Come riscuotere un assegno circolare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L’assegno circolare consiste in un titolo di credito emesso e firmato da una banca, per una somma denaro già a disposizione della propria cassa al momento del pagamento, infatti lo rilascia soltanto a coloro che lo richiedono dietro il versamento di una somma corrispondente.
Deve disporre del vincolo relativo alla ''non trasferibiltà'' e vi deve essere indicato il nome oppure la ragione sociale della persona beneficiaria, quindi di chi lo riceve. Nei passi successivi, vedremo come si può riscuotere.

24

Un assegno circolare (che come abbiamo precisato precedentemente, non deve essere trasferibile) è immediatamente disponibile anche per essere riscosso (in qualsiasi sede o filiale della Banca che ne ha fatto emissione ) in soldi contanti, come appunto si legge dalla dicitura: pagabile a vista, ma come vedremo, esistono determinate limitazioni in questo senso. I vantaggi sono rappresentati dal fatto che non vi sono rischi di cattive sorprese, perché non possono mai essere emessi se sono 'scoperti'; ciò significa che si verrà sempre in possesso della cifra riportata: essi si distinguono infatti dai normali assegni bancari, in quanto è la banca che si impegna ad effettuare il pagamento di una determinata cifra già disponibile. Per maggiore tutela, gli istituti di credito con l'autorizzazione di eseguire tale procedura, devono però fornire, presso la Banca d’Italia, una cauzione da depositare a titolo di garanzia.

34

Innanzitutto, occorre precisare che per riscuotere assegno circolare non occorre fornire particolari documenti: vanno presentati semplicemente quelli di riconoscimento: i cittadini italiani che si recano agli sportelli bancari con tale tipologia di assegno, non devono motivare in quale modo ne sono venuti in possesso. In diversi casi si tratta di un metodo adottato della banca per l'erogazione di un prestito nel momento in cui il cliente richiedente non possiede un conto corrente bancario presso una banca di fiducia, oppure quando si effettua un richiesta online.

Continua la lettura
44

Per poter riscuotere assegno circolare non necessario fare altro, ma bisogna tenere sempre presente che, come altre tipologie di assegni, occorre che vi sia riportata la scritta “pagabile a vista” (diversamente, sarebbe nullo). Inoltre, con la crisi economica, quando l'importo da incassare supera i mille euro, vengono purtroppo applicate delle tassazioni, le quali devono essere pagate con bolli emessi nello stesso giorno di erogazione, specialmente quando si decide di riscuotere assegno circolare per il pagamenti di contratti o forniture.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come verificare la validità di un assegno circolare

Quante volte lo abbiamo sentito ripetere dalle autorità: attenti alle truffe! Ed in effetti la prudenza in questi casi non è mai troppa. Soprattutto quando di parla di denaro. Nel caso degli assegni circolari, poi, non basta sapere che questi di solito,...
Banche e Conti Correnti

Tutto sull'assegno circolare e bancario

Nel caso in cui vi siano da affrontare delle spese di grosse quantità economiche il metodo più sicuro è sicuramente l'assegno. Questo è un documento fornito dalla banca in cui si è aperto il conto che consente di pagare grosse somme di denaro: così...
Banche e Conti Correnti

Come inviare denaro con vaglia circolare

Chi effettua un acquisto potrà avvalersi, quale metodo di pagamento, del vaglia circolare. Mediante tale strumento sarà infatti possibile inviare denaro a terzi pur non essendo titolari di un conto corrente. Si tratta dunque di un metodo estremamente...
Banche e Conti Correnti

Come cambiare un assegno non trasferibile

Un metodo utilizzato per poter pagare grosse somme di denaro, senza alcuna carta di credito, è sicuramente l'assegno. Questo sistema di pagamento è un foglio rilasciato dalla banca dove si ha il proprio conto corrente, e da qui vengono ritirati i soldi...
Banche e Conti Correnti

Come verificare se un assegno è coperto

L' assegno è uno strumento di pagamento utilizzato con molta frequenza, al giorno d'oggi altri canali, come il bonifico online, oppure le carte prepagate, sembrano aver preso il sopravvento. Ad ogni modo, diverse persone continuano ad utilizzare gli...
Banche e Conti Correnti

Cosa fare in caso di assegno smarrito o rubato

L'assegno è uno strumento di pagamento che consente, ai titolari di un conto corrente, di pagare una determinata somma sia a un creditore che a se stessi. È rilasciato da un istituto di credito e per il suo pagamento, è necessario la copertura della...
Banche e Conti Correnti

Come versare un assegno non trasferibile

L'assegno bancario è un particolarissimo metodo di pagamento attraverso il quale chi deve effettuare il pagamento ordina alla propria banca di versare la somma prevista su tale titolo di credito. Esistono diverse tipologie di assegni ed in base a questi...
Banche e Conti Correnti

Come bloccare un assegno

L'assegno rappresenta uno dei titoli di credito più diffusi e funge essenzialmente da mezzo di pagamento. Il pagamento effettuato tramite questo titolo, è un’operazione piuttosto diffusa ed assolutamente comune, non soltanto per acquistare beni il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.