto di compravendita di un immobile

Come vedremo nel corso di questa guida, la redazione di un contratto di compravendita di un immobile, necessita senza dubbio di una consulenza legale, in modo da verificare che il documento redatto sia conforme alla normativa contrattuale vigente. Tuttavia...
Richieste e Moduli

La stipula del contratto di compravendita

Una delle fonti più importanti nel settore delle obbligazioni è rappresentata dal contratto, che potremo definire come l'accordo fra due o più parti per creare, modificare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale. Il contratto di...
Finanza Personale

Come effettuare il rogito per la casa

Avete trovato la casa dei vostri sogni? Avete firmato il contratto preliminare (detto anche compromesso) di vendita di immobile? Bene, a questo punto non vi rimane altro da fare che rendere formale il passaggio di proprietà della casa acquistata. Davanti...
Richieste e Moduli

Come fare il passaggio di proprietà di un'auto

Quando si acquista oppure si vende un'auto usata è necessario seguire delle specifiche procedure ed essere in possesso di specifici documenti. Uno dei documenti fondamentali è proprio il passaggio di proprietà, il quale risulta essere necessario prima...
Case e Mutui

Guida alle nuove imposte catastali

Le imposte catastali sono un tipo di tributo che è dovuto allo Stato in caso di compravendita, sia a titolo oneroso che gratuito (successione o donazione), di un immobile acquistato con o senza agevolazioni e non soggetto a IVA, salvo alcune eccezioni....
Case e Mutui

Come firmare una proposta d'acquisto

La proposta d'acquisto è il primo passaggio contrattuale nell'iter di compravendita di un immobile. Spesso, però, viene usata impropriamente come uno strumento per concludere la trattativa commerciale: quante volte capita che un mediatore consigli di...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'attestato di destinazione urbanistica

Durante la compravendita di un terreno agricolo, che si tratti di uno edificabile o meno, di un appartamento o di qualsiasi altro immobile, è bene sapere che ci sono dei documenti imprescindibili. Uno tra questi è sicuramente l'attestato di destinazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.